15°

Strajè-Stranieri

Cena benefica per i giovani ospitati da don Scaccaglia

Cena benefica per i giovani ospitati da don Scaccaglia
6

Laura Birra

Una cena per aiutare i ragazzi ospitati da  don Scaccaglia: sabato sera, nella chiesa di Santa Cristina, il parroco ha organizzato un banchetto di solidarietà. Ognuno dei commensali ha portato qualcosa  e donato il compenso della cena agli stranieri accolti nelle due case di accoglienza. Seduto al centro della lunga tavola imbandita, il sacerdote  spiega: «Ospitiamo  40 ragazzi. La metà è riuscita a trovare un lavoro, ma gli altri sono ancora in cerca di un posto che  dia loro un po' di stabilità. Cerchiamo di provvedere per loro alle cose indispensabili: esami medici e medicine, se ne hanno bisogno, cibo, vestiti e la possibilità di farsi la doccia. Ma non è sempre facile: d’inverno il conto delle bollette è salatissimo, arriva anche a tremila euro». Ecco allora  l'idea della cena di solidarietà, per raccogliere fondi da destinare ai   ragazzi.  Il sacerdote  ne approfitta per lanciare un appello alla città: «Mi affido al buon cuore dei parmigiani, di chi è sensibile ai problemi dei più deboli. Qualsiasi cosa che vogliate donare può essere utile: dalla pasta al riso, a qualsiasi altro cibo. Tenendo presente - precisa - che in maggioranza sono musulmani e quindi non mangiano carne. Ma servono anche coperte e vestiti. Chiunque voglia donarli, può farlo portandoli nella chiesa di Santa Cristina».  In maggioranza, i ragazzi  arrivano dall’Africa: Sudan, Etiopia, Eritrea, Costa d’Avorio. Spesso si tratta di uomini, anche molto giovani, che lasciano moglie e figli nella loro terra in cerca di una speranza. Una lontananza a volte molto lunga. Ma per tre ragazzi, il momento di ricongiungersi con la loro sposa e con i figli è arrivato: «Tre ragazzi che sono riusciti a trovare un lavoro stabile - spiega con soddisfazione don Scaccaglia -. Abbiamo messo loro a disposizione tre appartamenti che erano della parrocchia, riuscendo a fargli pagare un affitto basso. Le sistemazioni sono piccole, ma so quanto significhi per loro avere una casa e la famiglia accanto: dopo anni lontano dai loro cari, finalmente potranno riabbracciarli. Ricostruendo insieme una vita normale». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • katiatorri

    05 Febbraio @ 16.25

    accogliere come un fratello il più povero non è solo un aiuto materiale,è il riconoscere in lui un uomo e ,per chi ci crede,un figlio di Dio...Giuliana l'amore è l'essenza del cristianesimo chi non ama il prossimo non si può definire tale anche se prega ogni giorno e conosce la catechesi a memoria...

    Rispondi

  • giuliana

    05 Febbraio @ 10.35

    E' indubbio che le virtù teologali - Fede, Speranza, Carità - siano quelle che dànno una luce speciale, proveniente dallo Spirito Santo, cioè sempre da Dio, al comportamento umano. La Carità è intesa come Amore (non elemosina) in unione inscindibile con Fede (credere a tutto ciò che Dio ha rivelato e la Chiesa ci propone di credere) e Speranza (riporre la propria fiducia nelle promesse di Cristo con l'aiuto della Grazia dello Spirito Santo). Accanto a quelle teologali (o spirituali) esistono le virtù cardinali -o umane, che riguardano intelligenza e volontà e indirizzano il comportamento e la condotta dell'uomo, sono, cioè, i cardini di una vita virtuosa. Le virtù cardinali sono: prudenza, giustizia, fortezza, temperanza. E la PRUDENZA deve guidare tutte le altre virtù. (Compendio di Catechismo della Chiesa Cattolica, ed. 2005). Indipendentemente da tutto questo, trovo che il tentativo di far coincidere il messaggio evangelico con un un volemose bene e un aiuto materiale sia vergognosamente riduttivo e costituisca un vero e proprio insulto.

    Rispondi

  • katiatorri

    04 Febbraio @ 11.49

    il primo dovere di un cristiano è l'amare il prossimo,chiunque egli sia...sei molto poco cristiana in questo precetto fondamentale...

    Rispondi

  • giuliana

    04 Febbraio @ 10.36

    Purtroppo da un po' di tempo il mio collegamento ad internet funziona a singhiozzo, per cui a Katia rispondo solo ora. Missione e DOVERE del sacerdote è farsi poortavoce della la parola di Cristo, soprattutto nei confronti di chi non la conosce. A quanti musulmani si è parlato di Gesù, quanti conoscono il Vangelo? Le opere di misericordia sono sì rivolte a tutti i cristiani, ma siccome siamo tutti d'accordo sul principio che non bisogna confondere Dio con Cesare, potere spirituale e potere temporale, il "dovere" del cristiano non deve essere usato come alibi per deresponsabilizzare i politici dalle conseguenze delle loro scelte sbagliate. Se siamo convinti della validità di uno stato laico, non dobbiamo permettere intromissioni di motivazioni religiose in nessun ambito della politica. Succede invece che le parole del Vangelo vengano utilizzate solo quando fanno il gioco della politica. Salvo poi intimare al Papa di non intromettersi quando parla di argomenti che la politica considera scomodi.

    Rispondi

  • giuliana

    01 Febbraio @ 09.44

    Missione di un sacerdote è portare a tutti il messaggio di Cristo, non fare l'albergatore.

    Rispondi

    • katiatorri

      01 Febbraio @ 11.51

      ero straniero e mi avete accolto....bisogna leggere il Vangelo se lo si proclama non il manuale del buon padano...

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

1commento

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

1commento

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

9commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

1commento

usa

Aereo Cessna si schianta sulle case: tre vittime

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia