12°

22°

Strajè-Stranieri

Oltre 400 rifugiati politici accolti a Parma in un anno

Oltre 400 rifugiati politici accolti a Parma in un anno
Ricevi gratis le news
0

 Roberta Vinci

Sono 406 i rifugiati che hanno ottenuto il permesso di soggiorno a Parma e provincia nel 2009.
Un dato in costante crescita che sottolinea l'attenzione del territorio parmense al problema dell'accoglienza di clandestini che arrivano in Italia per sfuggire a torture e persecuzioni nei loro paesi d'origine. Accoglienza che necessita di modalità condivise nelle diverse regioni d'Italia. Questo lo scopo del progetto «Per un'accoglienza e una relazione d'aiuto transculturali», di cui la Provincia di Parma è capofila a livello nazionale con la collaborazione di realtà nazionali da tempo impegnate ad aiutare i rifugiati richiedenti asilo; progetto presentato ieri a Palazzo Giordani. 
«Si vuole creare un sistema efficace - è il commento di Vincenzo Bernazzoli, presidente della Provincia -, che grazie alla collaborazione dell'Ausl e del volontariato, metta in relazione enti e procedure per garantire a tutte le persone uguali diritti». Il progetto consta di un manuale di linee guida, studiate dai ricercatori di tutte le realtà coinvolte,  ed è rivolto agli operatori, agli enti che gestiscono i centri di accoglienza, alle prefetture, agli enti locali per tracciare una linea comune per un'accoglienza integrata e attenta alle situazioni delicate dei rifugiati. 
Manuale che a breve sarà pubblicato ed esposto in un tour di venti seminari nei maggiori centri d'accoglienza di tutta Italia. Ma chi sono i rifugiati richiedenti asilo? «Parliamo di vittime di persecuzioni, di torture e di gravi violazioni dei diritti umani - spiega Emilio Rossi, presidente Ciac (Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione Internazionale) -, il problema più grosso è che il sistema di protezione dei Richiedenti Asilo e Rifugiati dispone di appena tremila posti d'accoglienza, troppo pochi». 
Il filo conduttore del convegno è creare uniformità per offrire a tutti lo stesso diritto di protezione e inserimento. «Il 30 per cento dei richiedenti asilo resta per strada» - aggiunge Rossi. Punto su cui si sofferma anche Maria Silvia Olivieri, del Servizio Centrale Sprar: «Le differenze territoriali creano una “roulette dell'accoglienza”, si può avere la fortuna di trovare un centro, un assistente sociale, oppure no, ma questa è discriminalità. Bisogna lavorare sull'uniformità per offrire a tutti le stesse possibilità. Parma oggi è supporto di una causa nobile». 
Il progetto è supportato del Ministero dell'Interno e co-finanziato dall'Unione Europea. «In Italia siamo indietro nei percorsi di riabilitazione e accompagnamento sociale - dichiara Gianfranco Schiavone, rappresentante Asgi Torino -, Parma e il suo territorio hanno avuto grande lungimiranza nel capire l'importanza di questo studio con forte valenza a livello nazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»