10°

18°

Strajè-Stranieri

Il Maggiore? Un ospedale multietnico

Il Maggiore? Un ospedale multietnico
0

Monica Tiezzi
Come spiegare ad un paziente che non conosce l'italiano i possibili effetti collaterali delle radiazioni o dell'uso dei mezzi di contrasto? Come  informarli  che alcuni esami richiedono una procedura di preparazione? Come capire se il paziente soffre di allergie o se ha chiari     gli adempimenti burocratici per eseguire l'esame e ritirare il referto? Sono problemi che al dipartimento di Radiologia e diagnostica per immagine dell'Azienda ospedaliero-universitaria devono affrontare quotidianamente, e che creano incomprensioni e a volte tensioni con i pazienti stranieri.
Per agevolare i rapporti tra operatori e immigrati  si è formato l'agosto scorso un gruppo di lavoro che ha impostato un progetto  con scadenze ravvicinate: «Tradurre in inglese,  francese, rumeno, moldavo, albanese, arabo e in una lingua africana la modulistica per la preparazione agli esami e per il consenso informato e metterla a disposizione, entro tre mesi, agli operatori del dipartimento - spiega la direttrice Livia Ruffini - . Consegnare entro sei mesi la   modulistica tradotta anche ai medici di famiglia, e infine creare entro un anno,  nel dipartimento,  un punto dedicato agli stranieri di accettazione e informazione, con l'aiuto di un mediatore culturale».
Se ne è parlato ieri all'incontro al Maggiore su «Sanità multietnica in ospedale. Il ruolo degli operatori», che è stato un altro tassello del progetto.
 

Nel 2009 sono stati ricoverati al Maggiore 5.254 cittadini stranieri, compresi 624 neonati, corrispondenti al 10% di tutti i ricoveri. Un trend in aumento negli ultimi due anni (+15% rispetto al 2007) che vede fra i reparti più frequentati dagli stranieri l'ostetricia e ginecologia e  i reparti pediatrici, seguiti dagli   internistici e  chirurgici. Tra gli immigrati ricoverati c'è una predominanza di africani, seguiti da cittadini dell'Est europa, asiatici ed europei comunitari, in linea con la composizione dei migranti   residenti nella provincia (45.994 nel 2009).
 L'aumento della  presenza degli immigrati in ospedale, spiega l'antropologa Vincenza Pellegrino, è  coinciso con un aumento della conflittualità nei luoghi di cura, dovuto ad un cambiamento culturale che ha  cancellato il  rapporto di subordinazione del paziente nei confronti dei medici. Ed  è  coinciso anche, aggiunge la ginecologa Adele Tonini, ex dirigente dello spazio salute immigrati dell'Ausl, con la  recente  ondata di migrazione «che, a differenza del  primo flusso  composto  da stranieri con discrete risorse culturali ed economiche, che portavano un patrimonio di salute», presenta oggi una maggiore varietà di problemi: «malattie contratte in Italie,  patologie tipiche dei Paesi di provenienza, e patologie croniche, dovute all'invecchiamento degli immigrati e ai ricongiungimenti familiari che hanno visto arrivare in Italia le generazioni dei nonni», dice la Tonini.
 In questo contesto, la mediazione culturale diventa cruciale «se non è solo lavoro sporadico di traduzione, ma un progetto a medio-lungo termine, affidato a professionisti preparati», ammonisce   Tahiraj Vojsava, albanese, da otto anni mediatrice per il Comune. Solo così infatti, dice Vojsava, «la mediazione diventa conoscenza reciproca e aiuta  non solo l'immigrato, ma anche le istituzioni del Paese ospitante a cambiare, crescere  e migliorare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery