19°

Strajè-Stranieri

Digiuno e preghiera. Per i musulmani arriva il Ramadan

Digiuno e preghiera. Per i musulmani arriva il Ramadan
4

di Laura Birra

Un mese dedicato al digiuno e alla preghiera, alla fede e alla carità: il Ramadan, per i musulmani, è tutto questo e molto di più.
E’ il quarto pilastro dell’Islam, tappa fondamentale per ogni fedele insieme alla testimonianza, alla preghiera, all’elemosina e al pellegrinaggio alla Mecca dove, secondo il culto, ogni musulmano deve andare almeno una volta nella vita. Ogni anno l’inizio del Ramadan coincide con un giorno diverso del nostro calendario. Quest’anno sarà l’11 agosto, quindi mercoledì prossimo,  con la luna nuova: è questa che nel calendario islamico segna l’inizio di ogni mese. Ma perché il Ramadan è così importante per i musulmani? Cosa significa il digiuno per loro? Lo abbiamo chiesto al presidente della comunità islamica, Farid Mansouri: «Durante questo mese - spiega Mansouri - i musulmani non mangiano e non bevono dall’alba al tramonto e le coppie sposate non possono avere rapporti sessuali. I ragazzi e le ragazze iniziano il Ramadan nell’età dello sviluppo: verso i 13 o 14 anni, ma qualche anno prima si comincia ad abituarli al digiuno, facendoglielo provare a giorni alterni durante il mese». Non tutti possono digiunare: chi soffre di malattie per le quali potrebbe essere dannoso, per esempio, o chi non è in grado di intendere e di volere. E, dettaglio importante, per i musulmani questo digiuno del corpo nutre lo spirito. «E' un modo per staccarsi dai bisogni materiali - spiega Mansouri -, per fare un esame di coscienza e avvicinarsi alla preghiera, che diventa più intensa: ai cinque momenti tradizionali, regolati dalla posizione del sole, viene aggiunta una nuova preghiera, dopo il tramonto». «Ma il Ramadan - continua - insegna anche ad essere solidali. Digiunando, chi non ha problemi economici capisce come ci si sente ad avere fame: in questo modo può capire i poveri, costretti a patirla tutto l’anno e sarà più disposto ad aiutarli».  Nel periodo che precede il Ramadan viene organizzata una raccolta fondi, per permette anche a chi non ne ha la possibilità economica di fare un pasto completo durante tutto il mese, ogni sera prima della preghiera del tramonto. Il pasto è libero, ma tradizionalmente si beve del latte e si mangiano datteri («perché sono molto nutrienti» spiega Mansouri) o si mangia l’«harira», come la chiamano in Marocco: una zuppa leggera. Ma come si fa a resistere una giornata intera senza mangiare né bere, quando si deve lavorare? «Non è difficile come si pensa - sostiene Mansouri - ma dipende dallo spirito con cui ci si accosta al Ramadan: se lo si fa senza la fede e la giusta predisposizione, avere la pancia vuota serve solo a diventare più irascibili, se invece si è animati dallo spirito giusto, il peso del digiuno non è eccessivo. Anche se la stanchezza fisica - ammette - si fa sentire di più». Alla fine del Ramadan c'è l’«Aid al-fitr»: la festa della rottura del digiuno. Un momento dedicato, ancora una volta, alla solidarietà: ogni persona che ha digiunato ed è nella condizione economica di poterlo fare, deve «mettere a disposizione» un pasto per chi non ha la possibilità di pensare per sé.

.Il calendario
Seguendo la luna
Il calendario islamico è regolato dalla visibilità della luna. I dodici mesi possono essere di ventinove otrenta  giorni, a secondo del ciclo lunare: ogni mese inizia con il novilunio e termina quando la luna è quasi completamente invisibile. I giorni del calendario lunare sono 354, quindi ogni anno c'è uno scarto di undici  giorni rispetto a quello gregoriano. Per questo motivo la data di inizio del Ramadan (che è il nono mese del calendario islamico) varia, nel nostro calendario, di anno in anno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mariy

    11 Agosto @ 23.35

    ramadan Karim a tutti i musulmani della terra... che questo ramadn porti benedizione nel nostro animo!!!

    Rispondi

  • ibrahima ndongo

    10 Agosto @ 19.41

    grazie maria ke dio ti aiuta a te e tutti quelli ke fanno il ramadan

    Rispondi

  • maria

    10 Agosto @ 18.04

    Buon Ramadan a tutti i Musulmani che si apprestano a farlo. Grande forza di volontà!!

    Rispondi

  • Elbano Bagnoli

    10 Agosto @ 14.32

    Un sincero augurio di buona festa a tutti i musulmani di Parma da parte di un cristiano che, spero senza pregiudizi, cerca di conoscere e (perché no) anche di imparare. Elbano Bagnoli

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

3commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

4commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Tg Parma

Distretto Sud-Est, parte il progetto Staff per assistenza agli anziani Video

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery