-5°

Strajè-Stranieri

Filippini, una grande «famiglia»

Filippini, una grande «famiglia»
0

Laura Ugolotti

Sono sempre più numerose le comunità di stranieri che oggi vivono nella nostra provincia, che qui lavorano, crescono i figli, in equilibrio tra il legame con il proprio Paese e l’integrazione con la realtà italiana. Tra queste ce n’è una, relativamente piccola ma comunque numerosa, formata da oltre 600 filippini che hanno scelto Parma per costruire un futuro migliore per sé e la propria famiglia. I primi sono arrivati 20 anni fa, e poco alla volta, anche grazie ai ricongiungimenti familiari, sono aumentati.
«Nelle Filippine - spiegano - la crisi si fa particolarmente sentire». Sono i custodi di diversi palazzi signorili della città, sono giardinieri e colf: «Nel nostro Paese - raccontano - siamo abituati a vivere in famiglie allargate, a prenderci cura della casa, degli anziani». Sono una comunità ben integrata, spesso silenziosa; è nel loro carattere cercare di recare il minor disturbo possibile. Quando però si ritrovano, la loro natura allegra e festosa esce allo scoperto. Si danno appuntamento ogni domenica nella chiesa di Sant’Uldarico per la messa delle 15,30, ma iniziano ad arrivare in via Farini molto prima. Si incontrano, chiacchierano, si scambiano opinioni prima che inizi la celebrazione. Riempiono i banchi della piccola chiesa: bambini, ragazzi, adulti. Non sono solo molto religiosi,  per loro la fede è un modo di stare insieme e celebrare la vita. Quando la liturgia lo richiede, non si limitano a scambiarsi un segno di pace: si sorridono, agitano le braccia per salutare anche chi sta in fondo alla chiesa, alzano indice e medio in segno di «vittoria». La messa è officiata tre volte al mese da padre Harold, filippino, che viene espressamente da Roma. Quando lui non c’è, ci pensa don Sergio Aldigeri. «E' il nostro incontro settimanale - racconta Rodante Magbuhat, da poco eletto presidente della comunità filippina di Parma e provincia -, ma non l’unico. Spesso organizziamo incontri, per parlare dei nostri problemi, condividere momenti di festa, compleanni». A Parma, la comunità è organizzata in diversi gruppi religiosi, come «El Shaddai» e «Couplet for Christ». Ognuno fa capo a sé, ma, specie in occasione delle feste tradizionali, si radunano tutti insieme. E' accaduto anche lo scorso maggio, in occasione della «Flores de mayo de Santa Cruzan», una manifestazione religiosa che celebra l’anniversario del ritrovamento, da parte di Sant’Elena del legno della croce del Cristo. Per l’occasione bambine e ragazze si vestono a festa e sfilano per i borghi del centro storico. «Flores de mayo» non è però l’unica ricorrenza che fa incontrare i filippini di Parma. «Ci stiamo preparando al Natale - spiega Rodante -; faremo una grande festa, con musica e canti. Ci scambieremo i regali, mangeremo insieme i piatti tradizionali filippini, cioè spaghetti di riso e una carne stufata con salsa di soia. Poi tutti a messa». «Parma ci piace, la nostra vita ora è qui - confessa -, torniamo nelle Filippine solo per le vacanze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria