10°

22°

Strajè-Stranieri

Immigrazione: Parma in testa alla classifica dell'integrazione

Immigrazione: Parma in testa alla classifica dell'integrazione
Ricevi gratis le news
19

 

IL RAPPORTO DEL CNEL - Più immigrati non vuol dire più criminalità. E tra le collettività straniere che hanno il rapporto percentuale più basso tra carico di denunce penali e numero di connazionali residenti in Italia, ci sono moldavi, romeni, albanesi e cinesi. Lo afferma il Cnel nel VII Rapporto sugli «Indici di integrazione degli immigrati in Italia», presentato oggi a Roma. Dal 2005 al 2008, fa notare il Cnel, «i residenti stranieri sono aumentati del 45,7%, mentre le denunce contro di loro sono cresciute solo di circa il 20%». Se si ipotizza, aggiunge il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro, che «l'aumento di denunce a carico degli stranieri nel 2008, rispetto al 2005, sia addebitabile agli stranieri registrati come nuovi residenti, si arriva alla conclusione che a carico dei nuovi venuti vi è un denunciato ogni 25 individui (esclusi irregolari e stranieri di passaggio), mentre a carico di tutti i residenti in Italia (italiani e stranieri) vi è un denunciato ogni 22 individui; viene così a cadere il pregiudizio di una maggiore pericolosità degli stranieri».                       

Per quanto riguarda le singole collettività, gli immigrati provenienti dalla Moldavia possono essere considerati i più virtuosi (la differenza tra la percentuale delle denunce e quella dei residenti è di 9,6 punti a favore di quest’ultima). A seguire ci sono i romeni (-6,5%), gli albanesi (-4,8%) e i cinesi (-1,8%). Marocco, Senegal, Tunisia, Nigeria ed Egitto totalizzano invece il 29,6% delle denunce presentate contro stranieri, anche se i soggiornanti sono solo il 18,7% della popolazione immigrata. Più immigrati non vuol dire più criminalità. E tra le collettività straniere che hanno il rapporto percentuale più basso tra carico di denunce penali e numero di connazionali residenti in Italia, ci sono moldavi, romeni, albanesi e cinesi.

IL PRIMATO DI PARMA - E' l’Emilia Romagna la regione con ilpiù alto potenziale di integrazione in Italia, mentre la Sicilia offre le condizioni di inserimento socio-occupazionale più paritarie tra immigrati e italiani. Lo rileva il VII Rapporto Cnel sugli «Indici di integrazione degli immigrati in Italia», presentato oggi a Roma.

L'Emilia Romagna, con un valore di 60,82 (su una scala da 1 a100) determinato dalla sintesi di diversi indicatori, si piazza al primo posto della classifica assoluta per l’inserimento sociale degli immigrati; seguono il Friuli Venezia Giulia (59,29), la Lombardia e il Lazio (57), il Veneto (55,04), il Trentino-Alto Adige (54,48) e la Toscana (50,42). Fanalini di coda: Abruzzo (38,24 punti), Puglia (37,36) e Sardegna (32,65).Tra le province il primato spetta a Parma (60,58 punti), secondo e terzo posto per Reggio Emilia e Vicenza.

 

OCCUPAZIONE E CRIMINALITA' - Nel 2008 le collettività straniere ad aver avuto il migliorlivello occupazionale, rapportato al numero di connazionali residenti, sono quelle originarie di India, Romania, Moldavia,Albania, Ucraina e Marocco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ParmigianoFiero

    14 Luglio @ 14.24

    Per Rebelde, personalmente ricordo che eravamo strapieni di immigrati anche negli anni '90! Che poi con l'Euro siano aumentati, ok, ma non credere che con la lira si fermassero a prendere un caffè e poi partissero per Germania, Francia ecc... L'unico periodo che ricordo in cui non c'erano immigrati erano gli anni '80 dove gente di colore si vedeva solo ne "I Jefferson", poi ci fu l'invasione.

    Rispondi

  • rebelde

    14 Luglio @ 12.44

    in finlandia non cè l'euro!

    Rispondi

  • lorenzo

    14 Luglio @ 12.34

    looka76, non sono tutti come Vignali e Fecci? Pensa se fossero stati come Tosi e Zaia di Verona...A buon intenditor, poche parole...Intolleranti? Non credo, infatti qui a Parma non mancano kebaberie, parruccherìe africane, parrucchieri orientali nonchè 'localini' di tutto quanto un pò, senza contare le piccole ditte dell'est 'specializzate' nei più svariati mestieri...Se una nazione, o in una città in partiolare mi rendessero la vita impossibile, farei di tutto x migliorarmi o ad andarmene di corsa, non credo sia il tuo caso...

    Rispondi

  • rebelde

    14 Luglio @ 12.14

    x clansman: sappi che il problema dell'immigrazione nasce rpincipalmente dal fattore economico! infatti prima dell'avvento dell'euro gli immigrati transitavano per l'italia e si trasferivano negli altri paesi eruopei dove la monete era più forte (es: germania, francia...). con l'avvento dell'eruo stare in germania o italia è uguale! infatti ora più che transitare rimangono in italia! basta solamente ritornare alla lira e vedrai che nel giro di poke settimane la stragrande maggioranza delgi immigrati sparisce e se ne va in paesi con moneta più forte! la finlandia ha l'euro????? caro il mio clansman; la finlandia ha l'euro????????

    Rispondi

  • ParmigianoFiero

    14 Luglio @ 08.24

    Il mondo è grande, non esiste solo Parma...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata

gossip reale

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata Foto

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Banda di ladri acrobati: arrestato un albanese residente a Sorbolo

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

2commenti

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

4commenti

COMUNE

Sauro Fontanesi è il nuovo delegato alla Sicurezza del Comune

Fontanesi lascerà il comando della Municipale di Castelnovo Monti. Il suo ruolo: affiancherà l'assessore nella gestione degli interventi

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

San Leonardo: furto al centro diurno, nel laboratorio dei disabili

Le anticipazioni della Gazzetta di Parma di domani

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

4commenti

Via Burla

Rissa fra detenuti, agente ferito a Parma. Il Sappe: "Carcere praticamente in mano ai detenuti"

Il sindacato Sappe ribadisce i problemi di organico della polizia penitenziaria

2commenti

soccorso alpino

Escursionista cade sul monte Caio e batte la testa: ferito un 21enne reggiano

Il giovane è stato portato al Maggiore. Non è in pericolo di vita

AEREI

Ryanair: Confconsumatori chiede un procedimento per omessa informazione ai viaggiatori

Ecco le proposte dell'associazione parmigiana dopo l'incontro all'Enac

PROVINCIA

Ponte di Colorno-Casalmaggiore: accelerati i lavori di verifica

Resta l'ipotesi del ponte di barche

2commenti

PARMA

Tajani al Collegio Europeo: "Il voto tedesco impone Italia protagonista per la stabilità" Video

Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha aperto l'anno accademico con una lectio magistralis

parma

In bici ubriaco: denunciato e due ruote sequestrata

7commenti

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

corso per ds

Coverciano: a lezione del professor Faggiano

PARMA

Nuovo rettore: mercoledì il primo turno delle elezioni, 6 candidati in lizza

Se nessuno otterrà la maggioranza assoluta, si tornerà a votare la prossima settimana

gazzareporter

Frigo e materassi in strada... Rifiuti abbandonati in via Pelacani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

COMO

Morta con fazzoletti in bocca: giallo alla casa di riposo

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano: 30 anni fa e oggi, le foto

1commento

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery