15°

Strajè-Stranieri

Rifugiati politici, il Comune vara il nuovo progetto d'accoglienza

Rifugiati politici, il Comune vara il nuovo progetto d'accoglienza
0

Il Comune mantiene alta l’attenzione nei confronti dei rifugiati, come dimostra la decisione della Giunta comunale di partecipare al bando del ministero dell’Interno per richiedere il finanziamento dedicato all’accoglienza, alla tutela e all’integrazione dei richiedenti protezione internazionale, dei titolari di protezione internazionale e dei titolari di protezione umanitaria (Raru). Oltre alla richiesta di fondi ministeriali, l’Amministrazione comunale ha avviato l’iter per trovare l’ente gestore del servizio rivolto ai rifugiati, che attualmente è in gestione al Centro di solidarietà «L'Orizzonte».
Al vincitore della gara verrà affidato il servizio per una durata di tre anni, dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2013. Nel dettaglio, il progetto di accoglienza, integrazione e tutela avrà un costo complessivo di 353.493 euro, così suddiviso: 117 mila euro a carico del Comune, e i restanti 236.493 euro stanziati direttamente dal ministero.
I finanziamenti serviranno per garantire vitto e alloggio, servizi di tutela legale e di mediazione culturale e linguistica in favore dei richiedenti asilo presenti sul territorio. L'impegno dell’Amministrazione a favore dei rifugiati risale al '98, con l’attivazione del primo servizio di accoglienza, mentre nel '99 era stata sottoscritta una convenzione fra Comune e Croce Rossa Italiana per poter accogliere otto richiedenti asilo in un appartamento della città.
Nel 2001 il servizio rientra nel Programma nazionale asilo e ottiene finanziamenti con il progetto «Una città per l’Asilo»; nello stesso anno il Comune e L'Orizzonte firmano la prima convenzione, e il programma si avvale della collaborazione di prefettura, questura, Anci, Alto commissariato Onu per i rifugiati, ministero dell’Interno, del cosiddetto terzo settore, delle imprese, delle scuole, del Centro territoriale permanente e dei centri di formazione territoriali. Grazie all’impegno del Comune e di tutti i soggetti coinvolti nelle iniziative a tutela dei richiedenti asilo, al momento la capacità di accoglienza sul territorio comunale è di 24 posti presso appartamenti e strutture dedicate - in cui alloggiano 19 uomini adulti e un nucleo familiare - e di 5 posti nella casa di accoglienza notturna temporanea per l’accoglienza esterna in emergenza, localizzata in strada Santa Margherita.
Quest’anno è stato siglato anche un protocollo di intesa fra Comune, Provincia e prefettura per l’accoglienza in emergenza di ulteriori 4 posti. Almeno altri 50 richiedenti asilo e rifugiati si avvalgono durante l’anno dei servizi comunali di accoglienza. «L'accoglienza dei richiedenti asilo è un dovere di civiltà al quale la città di Parma non si è mai sottratta, erogando servizi che vanno ben oltre gli obblighi concordati con il governo centrale - chiarisce l’assessore al Welfare, Lorenzo Lasagna -. Anche in futuro i livelli di assistenza e supporto garantiti dall’Amministrazione saranno un aspetto qualificante nel sistema complessivo degli interventi per l’integrazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

3commenti

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

1commento

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

2commenti

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

CCV

Ventuno progetti per Parma

1commento

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

1commento

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

3commenti

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

12commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

modena

Mail "trappola" che annuncia donazione: truffata la Croce Rossa di Carpi

san polo d'enza

Magnete sul contatore per risparmiare: commerciante denunciato per furto

1commento

SOCIETA'

LA BACHECA

44 offerte per chi cerca lavoro

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti