10°

24°

Strajè-Stranieri

La sfida della parità per le donne tunisine

La sfida della parità per le donne tunisine
Ricevi gratis le news
0

Roberta Vinci
Cibo emiliano e musica tunisina: questi gli ingredienti della festa nazionale della Tunisia, che abbraccia Parma,  seconda casa per la comunità araba locale.
Tutte le comunità tunisine dell'Emilia Romagna, brinderanno sabato sera a Modena, cuore geografico della regione, in onore del ventitreesimo anniversario di grandi cambiamenti e successi ottenuti grazie alla presidenza di  Zine Abidine Ben Ali (7 novembre 1987). Cambiamenti  di cui Parma è testimone.
La città infatti, accoglie da tre anni l'«Associazione Donna Tunisina» che mira proprio all'integrazione sociale delle donne arabe. «Nel nostro paese abbiamo gli stessi diritti degli uomini -  spiega Sihem Abdel, presidente dell'associazione – la donna tunisina è diversa dalle altre donne arabe: occupa il trenta per cento della camera di potere, tutte vanno a scuola e ci sono più di diecimila donne con ruoli di rilevanza nel campo degli affari».
E ancora: «Come associazione ci occupiamo di agevolare l'inserimento sociale, lavorativo delle donne; abbiamo trovato  diversi posti di lavoro e cinque di loro con contratto a tempo indeterminato».
Sono centocinquanta le famiglie iscritte, tutte contente dell'accoglienza e delle opportunità che Parma offre loro. «Siamo grati alla Provincia e al Comune  che hanno sempre sostenuto la nostra comunità – aggiunge Sihem.
Tra le attività svolte spicca il progetto scolastico rivolto ai bambini arabi. Centocinquanta tra i sei e i tredici anni che il sabato e la domenica, divisi in gruppi, sono seguiti da due insegnanti, pagati dallo stato tunisino, che alternano corsi di lingua e cultura araba, teatro, informatica e danza; per i più piccoli si leggono fiabe e si guardano cartoni animati in arabo e italiano. «Un modo divertente per integrare al meglio i nostri ragazzi – continua Sihem -, durante la settimana con gli amici parmigiani e nel week end si dedicano alla loro cultura».
E poi non mancano le feste dove Tunisia e Parma si fondono in un'unica famiglia. Un rapporto cresciuto negli anni e alimentato dalla continua attenzione delle istituzioni parmigiane all'integrazione dei «suoi» stranieri. E' recente infatti la visita del console tunisino Slahe Dine Ben Abid che ha visitato le diverse sedi istituzionali e i luoghi più belli della città, ribadendo la volontà di un rapporto significativo e la speranza di creare progetti insieme. «Speriamo che il nostro presidente venga rieletto perché è grazie a lui che abbiamo creato questo legame con Parma – conclude Sihem - , qui ci sentiamo cittadini italiani a tutti gli effetti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Viadotto sul Po chiuso, Governo vaglia fattibilita' ponte di barche

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

2commenti

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

20commenti

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

2commenti

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

omicidio

Cuoco reggiano ucciso in Francia nel 2015: due arresti

gran bretagna

L'agenzia dei trasporti di Londra non rinnova licenza a Uber. Che fa subito ricorso

SPORT

Gallery sport

Il ritorno di Valentino Rossi: le foto

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte