19°

Strajè-Stranieri

Una moschea a Ground Zero: giusto o sbagliato?

Una moschea a Ground Zero: giusto o sbagliato?
57

Moschee al centro delle polemiche. Se le nostra cronache hanno più volte riferite di quelle legate a via Campanini (anche in questi giorni di Ramadan), ora fanno notizia a livello mondiale le discussioni legate sulla moschea che potrebbe sorgere di fianco a Ground Zero e al cratere dove un tempo sorgevano le Torri  gemelle. Polemiche che in questi giorni hanno investito anche il presidente Obama .

ieri la Gazzetta ha ospitato una opinione di Pierluigi Ablondi (qui sotto il testo). Ma i parmigiani, e naturalmente intendiamo anche gli islamici di Parma, come la pensano? Può essere un interessante spunto per un confronto: dite la vostra opinione nello spazio commenti in fondo a questo articolo.

"Una moschea a Ground Zero, ma come si può ?"  (Gazzetta di Parma 15 agosto)

Che cosa direbbe la stragrande maggioranza della gente, se un giorno qualcuno volesse mettere una statua di Hitler ad Auschwitz? Si metterebbe a urlare? Protesterebbe? Griderebbe allo scandalo, all'infamia, all'abominio? Credo di sì e credo anche che molti sopravvissuti potrebbero morire di disperazione, il loro cuore  non  reggerebbe. 

Ho visto ieri un servizio da New York, da Ground Zero, ho visto una donna seduta che con una mano sventolava una bandierina americana, con l'altra, una fotografia e piangeva, piangeva disperata, piangeva con tanto sconforto e tanta rabbia da far paura. Chi era quella donna? Era un'americana, una cittadina americana di New York, che aveva perso il figlio nell'attentato dell'11 settembre e non poteva sopportare l'idea che si arrivasse all'abominio di costruire là vicino, a due passi dalla tragedia, a pochi metri dalla voragine provocata dall'implosione delle Twin Towers, un enorme centro islamico con tanto di moschea, centri di divertimento, piscine, centri commerciali a uso e consumo dei musulmani.
Già me li vedo i "figli di Allah", come li chiamava la mai abbastanza compianta Oriana Fallaci, andare a pregare per poi fare un allegro tuffo in piscina mentre i parenti delle 3000 vittime vanno a portare un fiore e tante lacrime davanti alle fotografie dei loro cari i cui corpi si sono letteralmente sciolti nel rogo delle Torri o si sono sfracellati a terra cadendo dalle finestre dei due grattacieli dopo che i due aerei con i terroristi islamici avevano tagliato le torri come un coltello nel burro.
Mi chiedo, non per razzismo ma per semplice buon gusto, come si può? Come si può? Come si può? Non mi riferisco ai musulmani la cui mancanza di rispetto e di pietà per le vittime del maledetto terrorismo dei loro correligionari è noto, mi riferisco a chi ha concesso il permesso di arrivare a tanta oscenità in nome della democrazia.   Mi riferisco al mondo intero che guarda con indifferenza alle ingiustizie fatte in nome dell'Islam. Mi riferisco al servilismo non solo dell’Eurabia  ma dell'America. Possibile che nessuno si svegli e che nessuno capisca cosa ci aspetta? 
Li volete in Europa? Prego, accomodatevi e poi preparatevi a piangere sulla perduta libertà. 
L'Europa è ormai Eurabia da molti anni e va peggiorando non tanto perché sia invasa dai fratelli musulmani quanto per il servilismo dei governi. Amare il proprio paese è considerato, in certe menti bacate, fascismo.
Bene, io amo l'Italia, la mia Patria per nascita e me ne vanto, alla faccia di quella deriva lassista che sta infettando tutto il mondo. Sembra che le persone abbiano perso la capacità di usare logica e ragione, infatti, siamo immersi in situazioni che ci stanno distruggendo: dall'avanzata dell'islam e l'innesto di costumi retrivi e umilianti in Paesi democratici e liberali, all'abuso del petrolio che sta distruggendo tutta la Terra e del quale nessuno osa fermare lo scempio. Dal ricorso all'aborto gratuito per tutti, con un costo enorme sulla comunità che incide sul sociale al punto che mancano le risorse per offrire cure mediche ai malati veri.  Abbiamo ospedali fatiscenti ma un aborto non lo si nega a nessuno, anziché educare all'uso di metodi contraccettivi.  Dal metadone che non si nega a nessun drogato, che bisogna ricordare è drogato per scelta, alle pensioni da fame per gli invalidi veri. Dal perdonismo elargito agli assassini di ogni specie, fino agli ubriachi alla guida dei loro autoveicoli, alla mancanza di considerazione delle vittime degli abusi di ogni genere fino alla morte. Ci si preoccupa per la foca monaca e per il panda, ma non delle popolazioni delle foreste amazzoniche che si stanno estinguendo per l'esosità dei faccendieri e dei governi prepotenti che mirano solo al guadagno e al loro potere. La libertà è intesa come se ciascuno potesse fare tutto ciò che vuole, anche se può arrecare disturbo o danno agli altri, le regole sociali sono diventate un optional che solo i coglioni rispettano, perché i prepotenti si sentono furbi e così la libertà è assassinata. 
Quest’umanità fa sempre più schifo, sta correndo verso la propria estinzione, ci auguriamo che, almeno la morte sia veloce.
Pier Angelo Ablondi
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CEDRIC

