Strajè-Stranieri

Nuovi parmigiani: tre su dieci sono stranieri

Nuovi parmigiani: tre su dieci sono stranieri
Ricevi gratis le news
0

di Roberta Vinci
Su dieci bambini nati all’ospedale Maggiore, tre sono stranieri. Negli ultimi anni il reparto di Ostetricia e ginecologia dell’Azienda ospedaliero-universitaria, ha visto un esiguo aumento delle nascite: 2.720 i bambini nati nel 2008,  77 in più nel 2009,  mentre lo scorso anno le cicogne hanno portato 2.925 «doni». Di questi, circa il 32% sono stranieri, per la  maggior parte extracomunitari.
Un dato che si è mantenuto costante nonostante l’aumento delle nascite,  a simboleggiare la multiculturalità della nostra città, rafforzata dalla curiosa coincidenza che a chiudere sia il 2009 che il 2010 siano state due bambine italiane, Alessia e Angelica, mentre a dare il via alle nascite del 2010 e del 2011 sono stati Ismael, di origini marocchine, e Stefany, origini nigeriane.
«Dato confermato negli ultimi giorni,  in cui sono nati dieci bambini di cui tre o quattro stranieri»: rivela Daniela Viviani, responsabile «Percorso centro nascita» dell’Azienda ospedaliero-universitaria, appena uscita dalla sala parto. «La nostra premura è quella di prenderci cura della mamma e del suo bambino - aggiunge - ma nel caso di pazienti straniere, soprattutto extracomunitarie, non è sempre facile intervenire,  a causa di una “barriera” non tanto linguistica quanto culturale».
 Nonostante venga offerta  la stessa assistenza sanitaria a tutte le mamme, quelle straniere risultano essere meno attente e puntuali delle italiane a quel percorso prenatale che è importante per la loro salute e per quella del bambino. «Esiste una stretta associazione tra il benessere della mamma e quella del piccolo - spiega la Viviani -. Abbiamo riscontrato che le donne con una condizione sociale elevata o perfettamente integrate danno alla luce bambini con uno stato di salute migliore».
Oltre a una fascia d’età differente tra gestanti -  la maggior parte delle italiane partorisce tra i 30 e i 34 anni, mentre le straniere dai 25 ai 29 - anche per quanto riguarda la scelta dell’assistenza durante la gravidanza le differenze sono evidenti: le donne italiane scelgono ambulatori privati, mentre l’82% delle straniere si rivolge a consultori familiari, ma spesso non esegue correttamente i controlli consigliati dalla Oms (Organizzazione mondiale della sanità).
«Ai corsi di preparazione al parto partecipa il 35% della popolazione: sono tutte mamme con titoli di studio, con condizione sociale elevata, ma pochissime straniere - osserva l’esperta -; le conseguenze di queste mancanze ricadono sul bambino». E ancora: «Il primo controllo, che dovrebbe avvenire entro la dodicesima settimana, viene spesso disatteso e forse è proprio uno svantaggio sociale che porta ad un uso inappropriato dei nostri servizi».
Nelle donne di altra nazionalità, inoltre - rivela la specialista -  c'è una maggiore incidenza di parti prematuri, di neonati sottopeso e addirittura una più alta mortalità neonatale e postnatale, ma assicura l’impegno costante nel cercare soluzioni uniche per tutte le donne, con occhio attento a quelle straniere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Pedone investito da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

BASSA

Alluvione: anche la Procura di Parma apre un fascicolo Video

Domenica mattina dovrebbe essere riaperto il ponte della piazza di Colorno

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

5commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260