15°

29°

Strajè-Stranieri

Centro islamico, botta e risposta Zorandi-Manfredi

Centro islamico, botta e risposta Zorandi-Manfredi
1

Il giorno dopo la sentenza del Consiglio di stato che ha dichiarato illegale la procedura seguita dal Comune per la moschea è polemica a distanza fra il segretario comunale della Lega Nord Andrea Zorandi e l'assessore all'Urbanistica Francesco Manfredi, con il leghista che chiede le dimissioni dell'assessore, il quale replica che a Verona l'amministrazione leghista  ha seguito le stesse procedure. Il Comune, dal canto proprio, ribadisce, ancora per bocca di Manfredi e dell'assessore ai Servizi Lorenzo Lasagna che già dai prossimi giorni verranno attivate tutte le procedure necessarie per dare continuità legale all'attività del centro islamico, trasformandolo in luogo di culto.

Zorandi: «Manfredi si dimetta»
«Come pensiamo di far trionfare la legalità e la sicurezza quando amministratori e gruppuscoli di estremisti si fanno beffe delle leggi dello Stato italiano?»,  è l'inizio del comunicato di Zorandi che prosegue: «Come cittadini quale considerazione possiamo avere verso amministratori, per esempio l’assessore all’Urbanistica, che spacciano, e il termine non è scelto a caso, per logiche e lecite le scelte e le delibere volute e votate su tema della moschea? Scelte fatte solo per motivi elettorali essendosi spesi sul suo spostamento in campagna elettorale: ricordiamo che sia il Tar che il Consiglio di Stato hanno, senza mezzi termini, definito illegali e illegittime la delibera iniziale e tutte quelle consecutive. E qual è la decisione dell’assessore? Cambiamo le regole e i regolamenti che noi stessi abbiamo deliberato: perché io sono “il re” e decido io e voi sudditi pagate le spese. Ma non solo: pretende di incolpare di tutto questo le leggi approssimative; ma penso che l’assessore sia tenuto a conoscerle le leggi e prima di qualsiasi decisione chiederne eventuali delucidazioni esplicative e inoppugnabili: ma questo sarebbe contrario al senso di onnipotenza che lo pervade. Dato che per due anni ha costretto una intera comunità, quella islamica, a vivere nell’illegalità,  dovrebbe rassegnare le dimissioni dal ruolo pubblico che indegnamente ricopre».

Manfredi: «Nessuna illegalità»
«Tutta questa illegalità – è la replica dell’assessore Manfredi - esiste solo nella mente di Zorandi, nella realtà vi è esclusivamente una diversa interpretazione del concetto di moschea tra noi e il Consiglio di stato. Peraltro, la nostra interpretazione è quella largamente maggioritaria in Italia. Se sapesse quello di cui parla, Zorandi  saprebbe che a Verona, città ben amministrata da leghisti di altro stampo rispetto al suo, la sede della comunità islamica è in un quartiere produttivo e ha come uso quello di “associazione culturale”. Proprio come a Parma. E si risparmierebbe, quindi, la triste figura del politico dalla doppia morale: se una cosa la faccio io, è “buona e giusta”, se la fanno gli altri, è “cattiva e illegale”».

Il centro diventerà luogo di culto
Con un proprio comunicato il Comune fa poi sapere che «Il centro culturale islamico di via Campanini  è una realtà molto attiva su più fronti, come dimostra il numero di iniziative e progetti finora promossi in collaborazione con il Comune  e altre realtà del nostro territorio. «Domattina (stamattina per chi legge ndr) – dice ancora  Francesco Manfredi -  il tecnico della comunità islamica depositerà una richiesta di titolo abilitativa in sanatoria, sulla base delle norme del regolamento urbanistico ed edilizio, chiedendo di trasformare l’uso da associazione culturale di tipo religioso a luogo di culto».  «Riaffermiamo il ruolo cruciale – spiega per contro l'assessore ai Servizi sociali Lorenzo Lasagna  -  che la comunità islamica ha svolto come interlocutore dell’Amministrazione, assieme a molte altre realtà istituzionali e associative, nelle politiche per l’integrazione.  L’associazione comunità islamica ha realizzato importanti iniziative  di sensibilizzazione dei cittadini musulmani, avvicinandoli ai costumi, alle tradizioni e alle regole della nostra comunità; ha inoltre fatto conoscere alla città la propria cultura, promuovendo anche comportamenti di alto valore civico, come la donazione del sangue, il dialogo tra diverse fedi religiose, i corsi di formazione civica, le campagne di prevenzione sanitaria. L’amministrazione comunale non può permettersi di abbandonare la strada del dialogo e dell’integrazione; manterrà perciò uno stretto legame di collaborazione con l’associazione comunità islamica  anche nei mesi a venire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Sergio

    08 Febbraio @ 10.18

    E basta con queste moschee. Regaliamo ai musulmani di Parma un biglietto sola andata per Riyadh e finiamola.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

2commenti

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

San Leonardo

Ennesima rissa tra pusher

37commenti

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

Medesano

Incidente e incendio in zona Carnevala: code per un'ora verso Ramiola

corecom

"Campagna elettorale scorretta": esposto di Ghiretti contro Pizzarotti

5commenti

incendio

Via Farini, fiamme su un balcone: allarme rientrato Foto

Fidenza Salso

Addio a Monia Lusignani, l'angelo dei cani abbandonati

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

'NDRANGHETA

Il pentito contro Bernini: «Soldi in cambio di una sanatoria edilizia». La replica: "Bufala colossale"

1commento

Aveva 79 anni

Schianto di Ostia, il ritratto di Maria Dellasavina

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare