17°

32°

Strajè-Stranieri

"Click day": 1300 domande in tre minuti

"Click day": 1300 domande in tre minuti
0

di Chiara Pozzati

Computer rigorosamente collegati al sito del Viminale, sguardo fisso sui cronometri e mouse sotto mano: è scattato così, alle 8 in punto di ieri, il «Click Day» parmigiano.
Si è chiusa in 3 minuti la prima fase della corsa telematica sul filo del rasoio per accaparrarsi uno di quei quasi 100 mila permessi di soggiorno destinati agli immigrati che vogliono lavorare nel Belpaese. Tra Parma e provincia sono 1300 i datori di lavoro, italiani ma soprattutto stranieri, che si sono rivolti ai sindacati per inviare i moduli d’assunzione per dipendenti «fuori porta».
Questo senza considerare tutti coloro che si sono collegati al sito del Ministero dell’Interno direttamente da casa o che hanno sbrigato la pratica tramite associazioni di categoria o altri enti. La giornata di ieri era dedicata ai Paesi con corsia preferenziale e maxi quote riservate per un totale di 52.080 posti.
Nella sede della Cisl sono sette le postazioni informatiche pronte al conto alla rovescia, ed è Italo Fiorani Verardi, segretario generale aggiunto, a dare il via ai click. Il primo pc termina alle 8 e 1 minuto, l’ultimo impiega una manciata di secondi in più.

500 domande dalla Cisl
Entro le 8 e 3 minuti tutti i computer di via Lanfranco hanno scaricato al «cervellone» del Viminale le 500 richieste d’assunzione pervenute da gennaio ad oggi.
Eppure alle 7.59, fuori dagli uffici della Cisl, comincia a radunarsi un folto grappolo di persone. L’esercito di coniugi parmigiani, mamme moldave e fidanzati magrebini aspetta con ansia di fronte all’ingresso.
«Certo che possiedo un computer - assicura Widasie Habtemicael, 45 anni, originaria dell’Eritrea ma parmigiana d’adozione - eppure non sono riuscita a fare nulla».
«Poche informazioni e nessuna giustizia - continua la donna dal sorriso vivace e il piglio diretto - ecco gli ingredienti del Click Day. Sono qui per una ragazza che vorrei assumere come colf, ma non mi faccio molte illusioni».
Accanto a lei c’è Natalia Tugu, 25 anni, in coda per «sistemare» un giovane moldavo: «Ho già preparato tutti i documenti - assicura mostrando il minidossier che custodisce dentro la borsa - ma non sono riuscita a connettermi col sito del Ministero così non mi è rimasto che venire qua e sperare in un miracolo».
Già, lo stesso miracolo a cui si affida Antonella Zinna, alla ricerca di una babysitter ucraina, o un signore che preferisce non rivelare il nome e ammette candidamente di essere in fila nella speranza di regolarizzare la fidanzata russa, badante del padre.
Giacca e cravatta, 24 ore alla mano e occhi puntati sull’orologio: ecco l’unico rappresentante di un’impresa parmigiana che si occupa di manutenzione d’impianti industriali.
«Sono qui per l’assunzione di 4 persone - taglia corto l’uomo - due di origini rumene e due indiani».

800 domande dalla Cgil
Dagli uffici della Cgil, invece, sono state inviate circa 800 domande d’assunzione in 2 minuti e anche in questo caso si è trattato per lo più di datori di lavoro stranieri.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

“Fame Reunion 2017”: il cast di “Saranno Famosi” sceglie ancora Salsomaggiore Terme

spettacoli

La reunion del cast di “Saranno Famosi” di nuovo a Salso. Grazie al crowdfunding

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Truffa ai danni di un'anziana

truffa

"Deve pagare la tassa rifiuti: lo dice la Ue": e si porta via 900 euro

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

incidente

Schianto tra tre auto e una moto in A1: grave motociclista

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

2commenti

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

1commento

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

1commento

SOCIETA'

panama

E' morto Noriega, ex dittatore-presidente

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione