-1°

Strajè-Stranieri

"Terra d'asilo": borse lavoro per i rifugiati politici

"Terra d'asilo": borse lavoro per i rifugiati politici
Ricevi gratis le news
1

Arrivano da Costa d’Avorio, Camerun, Sud Africa, Somalia, Eritrea; Paesi in cui guerre e conflitti ne fanno dei perseguitati, per motivi politici, di razza o religione. Non sono solo «immigrati», «clandestini»: sono «rifugiati», che in Italia chiedono asilo politico. A Parma dieci di loro hanno avuto la possibilità concreta di essere accolti, seguiti, di trovare una casa e, soprattutto, un lavoro.
Il progetto «Terra d’asilo», promosso da Provincia di Parma, Ciac, Forum Solidarietà, Azienda Usl, da una rete di 26 Comuni del parmense e da alcune associazioni di volontariato nell’ambito del Festival dei Diritti Umani, prevede infatti l’attivazione di percorsi di formazione in borsa lavoro. «Il progetto consiste nell’inserimento temporaneo, per tre mesi, in un’azienda del territorio - spiega Emilio Rossi, presidente Ciac e vicepresidente di Forum Solidarietà -. All’azienda, che non deve sostenere alcun costo, perchè assicurazione Inail  e sussidio mensile sono a carico della onlus, è richiesto solo di offrire una reale possibilità di formazione ai borsisti». Del progetto si è parlatonei giorni scorsi   in  una cena  cui hanno partecipato, insieme all’assessore provinciale alle Politiche Sociali, Marcella Saccani, sia ragazzi rifugiati, sia imprenditori che hanno aderito al progetto e che hanno raccontato la loro positiva esperienza.
Dal 2004 sono state attivate 70 borse lavoro, che nel 50% dei casi si sono poi trasformate in assunzione; e anche chi non è stato assunto dall’azienda, ha trovato lavoro entro un anno nello stesso settore in cui ha avuto la possibilità di formarsi. «Alle aziende non costa nulla e può dare solo benefici - aggiunge Rossi -: in un periodo in cui trovare personale in alcuni settori non è semplice, penso ad esempio ai lavori stagionali. Per i ragazzi rifugiati, poi, è un’opportunità concreta di farsi conoscere, di imparare un mestiere e di costruirsi un futuro».
«Per farlo il lavoro è indispensabile, dal punto di vista economico e della dignità - racconta Georges, fuggito dal Camerun e arrivato a Parma  due  anni fa -. Nel nostro Paese non possiamo più tornare, perché rischiamo la vita. Qui ho trovato persone disposte a darmi fiducia, e io ne ho data a loro. E’ così che si costruiscono i rapporti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • milad

    10 Giugno @ 23.23

    che devono fare iraniani che ancora sono in iran ma la causa polotica non possono starci.per favore consiglia

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5