-6°

Strajè-Stranieri

"Sportelloscuola": un aiuto all'integrazione

0

Nasce un nuovo servizio a disposizione delle famiglie e delle scuole. Si tratta dello “Sportelloscuola”, ospitato negli spazi della scuola primaria “San Leonardo” dell’istituto comprensivo Micheli in via Milano, 14.
 Il progetto vuole rispondere alle necessità che l’insediamento sul territorio delle famiglie migranti, con minori, genera all’interno delle istituzioni scolastiche, in termini di accoglienza, sostegno all’apprendimento della seconda lingua. Condizioni tutte favorevoli a una cultura dell’integrazione e dello scambio culturale.  In quest’ottica si concretizza l’idea dello “Sportelloscuola” che si propone di dare una risposta alle domande e alle necessità sia delle famiglie migranti che vivono tali esperienze, sia di tutte quelle famiglie che, iscrivendo i loro figli alla scuola dell’obbligo, accedono ai servizi del Comune.
 “Sportelloscuola” nasce all’interno del progetto interistituzionale “Scuole e Culture del mondo”, avviato nove anni fa, che vede coinvolti tutti gli istituti scolastici della scuola primaria e secondaria di primo grado del Comune di Parma e di tredici Comuni della provincia.  “Sportelloscuola” è stato pensato e strutturato per supportare le scuole e accompagnare le famiglie, in particolare quelle migranti, nella fase di accoglienza e d’inserimento dei figli nella scuola dell’obbligo. Personale formato e, all’occorrenza, mediatori linguistico-culturali, saranno a disposizione delle famiglie e degli insegnanti, che lo richiederanno, per affrontare insieme le diverse problematiche che si potranno presentare nel momento in cui un/a ragazzo/a viene inserito e frequenta la scuola.
 Il servizio sostenuto dal Comune di Parma, è stato voluto dall’assessorato alle Politiche per l’Infanzia e per la Scuola, dal Settore educativo e servizi per la Scuola, in collaborazione con il centro studi e ricerche Parmainfanzia. “Sportelloscuola” opererà in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale, l’Informastranieri di Parma e le organizzazioni sindacali del territorio, con le quali il progetto è stato condiviso fin dalla nascita.
 
Attraverso lo “Sportelloscuola”, le famiglie potranno accedere a tutte le informazioni necessarie riguardanti:
·        La scuola italiana e l’organizzazione del sistema scolastico del primo ciclo a Parma;
·        Le modalità d’iscrizione a scuola;
·        Enti ed istituzioni preposti all’organizzazione scolastica (Ufficio scolastico provinciale e altri enti del territorio);
·        Il Comune di Parma e i suoi servizi per la scuola del primo ciclo (agevolazioni economiche per il diritto allo studio quali buoni-libro e altri contributi, trasporto scolastico, ristorazione scolastica, ... );
·        I centri e i servizi del territorio per il sostegno scolastico;
·        Luoghi d’informazione e orientamento (Informagiovani,...);
·        Luoghi di aggregazione (Centri giovani,...);
·        Le associazioni del territorio;
·        L’offerta di servizi estivi e le modalità di iscrizione e di accesso ai buoni servizio del Comune di Parma.
 
Per quanto riguarda le scuole, “Sportelloscuola” si propone di supportare le segreterie scolastiche e il personale insegnante nelle fasi d’inserimento dei bambini/e e dei ragazzi/e neo-arrivati. Anche in questa occasione saranno a disposizione il personale dello sportello e mediatori linguistico culturali che, attraverso colloqui con la famiglia e con il/la ragazzo/a, collaboreranno con le scuole, al fine di arricchire di informazioni il fascicolo individuale di ogni alunno/a. Tutto questo affinché si possano creare le migliori condizioni per l’inserimento, l’integrazione e il successo scolastico di tutti i ragazzi/e. L’accesso al servizio “Sportelloscuola” è libero e gratuito. Sarà possibile contattare il personale al martedì e mercoledì mattina, dalle ore 10 alle 12, telefonando al numero 0521/784459 o scrivendo a sportelloscuola@comune.parma.it. “Sportelloscuola” è aperto al pubblico il mercoledì pomeriggio dalle 16 alle 18.
 
“Il Comune di Parma – ha affermato Giovanni Paolo Bernini, assessore alle Politiche per l’infanzia e la scuola – continua a investire sul settore educativo, nonostante le difficoltà economiche, collaborando a stretto contatto con l’Ufficio scolastico provinciale, per offrire servizi nuovi e sempre più all’avanguardia. Quello che oggi andiamo a inaugurare è un progetto di inclusione, che permetterà alle nuove famiglie che si inseriscono in città di conoscere tutte le opportunità che la nostra realtà gli può offrire. L’integrazione non deve essere un problema, ma una opportunità. Per fare in modo che ciò avvenga bisogna dotarsi di servizi che consentano il pieno inserimento di queste persone”.  “Questo servizio – ha spiegato Armando Acri, dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale – offrirà un prezioso supporto alla scuola, dando risposte alle esigenze delle famiglie dei migranti. Con il Comune di Parma nel 2002 abbiamo dato vita ad un accordo di programma per coordinare al meglio le iniziative sul territorio e dar vita a progetti come quello che oggi presentiamo”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

2commenti

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Parma

Violenze e foto shock alla ex che lo ha lasciato: 28enne patteggia

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

"buona scuola"

La docente materana vince la causa: iIlegittimo trasferimento a Parma

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

15commenti

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

gazzareporter

Piazzale Borri, quelle dichiarazioni di (zero) amore...

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

SANT'ILARIO D'ENZA

Soldi e gioielli in freezer per "salvarli" dal mercurio: anziana truffata

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

tg parma

Lotta al doping, il Ris di Parma indagherà sul caso Schwazer

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video