    19 Agosto @ 15.34

    Sono un costruttore edile,voglio fare una chiesa cattolica a Baghdad posso?a loro devo chiedergli il permesso e loro a noi?

    Rispondi

  • giuseppe

    17 Agosto @ 13.28

    Non sono credente ma penso che ognuno possa e abbia il diritto di pregare in qualsiasi parte del mondo come e quando vuole.

    Rispondi

  • un parmigiano deluso

    17 Agosto @ 13.02

    Per continuare la discussione in modo razionale, vi prego smettetela di dire che si costruirà una moschea a Ground Zero perchè NON E' VERO. A due isolati di distanza si ristrutturerà (e probabilmente si amplierà) un ex supermercato dove già adesso i musulmani CITTADINI AMERICANI, contribuenti, in possesso di documenti in regola, pregano Allah senza per questo minare la sicurezza di un grande paese come gli USA. Aggiungo che da prima dell'11 settembre il presidente in persona (Clinton, Bush e ora Obama) ospita alla Casa Bianca (!!!) una cena con cittadini americani islamici, ambasciatori etc. per festeggiate la fine del Ramadan. Volete dire che il presidente Bush che ha portato la guerra in Iraq e in Afghanistan è uno che cala le braghe davanti all'Islam? Fate pure, ma non corrisponde al vero. Provate a cercare su google "Bush e Iftar" (il nome della festa islamica) e vedete voi stessi se non mi credete.

    Rispondi

  • francesco

    17 Agosto @ 12.56

    Sono ateo, ma visto che purtroppo bisogna convivere con i “fedeli” delle varie religioni che, avendo profondamente introiettato il messaggio evangelico o maomettano o biblico, non fanno altro che scannarsi tra di loro da mane a sera fisicamente o a chiacchiere ( ha ragione Hitchens : “Dio non è grande” , se ha prodotto questi risultati scandalosi, non ultimo lo scandalo mondiale dei preti cattolici pedofili – nemmeno uno protestante, o buddista o mussulmano - che probabilmente il signor Ablondi ha già archiviato, ma non la Chiesa cattolica alle prese con una gravissima crisi di identità ), allora proporrei di mandare i discepoli del defunto scultore Pietro Cascella a Ground Zero , a tirar su un bel monumento alle tre principali religioni monoteiste – che hanno moltissime cose in comune, tra cui il culto di Gesù, che Maometto considerava un profeta, e di Maria - simile alla fontana delle tre religioni realizzato a suo tempo in città a Parma nell’aiuola centrale della rotatoria di strada Elevata ( magari un po’ più grande e bello) (Anche il grande scultore austriaco Harry Rosenthal ne aveva progettato uno, grandioso, ancora non realizzato). E mandarci i fedeli delle suddette a meditare , piuttosto che affollare le varie Disneyland del culto come Lourdes e Medjugore o baccagliare come galline starnazzanti ( quando non si accoltellano a vicenda) .

    Rispondi

  • marco

    17 Agosto @ 12.10

    Te lo spiego io camerata clansman, il perchè in Italia ci son tante moschee e nei paesi arabi poche chiese: l'esempio è l'Iran. Su 70 milioni di abitanti solo diecimila son cattolici. Lo stesso vale per gli altri paesi arabi. In Italia, i mussulmani son stimati in UN MILIONE E DUECENTOMILA. Non è difficile da capire, se non si è ottenebrati da un furore xenofobo. Comunque le moschee vere e proprie in Italia son solo 3. Il resto, proprio per mancanza di posti adeguati e deputati al culto, son capannoni, garage e abitazioni private.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

1commento

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

6commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

18commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

3commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

4commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Tg Parma

Distretto Sud-Est, parte il progetto Staff per assistenza agli anziani Video

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

1commento

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery