19°

30°

Strajè-Stranieri

Sfrattato con due figli minorenni si incatena davanti al municipio

Sfrattato con due figli minorenni si incatena davanti al municipio
5

Enrico Gotti

Con le catene al collo sembra Zampanò, il maciste del film «La strada» di Fellini. Ma il suo non è un travestimento. Aristir Qarri, 38 anni, di cui 18 in Albania e 20 in Italia, è in piazza Garibaldi per protesta. E' stato sfrattato da casa, un’abitazione privata in via Padre Lino, assieme ai suoi due figli minorenni. Ieri, nel giorno del martedì grasso, lui era sotto al Comune, con le catene attorcigliate al corpo e per terra quello che era riuscito a portare via, racchiuso in una valigia. 
«E' una vergogna - grida Aristir - dovevo entrare tra un mese, il 10 aprile, nell’abitazione d’emergenza del Comune. Ho chiesto solo 30 giorni di tempo, ma il giudice e la padrona di casa non hanno aspettato e ora siamo in strada». Di mestiere fa lo spazzino, lavora di notte, dalle 8 di sera alle 2 di mattina, in una cooperativa sociale: «Sono uno che pulisce tutta la città  e ne sono fiero, ma mi vergogno a stare qui in piazza a dormire».
Anche i figli, di 17 e di 14 anni, non vogliono dormire sulla pietra sotto i portici del Grano. Il più grande ha la media del 9, è tra i più bravi a scuola. 
Poi i colleghi di Aristir riescono a fargli cambiare idea. «La cooperativa Sirio è l’unica che mi aiuta, si sono fatti avanti per ospitarmi a dormire nella loro sede - dice lui - I servizi sociali mi hanno detto che nessuno mi buttava fuori da casa, invece oggi non sono riusciti a convincere polizia e giudice a rimandare lo sfratto. Tutti mi hanno chiuso le porte in faccia».
Doveva abbandonare l’abitazione «non per morosità, ma perché da quattro anni il proprietario di casa mi aveva detto che gli serviva l’appartamento - spiega il giovane, che però doveva ancora saldare alcuni conti dell’affitto -. Ho i soldi in tasca, ero pronto a pagare tutto quello che dovevo. Invece sono arrivati stamattina, alle 10 e mezza. Mio figlio più grande era in mutande. Ci hanno dato dieci minuti di tempo per uscire. Tutti i nostri vestiti sono rimasti là».
Subito dopo Aristir è andato in piazza a protestare, con i cartoni per dormire, su cui ha scritto: «sfratto con due figli». «Ho 15 punti nella graduatoria della casa popolare, la aspetto da tre anni. Voglio una sciarpa per tapparmi la bocca: ho finito tutte le parole» - dice ad un certo punto Aristir, che alle 17.30 dopo una giornata al freddo accetta l’invito della sua cooperativa e va a dormire, con i figli, nella loro sede.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • davide

    19 Marzo @ 20.37

    scusa ARISTIR:ma l affitto lo pagavi????

    Rispondi

    • aristir qarri

      22 Marzo @ 12.31

      ASCOLTA MATEO se non pagavo non mi incatenavo gracie...

      Rispondi

  • robadamat

    15 Marzo @ 10.43

    Mi piacerebbe sapere la versione del proprietario. Non è sicuramente la stessa. I giudici son sempre contro i locatori e ci vogliono circa 2 anni prima di mandare fuori qualcuno anche se non ha mai pagato. Ci deve pensare il comune

    Rispondi

  • katiatorri

    13 Marzo @ 18.58

    in Italia i diritti ce li ha solo chi può pagarseli,gli altri hanno solo il dovere di subire senza disturbare i primi....comunque,se vuole,può venire allo sportello per il diritto alla casa ogni marted' dalle 18,30 alla casa cantoniera di via Mantova,per noi le persone valgono indipendentemente dai soldi che hanno

    Rispondi

  • aristir qarri

    12 Marzo @ 14.54

    Sono la persona che ha protestato ed e ancora un a vergogna nessuno deve credere che in italia ci sono dei diritti sopratutto noi emigrati,ripeto ancora che e una vergogna.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Casaltone, un paese diviso in due

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

Poggio di Sant'Ilario

Da fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

PARMA

Upi, oggi l'assemblea annuale al Regio con il ministro Delrio

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini. Genova, vince Bucci

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande