21°

31°

Strajè-Stranieri

Un calcio all'esclusione: l'integrazione gonfia la rete

Un calcio all'esclusione: l'integrazione gonfia la rete
0

Christian Donelli
Oltre le frontiere grazie allo sport. I ragazzi giallo verdi del Camerun hanno vinto il torneo «Diamo un calcio all’esclusione», organizzato dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti) di Parma: un attacco e una difesa dinamici hanno fatto la differenza. Ma i veri valori in campo sono stati la solidarietà e la multiculturalità. Il Centro sportivo di via Moletolo ha ospitato la tre giorni. Venerdì un convegno sullo sport, sabato le fasi eleminatorie che hanno visto impegnate nove squadre con sette giocatori: La Paz, la squadra dell’Istituto Giordani, il Camerun, i Red Devils, il San Martino Sinzano, la Tunisia, la squadra Va' Pensiero, la comunità islamica e Amici Africa; domenica pomeriggio le semifinali e le finali. La prima semifinale tra Camerun e Istituto Giordani ha visto la vittoria per 3 a 1 dei primi, più scaltri e svegli nel far girare il pallone e concludere a rete. La squadra del Giordani, la più giovane del torneo con molti ragazzini in campo, si è difesa bene contro i fortissimi giocatori africani. Nella seconda semifinale la squadra della Tunisia e quella della comunità islamica, quasi tutti di nazionalità marocchina, si sono confrontate in un derby molto speciale: alcuni marocchini erano «mischiati» ai tunisini e alcuni tunisini erano nella squadra che faceva riferimento al Marocco.
La vittoria per sei a zero della Tunisia non ha abbattutto la comunità islamica, poi vincitrice della finale per il terzo e quarto posto con il Giordani, in una sfida di buon livello dove l’agonismo sportivo non è mancato. I giovanissimi del Giordani hanno mollato nella seconda parte della partita, la comunità islamica si è imposta per tre a uno. Camerun e Tunisia, due squadre brillanti e determinate, anche nel confronto sportivo, si sono affrontate nella finale con grande passione: sempre nel rispetto del fair play che ha animato tutto il torneo - pochissime le ammonizioni - l'agonismo non è mancato. La vittoria finale del Camerun per tre a uno ha consegnato il giusto riconoscimento alla squadra più preparata, tecnicamente e fisicamente, del torneo.
Ettore Marconi, responsabile delle attività della Uisp di Parma, tolta la casacca da arbitro, ha commentato questi tre giorni di sport e antirazzismo. «Siamo molto soddisfatti di come si è svolto il torneo. Tranne pochi casi durante il gioco gli arbitri non hanno dovuto usare il cartellino giallo. L’importante per noi è stato dare la possibilità a questi ragazzi di divertirsi e di stare insieme». Dopo la fine delle partite e le premiazioni tutti i giocatori si sono ritrovati insieme al buffet allestito dagli organizzatori, festeggiando una giornata di sport autentico e antirazzista. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Parma al voto: domani si decide il prossimo sindaco

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

fidenza

Catena di soccorsi e affetto salva un capriolo investito

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Salerno

Investe una donna e la uccide: è un attore di "Don Matteo" e "1993"

Stati Uniti

Boss mafioso scarcerato per vecchiaia: ha 100 anni

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse