20°

31°

Strajè-Stranieri

Rifugiati politici, il Comune vara il nuovo progetto d'accoglienza

Rifugiati politici, il Comune vara il nuovo progetto d'accoglienza
0

Il Comune mantiene alta l’attenzione nei confronti dei rifugiati, come dimostra la decisione della Giunta comunale di partecipare al bando del ministero dell’Interno per richiedere il finanziamento dedicato all’accoglienza, alla tutela e all’integrazione dei richiedenti protezione internazionale, dei titolari di protezione internazionale e dei titolari di protezione umanitaria (Raru). Oltre alla richiesta di fondi ministeriali, l’Amministrazione comunale ha avviato l’iter per trovare l’ente gestore del servizio rivolto ai rifugiati, che attualmente è in gestione al Centro di solidarietà «L'Orizzonte».
Al vincitore della gara verrà affidato il servizio per una durata di tre anni, dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2013. Nel dettaglio, il progetto di accoglienza, integrazione e tutela avrà un costo complessivo di 353.493 euro, così suddiviso: 117 mila euro a carico del Comune, e i restanti 236.493 euro stanziati direttamente dal ministero.
I finanziamenti serviranno per garantire vitto e alloggio, servizi di tutela legale e di mediazione culturale e linguistica in favore dei richiedenti asilo presenti sul territorio. L'impegno dell’Amministrazione a favore dei rifugiati risale al '98, con l’attivazione del primo servizio di accoglienza, mentre nel '99 era stata sottoscritta una convenzione fra Comune e Croce Rossa Italiana per poter accogliere otto richiedenti asilo in un appartamento della città.
Nel 2001 il servizio rientra nel Programma nazionale asilo e ottiene finanziamenti con il progetto «Una città per l’Asilo»; nello stesso anno il Comune e L'Orizzonte firmano la prima convenzione, e il programma si avvale della collaborazione di prefettura, questura, Anci, Alto commissariato Onu per i rifugiati, ministero dell’Interno, del cosiddetto terzo settore, delle imprese, delle scuole, del Centro territoriale permanente e dei centri di formazione territoriali. Grazie all’impegno del Comune e di tutti i soggetti coinvolti nelle iniziative a tutela dei richiedenti asilo, al momento la capacità di accoglienza sul territorio comunale è di 24 posti presso appartamenti e strutture dedicate - in cui alloggiano 19 uomini adulti e un nucleo familiare - e di 5 posti nella casa di accoglienza notturna temporanea per l’accoglienza esterna in emergenza, localizzata in strada Santa Margherita.
Quest’anno è stato siglato anche un protocollo di intesa fra Comune, Provincia e prefettura per l’accoglienza in emergenza di ulteriori 4 posti. Almeno altri 50 richiedenti asilo e rifugiati si avvalgono durante l’anno dei servizi comunali di accoglienza. «L'accoglienza dei richiedenti asilo è un dovere di civiltà al quale la città di Parma non si è mai sottratta, erogando servizi che vanno ben oltre gli obblighi concordati con il governo centrale - chiarisce l’assessore al Welfare, Lorenzo Lasagna -. Anche in futuro i livelli di assistenza e supporto garantiti dall’Amministrazione saranno un aspetto qualificante nel sistema complessivo degli interventi per l’integrazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Spaccata nella notte al barino: i ladri se ne vanno con la cassa  (vuota)

furto

Spaccata nella notte al Barino Video: i ladri se ne vanno con la cassa

1commento

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

3commenti

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

4commenti

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

2commenti

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

1commento

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

1commento

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

4commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

10commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

5commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

E' morto Paolo Limiti: conduttore e paroliere. Scrisse per Mina - Gallery

guardia di finanza

Indagine appalti, dipendente del Comune di Piacenza ai domiciliari

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

vela

America's Cup, trionfo New Zealand

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse