17°

32°

Strajè-Stranieri

La sfida della parità per le donne tunisine

La sfida della parità per le donne tunisine
0

Roberta Vinci
Cibo emiliano e musica tunisina: questi gli ingredienti della festa nazionale della Tunisia, che abbraccia Parma,  seconda casa per la comunità araba locale.
Tutte le comunità tunisine dell'Emilia Romagna, brinderanno sabato sera a Modena, cuore geografico della regione, in onore del ventitreesimo anniversario di grandi cambiamenti e successi ottenuti grazie alla presidenza di  Zine Abidine Ben Ali (7 novembre 1987). Cambiamenti  di cui Parma è testimone.
La città infatti, accoglie da tre anni l'«Associazione Donna Tunisina» che mira proprio all'integrazione sociale delle donne arabe. «Nel nostro paese abbiamo gli stessi diritti degli uomini -  spiega Sihem Abdel, presidente dell'associazione – la donna tunisina è diversa dalle altre donne arabe: occupa il trenta per cento della camera di potere, tutte vanno a scuola e ci sono più di diecimila donne con ruoli di rilevanza nel campo degli affari».
E ancora: «Come associazione ci occupiamo di agevolare l'inserimento sociale, lavorativo delle donne; abbiamo trovato  diversi posti di lavoro e cinque di loro con contratto a tempo indeterminato».
Sono centocinquanta le famiglie iscritte, tutte contente dell'accoglienza e delle opportunità che Parma offre loro. «Siamo grati alla Provincia e al Comune  che hanno sempre sostenuto la nostra comunità – aggiunge Sihem.
Tra le attività svolte spicca il progetto scolastico rivolto ai bambini arabi. Centocinquanta tra i sei e i tredici anni che il sabato e la domenica, divisi in gruppi, sono seguiti da due insegnanti, pagati dallo stato tunisino, che alternano corsi di lingua e cultura araba, teatro, informatica e danza; per i più piccoli si leggono fiabe e si guardano cartoni animati in arabo e italiano. «Un modo divertente per integrare al meglio i nostri ragazzi – continua Sihem -, durante la settimana con gli amici parmigiani e nel week end si dedicano alla loro cultura».
E poi non mancano le feste dove Tunisia e Parma si fondono in un'unica famiglia. Un rapporto cresciuto negli anni e alimentato dalla continua attenzione delle istituzioni parmigiane all'integrazione dei «suoi» stranieri. E' recente infatti la visita del console tunisino Slahe Dine Ben Abid che ha visitato le diverse sedi istituzionali e i luoghi più belli della città, ribadendo la volontà di un rapporto significativo e la speranza di creare progetti insieme. «Speriamo che il nostro presidente venga rieletto perché è grazie a lui che abbiamo creato questo legame con Parma – conclude Sihem - , qui ci sentiamo cittadini italiani a tutti gli effetti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da' del viado a Belen, Nina Moric a giudizio per diffamazione

Gossip

Da' del "viado" a Belen, Nina Moric a giudizio per diffamazione

“Fame Reunion 2017”: il cast di “Saranno Famosi” sceglie ancora Salsomaggiore Terme

spettacoli

La reunion del cast di “Saranno Famosi” di nuovo a Salso. Grazie al crowdfunding

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Truffa ai danni di un'anziana

truffa

"Deve pagare la tassa rifiuti: lo dice la Ue": e si porta via 900 euro

1commento

traffico

Parma-Lucchese: ecco le modifiche alla viabilità

Il Comune: "Utilizzate il più possibile la tangenziale". Divieto di vendita e consumo alcolici

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

incidente

Schianto tra tre auto e una moto in A1: grave motociclista

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

3commenti

Gazzareporter

"Strada Stallini: la pianta si mangia il marciapiede"

"Rischio per i pedoni", dice Alessandro, che invia alcune foto

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

2commenti

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

tg parma

Rugby, le Zebre "respingono" l'ultimatum del presidente Fir Gavazzi Video

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

2commenti

SOCIETA'

polizia

Ritrovata una bicicletta rubata: di chi è?

panama

E' morto Noriega, ex dittatore-presidente

1commento

SPORT

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

1commento

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione