Strajè-Stranieri

Un calcio all'esclusione: l'integrazione gonfia la rete

Un calcio all'esclusione: l'integrazione gonfia la rete
0

Christian Donelli
Oltre le frontiere grazie allo sport. I ragazzi giallo verdi del Camerun hanno vinto il torneo «Diamo un calcio all’esclusione», organizzato dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti) di Parma: un attacco e una difesa dinamici hanno fatto la differenza. Ma i veri valori in campo sono stati la solidarietà e la multiculturalità. Il Centro sportivo di via Moletolo ha ospitato la tre giorni. Venerdì un convegno sullo sport, sabato le fasi eleminatorie che hanno visto impegnate nove squadre con sette giocatori: La Paz, la squadra dell’Istituto Giordani, il Camerun, i Red Devils, il San Martino Sinzano, la Tunisia, la squadra Va' Pensiero, la comunità islamica e Amici Africa; domenica pomeriggio le semifinali e le finali. La prima semifinale tra Camerun e Istituto Giordani ha visto la vittoria per 3 a 1 dei primi, più scaltri e svegli nel far girare il pallone e concludere a rete. La squadra del Giordani, la più giovane del torneo con molti ragazzini in campo, si è difesa bene contro i fortissimi giocatori africani. Nella seconda semifinale la squadra della Tunisia e quella della comunità islamica, quasi tutti di nazionalità marocchina, si sono confrontate in un derby molto speciale: alcuni marocchini erano «mischiati» ai tunisini e alcuni tunisini erano nella squadra che faceva riferimento al Marocco.
La vittoria per sei a zero della Tunisia non ha abbattutto la comunità islamica, poi vincitrice della finale per il terzo e quarto posto con il Giordani, in una sfida di buon livello dove l’agonismo sportivo non è mancato. I giovanissimi del Giordani hanno mollato nella seconda parte della partita, la comunità islamica si è imposta per tre a uno. Camerun e Tunisia, due squadre brillanti e determinate, anche nel confronto sportivo, si sono affrontate nella finale con grande passione: sempre nel rispetto del fair play che ha animato tutto il torneo - pochissime le ammonizioni - l'agonismo non è mancato. La vittoria finale del Camerun per tre a uno ha consegnato il giusto riconoscimento alla squadra più preparata, tecnicamente e fisicamente, del torneo.
Ettore Marconi, responsabile delle attività della Uisp di Parma, tolta la casacca da arbitro, ha commentato questi tre giorni di sport e antirazzismo. «Siamo molto soddisfatti di come si è svolto il torneo. Tranne pochi casi durante il gioco gli arbitri non hanno dovuto usare il cartellino giallo. L’importante per noi è stato dare la possibilità a questi ragazzi di divertirsi e di stare insieme». Dopo la fine delle partite e le premiazioni tutti i giocatori si sono ritrovati insieme al buffet allestito dagli organizzatori, festeggiando una giornata di sport autentico e antirazzista. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una patente

Una patente di guida

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

anteprima gazzetta

Il caso di via D'Azeglio: "Il supermercato non deve chiudere" Video

Allarme povertà, la comunità di Sant'Egidio raddoppia il pranzo di Natale

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

Comune

Bilancio: tutti gli interventi previsti nel 2017 assessorato per assessorato

1commento

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

Calciomercato

Il Parma voleva Castagnetti. Ma era legato a Vagnati

Il mancato arrivo in casa crociata del direttore sportivo della Spal si collega anche a un retroscena di mercato.

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti