15°

Strajè-Stranieri

"Vivo in Canada e parlo in dialetto"

"Vivo in Canada e parlo in dialetto"
0

Chiara Pozzati


Raffinata, altruista, innamorata di borgo Tanzi e del dialetto parmigiano che «coltiva» con orgoglio anche dall’altra parte del mondo. C'è anche Antonietta Avanzini, 85 anni e charme da vendere, tra i parmigiani lontani che hanno contattato Gazzettadiparma.it per ottenere il dizionario Italiano-Parmigiano di Guglielmo Capacchi. Studenti che frequentano l’Università del Molise, chi ha vissuto nella nostra città per qualche mese o «per gli anni più belli della vita», appassionati del vernacolo: tutti attraverso il pc hanno chiesto come ottenere la «bibbia» dei parmigiani. Così, quel piccolo grande scrigno che racchiude lo spirito del «pramzàn dal sas» è approdato in Canada. La prima a spulciare tra gli anfratti di internet è stata appunto Antonietta Avanzini, nata a Valera, partigiana e appassionata della vita. «Mi sono trasferita a Gatineau, cittadina canadese da 65mila anime, per seguire mia figlia - spiega orgogliosa dall’altro capo del telefono - ma di Parma mi manca tutto». Innamorata di quei tramonti oltretorrentini che mai sbiadiranno nella memoria, Antonietta racconta della comunità italiana («si tratta perlopiù di napoletani e siciliani, i sedicenti parmigiani sono nativi della montagna e il loro dialetto è tutt'altro che puro»). «Ci incontriamo una volta a settimana a Villa Marconi, un ex convento ora casa di cura interamente finanziato dai figli lontani del Belpaese». «Adoro il dialetto parmigiano - confida l’85enne che non nasconde l’emozione - è la lingua più nobile che ci sia, è quella di Napoleone primo e di tutti noi che abbiamo lottato contro la guerra». Già quella guerra che l’ha travolta ancora adolescente e l’ha costretta a dare alla luce sua figlia sulle scale dell’ospedale per paura dei bombardamenti. «Guai a chi lo definisce un imbarbarimento del linguaggio - tuona la donna -: il vernacolo ha una dignità pari a quella di ogni altra lingua, anzi, forse è superiore perché nasce dal ventre di una città che sapeva amare». Sposata a 17 anni e vedova a 22, Antonietta era una partigiana convinta «e ricordo ancora quei carabinieri che ho nascosto in casa. E’ stata mia madre a insegnarmi il coraggio e da allora ho giurato a me stessa che mai mi sarei arresa».
Nemmeno quando il suo primo marito («un bel tenebroso siciliano») è scomparso lasciandola vedova e con una bimba da accudire. «Sono in Canada dal 1960 - aggiunge - e da allora, ogni mattina, mi sveglio con l’eco di quel miscuglio di parole dolci e amare che raccontano la storia di Parma».
«E' stata un’amica a suggerirmi il sito Gazzettadiparma.it e quando ho visto la meravigliosa proposta del dizionario non ho resistito». Dopo aver frequentato le scuole elementari l’85enne dall’incrollabile forza di volontà ha approfondito gli studi «da perfetta autodidatta». Ora vive con la figlia Rosalia e il secondo marito («un ingegnere cecoslovacco dall’intelligenza rara») che accudisce con amore e dedizione «ma non ho mai smesso di pensare alla mia Parma».
«Il dialetto è una peculiarità fondamentale e ben lo sa chi, come me, lo parla correntemente ogni giorno, senza ricevere risposta ma solo per sentirsi di nuovo a casa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti