24°

Strajè-Stranieri

Festa doppia per i nigeriani di Parma

Festa doppia per i nigeriani di Parma
0

Laura Ugolotti
Doppio anniversario per la comunità nigeriana di Parma, che ha festeggiato il 50° dell’indipendenza della Nigeria e il 20° compleanno della sezione locale della Nigerian Association.
Ospite della chiesa di San Patrizio (la sede dell’associazione è in borgo Felino), la comunità si è riunita per un pomeriggio di festa, musica, danze, ma anche di confronto sui problemi della comunità e dei singoli. «Non ci sono problemi di integrazione - spiega Augustine Emeka Osuji, presidente dell’associazione -: con Parma abbiamo un bellissimo rapporto, molti di noi sono qui da più di vent’anni e inserirsi è stato un processo lento ma senza particolari difficoltà». «I problemi - continua - sono gli stessi che avete voi: la casa, il lavoro, la difficoltà di arrivare a fine mese. La crisi ha colpito tutti». «L’unico problema che fa la differenza - aggiunge - è quello che pesa sulla spalle dei nostri figli, che pur essendo nati qui non hanno diritto alla cittadinanza italiana. E' un grosso limite: senza cittadinanza non sei nessuno».

A Parma e provincia i nigeriani sono circa 10 mila: «L’associazione - spiega “Stefano” Tajudeen Olajide - è un punto di riferimento importante, sia per vivere a Parma, perché dà voce alla comunità, sia per non disperdere le nostre radici». La Nigeria è la loro patria, ma come spiega Stefano «ormai la nostra casa è qui e la nostalgia, che pure c’è, è limitata». Si definiscono «immigrati di prima generazione» perché pur essendo arrivati qui molto giovani - 17, 18 anni - , non ci sono genitori che li hanno preceduti: «Siamo venuti a Parma da soli, per studiare - racconta Stefano -, all’inizio eravamo pochi, inserirsi non è stato immediato, ma da studenti sicuramente anche più semplice. Oggi lavoriamo, abbiamo una famiglia, e ad andare all’università sono i nostri figli». Figli perfettamente inseriti, ma che non dimenticano le tradizione del loro Paese, anche se non è lì che sono cresciuti: i ragazzi conoscono i canti, gli strumenti musicali (il «gangan», un piccolo tamburo fatto di legno e pelle di animale, le «ekpira», i sonagli da legare alle caviglie) e le ragazze conoscono a memoria la ricetta del «jollof rice», un risotto cotto in un soffritto di olio, cipolla con l’aggiunta di pomodoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

lega nord

Via Verdi blindata: arriva Salvini a Parma

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

2commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

12commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

7commenti

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

5commenti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

5commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

4commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon