24°

Strajè-Stranieri

Un calcio all'esclusione: l'integrazione gonfia la rete

Un calcio all'esclusione: l'integrazione gonfia la rete
0

Christian Donelli
Oltre le frontiere grazie allo sport. I ragazzi giallo verdi del Camerun hanno vinto il torneo «Diamo un calcio all’esclusione», organizzato dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti) di Parma: un attacco e una difesa dinamici hanno fatto la differenza. Ma i veri valori in campo sono stati la solidarietà e la multiculturalità. Il Centro sportivo di via Moletolo ha ospitato la tre giorni. Venerdì un convegno sullo sport, sabato le fasi eleminatorie che hanno visto impegnate nove squadre con sette giocatori: La Paz, la squadra dell’Istituto Giordani, il Camerun, i Red Devils, il San Martino Sinzano, la Tunisia, la squadra Va' Pensiero, la comunità islamica e Amici Africa; domenica pomeriggio le semifinali e le finali. La prima semifinale tra Camerun e Istituto Giordani ha visto la vittoria per 3 a 1 dei primi, più scaltri e svegli nel far girare il pallone e concludere a rete. La squadra del Giordani, la più giovane del torneo con molti ragazzini in campo, si è difesa bene contro i fortissimi giocatori africani. Nella seconda semifinale la squadra della Tunisia e quella della comunità islamica, quasi tutti di nazionalità marocchina, si sono confrontate in un derby molto speciale: alcuni marocchini erano «mischiati» ai tunisini e alcuni tunisini erano nella squadra che faceva riferimento al Marocco.
La vittoria per sei a zero della Tunisia non ha abbattutto la comunità islamica, poi vincitrice della finale per il terzo e quarto posto con il Giordani, in una sfida di buon livello dove l’agonismo sportivo non è mancato. I giovanissimi del Giordani hanno mollato nella seconda parte della partita, la comunità islamica si è imposta per tre a uno. Camerun e Tunisia, due squadre brillanti e determinate, anche nel confronto sportivo, si sono affrontate nella finale con grande passione: sempre nel rispetto del fair play che ha animato tutto il torneo - pochissime le ammonizioni - l'agonismo non è mancato. La vittoria finale del Camerun per tre a uno ha consegnato il giusto riconoscimento alla squadra più preparata, tecnicamente e fisicamente, del torneo.
Ettore Marconi, responsabile delle attività della Uisp di Parma, tolta la casacca da arbitro, ha commentato questi tre giorni di sport e antirazzismo. «Siamo molto soddisfatti di come si è svolto il torneo. Tranne pochi casi durante il gioco gli arbitri non hanno dovuto usare il cartellino giallo. L’importante per noi è stato dare la possibilità a questi ragazzi di divertirsi e di stare insieme». Dopo la fine delle partite e le premiazioni tutti i giocatori si sono ritrovati insieme al buffet allestito dagli organizzatori, festeggiando una giornata di sport autentico e antirazzista. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

ParmAwards, tutte le nomination

PGN

ParmAwards, tutte le nomination

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

Borgotaro:

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

9commenti

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

6commenti

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

3commenti

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

Parma

Il Comune ha varato il "Distretto del Cinema" Foto

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

4commenti

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

3commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon