-1°

Strajè-Stranieri

Scanderbeg, l'orgoglio di essere albanesi

Scanderbeg, l'orgoglio di essere albanesi
Ricevi gratis le news
1

Massimo Pinardi

Dal 22 al 28 novembre 2010, si svolta la settimana della cultura albanese promossa dall'associazione Scanderbeg, l'associazione degli albanesi di Parma e provincia. Una settimana ricca di eventi culturali e di inziative interessanti all'insegna dell'identità nazionale, della cultura e dell'orgoglio nel sentirsi parte di una comunità fortemente radicata nelle sue tradizioni e nella sua storia migliore. Gli albanesi rappresentano la comunità  più numerosa degli stranieri presenti nella provincia parmense e sono perfettamente integrati nella nostra comunità: lavorano, studiano, svolgono attività professionali libere e autonome, praticano sport (calcio) e vivono le dinamiche del nostro mondo dentro il nostro tempo.
E' una bella realtà che ho conosciuto fin da quando ho messo i piedi dentro il Comune di Parma e in qualità di amministratore, incontrandoli, ho colto lo spirito positivo che animava i primi pioneri della comunità albanese parmense che volevano proporsi in modo propositivo e con tanto orgoglio. L'esperienza dell'Associazione Scanderbeg non ha paragoni nella nostra realtà locale e, credo, dovrebbe essere presa ad esempio nel panorama regionale e nazionale. Per me, per chi scrive di loro, fare articoli e mettere in sequenza belle parole e giuste considerazioni è fin troppo facile e si rischia di sconfinare nella retorica e nelle cose scontate.
Per gli amici di Scanderbeg non è stato e non è così.

Da quando si sono messi in testa di diventare una realtà esemplare e importante a Parma, anche per sconfiggere gli scontati e ingrati pregiudizi nei loro confronti, hanno lavorato duramente, con tanti sacrifici (anche economici) professionali e famigliari, con grande impegno. Oggi le istituzioni locali e regionali li prendono sul serio e  coinvolgono l'associazione Scanderbeg nelle iniziative per promuovere pratiche di buona integrazione, nei tavoli per elaborare ulteriori progetti di collaborazione per favorire ulteriori momenti di collaborazione tra le diverse comunità di stranieri e tra gli stranieri e gli italiani. Forse, anzi, senza forse, è sbagliato l'approccio che le istituzioni, spesso, hanno nei loro confronti considerandoli  una questione che attiene ai "servizi sociali". A mio parere un processo di convivenza tra diverse comunità e diverse culture che guarda alla buona integrazione è una questione, prima di tutto, "culturale" che attiene a modi di vivere,  tradizioni, costumi e abitudini. La settimana della cultura albanese si è infatti caratterizzata con mostre fotografiche sull'indipendenza del Paese, presentazioni di libri, interpretazioni e letture di poesie, danze tradizionali e convegni sull'identità. 

"Trid c'mè l'Albania"  è un lontano ricordo ormai e forse  un modo dire inappropriato se guardiamo a diverse realtà, ancora oggi, del nostro mezzogiorno d'Italia. L'Albania, che dista a poche decine di chilometri dall'Italia, sta conoscendo, da quando ha conquistato la libertà e la democrazia, una stagione di crescita e sviluppo - probabilmente caotico e disordinato in una prima fase - che porta benessere economico nelle famiglie. Molti imprenditori locali e nazionali fanno affari aldilà dell'Adriatico spesso in joint venture con imprese albanesi. Oggi l'Albania cammina velocemente per entrare nell'  Unione Europea, un progetto che potrebbe realizzarsi in tempi ragionevoli. Diventerebbe il 28° Stato di una comunità di nazioni che solamente fino a pochi anni fa erano divise da un muro ideologico invalicabile, eretto sulle macerie della seconda guerra mondiale. Noi italiani che siamo parte integrante e i protagonisti della costruzione dell'Unità europea tifiamo perchè l'Albania ne entri a far parte quanto prima e a testa alta. Noi di Parma non possiamo che augurare agli amici di Scanderbeg di continuare ad operare come stanno facendo per fare crescere la loro associazione e consolidare i rapporti con le istituzioni locali. Infine, se mi è consentito, un saluto personale desiderlo rivolgerlo a tutti gli amici albanesi che ho conosciuto in questi anni. Non faccio nomi per non dimenticare qualcuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • john

    22 Settembre @ 22.30

    Borgo delle Colonne, dopo il pestaggio di tre studenti: arrestati tre albanesi - Gli abitanti: "Siamo nel Bronx"

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5