-3°

Strajè-Stranieri

Colori e fede: ecco i filippini di casa nostra

Colori e fede: ecco i filippini di casa nostra
0
Laura Ugolotti
Si sono ritrovati a decine, ieri pomeriggio, nel piazzale della chiesa di Sant'Uldarico, tutti filippini; residenti a Parma ma non solo. Erano più di 300 persone, arrivate anche da altre province per assistere alla tradizionale festa intitolata «Florez de mayo Santacruzan».
Si tratta di una manifestazione religiosa di origine spagnola, che i colonialisti hanno portato nelle Filippine; celebra l’anniversario del ritrovamento, da parte di Sant'Elena, madre di Costantino, del legno della croce del Cristo. Il ritrovamento avvenne in settembre, ma da sempre i filippini lo festeggiano l’ultima domenica di maggio, a conclusione del mese dedicato a Sant'Elena. Lo fanno nel loro Paese, dove la ricorrenza è uno degli appuntamenti più importanti dell’anno; ma lo fanno anche in Italia, dove molti di loro sono emigrati in cerca di lavoro e di una vita migliore.
Con una processione in cui le bambine e le adolescenti, impersonano, come statue viventi, la «Reyna de la Paz», «La Regina della Pace», «Delle Stelle», «Della Fede», «Della Carità», precedendo la statua della Vergine, portata a spalla su un baldacchino e accompagnata dal coro. 
Ieri, guardato con curiosità da qualche parmigiano di passaggio, il piccolo corteo si è mosso tra canti, preghiere e costumi della festa, da piazzale Sant'Uldarico verso i borghi del centro storico: via Nazario Sauro, borgo Riccio, borgo Giacomo Tommasini, per poi tornare, per la messa conclusiva, alla chiesa. Un luogo non scelto a caso, perché proprio Sant'Uldarico, da oltre 20 anni, ospita la comunità filippina e i due principali gruppi di preghiera: «El Shaddai» e «Couplet for Christ». 
Duecento, trecento fedeli in tutto che ogni domenica si ritrovano lì per la santa messa, officiata quasi sempre (tranne le occasioni in cui il Pontificio Collegio Filippino invia un parroco appositamente da Roma) da don Sergio Aldigeri: «Recito la messa in italiano - spiega il parroco - ma in modo semplice, così che tutti possano capirmi, e ogni tanto utilizzo qualche espressione nella loro lingua, il "tagalog"». «Sono persone che vivono la religione con grande vivacità ed entusiasmo - aggiunge don Sergio -; arrivano in chiesa anche due ore prima della messa per pregare e cantare insieme». 
I filippini sono ormai di casa in Sant'Uldarico, dove si riuniscono anche per celebrare matrimoni e battesimi: «Ogni bambino - spiega ancora il parroco - non ha mai un solo padrino o una sola madrina, ma ne ha 7 o 8. Sono abituati alle famiglie allargate e, soprattutto, appartengono ad una comunità molto salda, unita». 

Vivaci, ma allo stesso tempo miti, i filippini a Parma si sono inseriti senza troppe difficoltà; merito anche, secondo don Sergio, di una cultura, una mentalità molto più simile a quella occidentale che a quella asiatica. Hanno una grande dignità e condividono valori come la famiglia, il rispetto per la donna. «L'influenza dei colonizzatori spagnoli - spiega - si è fatta sentire». «L'unico ostacolo, a volte, è la lingua - conclude - ma si risolve facilmente». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Libri e dischi, non si sbaglia mai: la cultura è sotto l’albero

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

Lealtrenotizie

Ladri scatenati in città: un ponte di furti

allarme

Ladri scatenati in città: un ponte di furti

1commento

Torrile

Abusava della cuginetta di 9 anni e della nipote di 13: condannato

5commenti

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

5commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

In piazza garibaldi

Continua "Come una volta", il gran mercato della biodiversità

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

3commenti

Comune

Bilancio: tutti gli interventi previsti nel 2017 assessorato per assessorato

1commento

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

INIZIATIVA EDITORIALE GIA' IN EDICOLA CON LA GAZZETTA

I dodici mesi illustrati

Nel calendario un omaggio alla città fatto di immagini e testi

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

San Secondo

Addio a Gardelli, giocò nella Juve e nella Lazio

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

SERIE A

Roma, accolto il ricorso: tolta la qualifica a Strootman

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

in pillole

Ford Kuga:
il facelift