-2°

Strajè-Stranieri

Inaugurata la chiesa evangelica dei brasiliani

Inaugurata la chiesa evangelica dei brasiliani
0

di Natalia Conti

La celebrazione di una funzione religiosa all’ insegna di sorrisi, canti e di una commovente e quasi mistica devozione, ha dato il via alla tanto attesa inaugurazione della prima chiesa evangelica di Dio missionario della comunità brasiliana a Parma di cui si occupa da circa sei mesi il pastore Junior.
Oltre ai membri della comunità di Parma, anche numerosi «visitanti» provenienti da numerose città italiane: la comunità di Milano accompagnata dal pastore Josè Antonio, le chiese di Novara, Bologna, Mantova, Reggio Emilia, il pastore Joseph della chiesa africana, Aldo di quella sudamericana e il pastore del Brasile.
La missione, che ha la sua sede centrale a Roma e che conta ormai 40 chiese su tutto il territorio italiano e numerose altre in Irlanda del sud, Germania, Portogallo, Spagna e Svizzera, nasce nel 1910 in Brasile, ad opera di un pastore fondatore svedese.
Il pastore Junior, responsabile della neonata comunità di Parma che conta circa 50 persone, fa parte della chiesa evangelica missionaria già da parecchi anni. Prima a Reggio Emilia,  si è poi spostato a Parma e con l’aiuto della sorella, ha cominciato a prendersi cura delle anime dei fedeli della nostra città predicando il culto e la parola inizialmente tra le mura di casa.
Collegata con la banca alimentare e con le associazioni Onlus, la missione si occupa
anche di procurare e consegnare tutte le settimane, generi alimentari e di prima necessità ai più bisognosi della comunità.
In un clima di festa, tra donne, bambini, adulti e ragazzi raccolti all’unisono, tra grida di gioia, preghiere sommesse e inni alla redenzione, ci sono però storie diverse, passati difficili e un futuro pieno di speranza. Come spiegano i pastori infatti, lo scopo della missione è quello di «recuperare i bisognosi e riportarli alla vita». Alla base della chiesa evangelica pentecostale, ispirata dalla riforma di Lutero, predicare la parola della Bibbia ma soprattutto mettere in pratica un’attività sociale volta ad aiutare chi è in difficoltà. «Così come a Milano - dice il pastore - abbiamo salvato più di 150 donne dalla strada, qui a Parma la situazione non è molto diversa».
I problemi di prostituzione, di droga e di delinquenza, continuano ad essere una realtà molto presente. «Noi cerchiamo di appoggiare coloro che hanno deciso di cambiare la propria vita. Ragazze - prosegue il pastore - che prima erano sulla strada e stavano buttando il loro futuro, ora si trovano in questa stanza, sono sposate, hanno dei bambini e hanno lavori stabili. Un membro della comunità, una volta travestito e succube della droga, dopo 50 giorni a contatto con la pratica e la parola di Dio, ha deciso di diventare pastore. Noi cerchiamo di salvare le persone quando queste vogliono essere salvate e anche a Parma come in altre città italiane la situazione sta cambiando».
Il recupero è possibile e le cose stanno migliorando. Il problema della prostituzione all’interno della comunità brasiliana non è ancora stato completamente risolto, ma la missione della chiesa evangelica si sta muovendo velocemente con ottimi risultati, «sempre e comunque nella parola di Dio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017