21°

32°

Strajè-Stranieri

Nuovi parmigiani: tre su dieci sono stranieri

Nuovi parmigiani: tre su dieci sono stranieri
0

di Roberta Vinci
Su dieci bambini nati all’ospedale Maggiore, tre sono stranieri. Negli ultimi anni il reparto di Ostetricia e ginecologia dell’Azienda ospedaliero-universitaria, ha visto un esiguo aumento delle nascite: 2.720 i bambini nati nel 2008,  77 in più nel 2009,  mentre lo scorso anno le cicogne hanno portato 2.925 «doni». Di questi, circa il 32% sono stranieri, per la  maggior parte extracomunitari.
Un dato che si è mantenuto costante nonostante l’aumento delle nascite,  a simboleggiare la multiculturalità della nostra città, rafforzata dalla curiosa coincidenza che a chiudere sia il 2009 che il 2010 siano state due bambine italiane, Alessia e Angelica, mentre a dare il via alle nascite del 2010 e del 2011 sono stati Ismael, di origini marocchine, e Stefany, origini nigeriane.
«Dato confermato negli ultimi giorni,  in cui sono nati dieci bambini di cui tre o quattro stranieri»: rivela Daniela Viviani, responsabile «Percorso centro nascita» dell’Azienda ospedaliero-universitaria, appena uscita dalla sala parto. «La nostra premura è quella di prenderci cura della mamma e del suo bambino - aggiunge - ma nel caso di pazienti straniere, soprattutto extracomunitarie, non è sempre facile intervenire,  a causa di una “barriera” non tanto linguistica quanto culturale».
 Nonostante venga offerta  la stessa assistenza sanitaria a tutte le mamme, quelle straniere risultano essere meno attente e puntuali delle italiane a quel percorso prenatale che è importante per la loro salute e per quella del bambino. «Esiste una stretta associazione tra il benessere della mamma e quella del piccolo - spiega la Viviani -. Abbiamo riscontrato che le donne con una condizione sociale elevata o perfettamente integrate danno alla luce bambini con uno stato di salute migliore».
Oltre a una fascia d’età differente tra gestanti -  la maggior parte delle italiane partorisce tra i 30 e i 34 anni, mentre le straniere dai 25 ai 29 - anche per quanto riguarda la scelta dell’assistenza durante la gravidanza le differenze sono evidenti: le donne italiane scelgono ambulatori privati, mentre l’82% delle straniere si rivolge a consultori familiari, ma spesso non esegue correttamente i controlli consigliati dalla Oms (Organizzazione mondiale della sanità).
«Ai corsi di preparazione al parto partecipa il 35% della popolazione: sono tutte mamme con titoli di studio, con condizione sociale elevata, ma pochissime straniere - osserva l’esperta -; le conseguenze di queste mancanze ricadono sul bambino». E ancora: «Il primo controllo, che dovrebbe avvenire entro la dodicesima settimana, viene spesso disatteso e forse è proprio uno svantaggio sociale che porta ad un uso inappropriato dei nostri servizi».
Nelle donne di altra nazionalità, inoltre - rivela la specialista -  c'è una maggiore incidenza di parti prematuri, di neonati sottopeso e addirittura una più alta mortalità neonatale e postnatale, ma assicura l’impegno costante nel cercare soluzioni uniche per tutte le donne, con occhio attento a quelle straniere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

botta e risposta pizzarotti / scarpa

ELEZIONI 2017

Pizzarotti-Scarpa, la sfida finale Video-intervista doppia

di Chiara Cacciani

15commenti

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19  Video

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che vanno al ballottaggio

1commento

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

7commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse