-2°

Strajè-Stranieri

Filippini, una grande «famiglia»

Filippini, una grande «famiglia»
0

Laura Ugolotti

Sono sempre più numerose le comunità di stranieri che oggi vivono nella nostra provincia, che qui lavorano, crescono i figli, in equilibrio tra il legame con il proprio Paese e l’integrazione con la realtà italiana. Tra queste ce n’è una, relativamente piccola ma comunque numerosa, formata da oltre 600 filippini che hanno scelto Parma per costruire un futuro migliore per sé e la propria famiglia. I primi sono arrivati 20 anni fa, e poco alla volta, anche grazie ai ricongiungimenti familiari, sono aumentati.
«Nelle Filippine - spiegano - la crisi si fa particolarmente sentire». Sono i custodi di diversi palazzi signorili della città, sono giardinieri e colf: «Nel nostro Paese - raccontano - siamo abituati a vivere in famiglie allargate, a prenderci cura della casa, degli anziani». Sono una comunità ben integrata, spesso silenziosa; è nel loro carattere cercare di recare il minor disturbo possibile. Quando però si ritrovano, la loro natura allegra e festosa esce allo scoperto. Si danno appuntamento ogni domenica nella chiesa di Sant’Uldarico per la messa delle 15,30, ma iniziano ad arrivare in via Farini molto prima. Si incontrano, chiacchierano, si scambiano opinioni prima che inizi la celebrazione. Riempiono i banchi della piccola chiesa: bambini, ragazzi, adulti. Non sono solo molto religiosi,  per loro la fede è un modo di stare insieme e celebrare la vita. Quando la liturgia lo richiede, non si limitano a scambiarsi un segno di pace: si sorridono, agitano le braccia per salutare anche chi sta in fondo alla chiesa, alzano indice e medio in segno di «vittoria». La messa è officiata tre volte al mese da padre Harold, filippino, che viene espressamente da Roma. Quando lui non c’è, ci pensa don Sergio Aldigeri. «E' il nostro incontro settimanale - racconta Rodante Magbuhat, da poco eletto presidente della comunità filippina di Parma e provincia -, ma non l’unico. Spesso organizziamo incontri, per parlare dei nostri problemi, condividere momenti di festa, compleanni». A Parma, la comunità è organizzata in diversi gruppi religiosi, come «El Shaddai» e «Couplet for Christ». Ognuno fa capo a sé, ma, specie in occasione delle feste tradizionali, si radunano tutti insieme. E' accaduto anche lo scorso maggio, in occasione della «Flores de mayo de Santa Cruzan», una manifestazione religiosa che celebra l’anniversario del ritrovamento, da parte di Sant’Elena del legno della croce del Cristo. Per l’occasione bambine e ragazze si vestono a festa e sfilano per i borghi del centro storico. «Flores de mayo» non è però l’unica ricorrenza che fa incontrare i filippini di Parma. «Ci stiamo preparando al Natale - spiega Rodante -; faremo una grande festa, con musica e canti. Ci scambieremo i regali, mangeremo insieme i piatti tradizionali filippini, cioè spaghetti di riso e una carne stufata con salsa di soia. Poi tutti a messa». «Parma ci piace, la nostra vita ora è qui - confessa -, torniamo nelle Filippine solo per le vacanze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti