19°

34°

Strajè-Stranieri

Lasagna: "Il centro islamico resta in via Campanini"

Lasagna: "Il centro islamico resta in via Campanini"
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

Non fa passi indietro l’amministrazione comunale: il Patto di cittadinanza siglato con la comunità islamica - e che in definitiva coinvolge tutta la cittadinanza - non può essere ignorato. Il Centro Islamico rimarrà in via Campanini. Durante la quinta «Giornata dell’ospitalità», che si è tenuta ieri pomeriggio proprio nei locali del «capannone della discordia», l’assessore comunale al Welfare Lorenzo Lasagna ha voluto rassicurare i tanti presenti: «Questo continuerà ad essere il vostro luogo di culto». Si è detto ottimista sulla questione dell’illegittimità del Centro Islamico sancita dal rigetto, da parte del Consiglio di Stato, del ricorso del Comune e dei mussulmani dopo la sentenza sfavorevole del Tar.  «Oggi i cittadini islamici ci chiedono di mantenere un impegno e di proseguire nel percorso di legalità intrapreso insieme - ha chiarito Lasagna -: ovviamente ci troviamo di fronte a un atto che abbiamo il dovere di osservare e di recepire, pur non condividendolo, ma adesso ci impegneremo per far sì che dal punto di vista urbanistico questo luogo possa essere ritenuto idoneo al culto. Sono già state avviate le procedure. Stiamo cercando di dare un’articolazione normativa a un principio condiviso da tutti». La comunità islamica di Parma e provincia conta oltre 10 mila fedeli, e il centro di via Campanini è uno dei più grandi della regione. Ogni settimana centinaia di mussulmani si ritrovano qui a pregare: «Noi chiediamo un appoggio che ci permetta di essere attivi e propositivi - è intervenuto Farid Mansouri, presidente del centro -. Quello che ci aspettiamo è un riscontro positivo, perché sarebbe un grave errore chiudere questo posto da un giorno all’altro. Si tratta di un luogo della cittadinanza tutta, non solo della comunità islamica. Quando eravamo in Oltretorrente eravamo consapevoli del disagio che procuravamo, abbiamo cercato una soluzione adeguata e l’abbiamo trovata. Ora speriamo davvero che la questione si risolva». Di una lacuna grave a livello legislativo ha parlato Luciano Mazzoni, presidente del forum interreligioso «4 ottobre»: «Questo paese non può rimanere sprovvisto di una legge sulla libertà interreligiosa - ha dichiarato  -. Al di là del percorso che il Comune adesso deve intraprendere, è necessario che le forze politiche assumano posizioni ben precise. Il mio è un appello alla ragione». Anche Eugenio Caggiati, presidente del circolo «Il Borgo», si è espresso in favore di una soluzione che mantenga i patti presi con la comunità: «La regolarizzazione di questo centro è fondamentale e nell’interesse di tutti - ha spiegato -, si tratta di mantenere un impegno preso con la città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bloccata asta oggetti Madonna, tra cui slip usati

musica

Bloccata un'asta di oggetti di Madonna (tra cui slip usati)

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Il papà: voglio riabbracciare Solomon

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

3commenti

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

Tg Parma

Ritiro di Pinzolo, prime due sedute di allenamento per il Parma

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

3commenti

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

Incidenti

Si schianta in scooter, 46enne perde l'uso delle gambe

Un altro incidente simile a Roccabianca

Fidenza

Addio a Crovini, l'artista dei modelli

L'IMPRESA

Roberto, 1600 km in bici senza pause

tg parma

Tassi Carboni: "Auspico un terzo tempo fra maggioranza e opposizione

Parla il nuovo presidente del Consiglio comunale. Oggi l'intervista completa sulla Gazzetta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ECONOMIA

Bormioli Rocco: il ramo casalinghi venduto alla Bormioli Luigi

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

7commenti

Italia

Vaccini: ecco cosa è vero e cosa è falso Video

SPORT

RUGBY

Zebre, fumata "grigia." Il presidente della Fir dà le garanzie

I SEGNI DEL TOUR

Vene in rilievo e muscoli gonfi: le gambe di Poljanski sconcertano il web

SOCIETA'

Gazzareporter

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

4commenti

PALERMO

Sesso in macchina in autostrada: multa da 10 mila euro

1commento

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel