-4°

Strajè-Stranieri

“ Indépendance Cha Cha ”: quell'Africa nata 50 anni fa

“ Indépendance Cha Cha ”: quell'Africa nata 50 anni fa
2


Comunicato Stampa   Ottobre Africano 2010

“ Indépendance Cha Cha ”


Cinquant'anni. Diciassette paesi africani celebrano i cinquant'anni dalla loro indipendenza, momento importante dove si cerca di fare un bilancio e riflettere sulle prospettive future del continente. E quest'anno l'Africa ha ospitato per la prima volta la coppa del mondo. Un'Africa che cerca di uscire dai soliti cliché di povertà, fame e guerre, proiettandosi verso un futuro diverso.
L'Ottobre Africano, alla sua ottava edizione, non poteva non tenere conto di questa realtà. Parlare di un'Africa che cambia, che si apre al mondo, che si confronta con la globalizzazione, che si mette in gioco proponendosi come partner importante e indispensabile nel contesto internazionale.

L'Africa vive a Parma e l'Ottobre Africano vuole sottolineare questa presenza attraverso numerosi eventi culturali, che percorreranno un mese intero. Film, ospiti di rilievo, spettacoli teatrali, cene, letture, presentazioni di libri serviranno a favorire il contatto e il dialogo in momenti che hanno lo scopo di costruire una rete di relazioni e rapporti umani, ben oltre la parola intercultura.

Il titolo dell'Ottobre Africano 2010, “Indépendance Cha Cha”, è il titolo di una canzone degli anni '60 di Joseph Kabasele, cantante del Congo, ex Zaire. Canzone diventata inno alla libertà in tanti paesi africani al momento della loro indipendenza. 
Anche quest'anno, il festival ospiterà personaggi ed eventi importanti: lo scrittore senegalese Boubacar Boris Diop, il cantante burkinabé Gabin Dabiré, l'economista della descrescita Serge Latouche, l'esperta di terrorismo internazionale, economista e saggista Loretta Napoleoni. Quest'anno apriamo una finestra sulla scrittura della migrazione con autori come Amara Lakhous (Algeria), Igiaba Scego (Italo-somala), Ingy Mubiayi Kakese (Italia-Egitto-Congo). Per la  prima volta a Parma, Ottobre Africano porterà la “Rete della Diaspora Africana Nera in Italia (Redani)” nelle giornate “50 anni d'Africa” e, dopo il successo dell'anno scorso, torneranno i giornalisti stranieri della rubrica Italieni della rivista Internazionale nelle giornate “Alzo la mano: Immigrati e politica”.
 
Il Festival è organizzato dall’associazione culturale e di promozione sociale “Le Réseau” che opera da diversi anni per far conoscere e diffondere in Italia la cultura dei Paesi africani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmense doc

    28 Agosto @ 10.05

    oramai i comuni del parmense spendono più soldi per questi eventi che per conservare il dialetto locale..vergogantevi

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    27 Agosto @ 23.39

    Molti di questi paesi, con l'indipendenza hanno cambiato solo il modo di schavitù.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery