21°

35°

Strajè-Stranieri

«Migranti, l'Italia rispetta le regole»

Ricevi gratis le news
1

 Le regole si rispettano, e l’Italia lo fa. Ma si possono anche cambiare, quando non sono efficaci. E' questa la linea del Viminale sul «richiamo» arrivato da Bruxelles in materia di immigrazione.  Un richiamo che, secondo il sottosegretario all’Interno, Alfredo Mantovano, non è un «rilievo in senso formale», ma un avviso che lascia spazio a possibili proposte. E, mentre dal Pd e dall’Idv piovono critiche, Roma ha tutta l’intenzione di farsi avanti per chiedere modifiche alle attuali normative europee sugli immigrati. Probabilmente, con l’appoggio della Francia.I rilievi arrivati dalla Commissione Ue riguardano in realtà tutti gli stati dell’Unione. A farsene interprete è stato il portavoce della vicepresidente della Commissione, Viviane Reding. Bruxelles – ha detto – «richiama» tutti gli Stati membri «ad attuare correttamente le regole europee» sull'immigrazione. «Stiamo monitorando da vicino le varie situazioni», ha aggiunto. Un invito «erga omnes», manifestato però all’esplicita richiesta dei cronisti di commentare tanto le iniziative scattate negli ultimi giorni in Francia sui rom, tanto quelle annunciate in Italia.E' stato lo stesso ministro Roberto Maroni, due giorni fa, in un’intervista al Corriere, a prospettare la necessità di fare un passo in più che consenta l’espulsione degli stranieri comunitari, quando non rispettino i requisiti richiesti: reddito minimo, dimora adeguata e non essere a carico del sistema sociale del Paese ospite. Una strada, questa, che rappresenterebbe uno «step» ulteriore rispetto al programma di espulsione messo in atto da Sarkozy, che tocca solo i rom. La Commissione Ue, ha fatto sapere la portavoce della Reding, «prende nota di tali richieste, come sempre».Secondo il Viminale nel meccanismo che regola la permanenza degli stranieri, anche comunitari, nel nostro Paese, c'è qualcosa da cambiare. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    24 Agosto @ 22.25

    Le popolazioni europee, in primis quelle che hanno fondato l'europa, sono in profonda sofferenza per l'immigrazione massiccia, devastante e ingiustificata alla quale sono state costrette. Il nuovo cittadino europeo non esiste. E' l'invenzione di chi ha progettato un'europa senza anima, di chi non ha esitato a venderci in cambio dell'euro, di chi non ha tenuto in debito conto la storia di ogni singolo paese e con essa il "vissuto" che ha differenziato i cittadini di ogni singola nazione. E' stato distrutto lo spirito in cambio del vuoto, della non consapevolezza di sè e delle proprie origini. In compenso i burocrati di Bruxelles ci hanno costretti a subire un'invasione decisa a tavolino (tra gli altri dobbiamo molto a Prodi). Ci ritroviamo invasi da estranei che ci disprezzano e il cui scopo, oltre che reclamare per sè solo dei diritti, è costringerci ai doveri delle loro leggi e tradizioni. Il numero degli stranieri deve essere ridimensionato. Via tutti i clandestini, comunitari o no. Via tutti coloro che si macchiano di un crimine, qualunque esso sia. Giusti i requisiti richiesti, ai quali si dovrebbe aggiungere la conoscenza obbligatoria della lingua italiana e un giuramento, pena l'espulsione, del rifiuto di tutte le leggi discriminatorie che fanno parte di un bagaglio culturale intollerabile nel nostro paese.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero dei vigili del fuoco

Ascoli Piceno

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

4commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Gazzareporter

Il lettore Filippo: "Che belli i nuovi quartieri"

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aumenti bollette multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

CRONACA

Mistero a Palermo: donna seminuda trovata morta in strada. Due casi in pochi giorni

1commento

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

Cinema

Jasmine Trinca nella giuria del Festival di Venezia

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up