21°

Strajè-Stranieri

Insulti razzisti alla parmigiana Abiola Wabara

Insulti razzisti alla parmigiana Abiola Wabara
32

Roberto Lurisi

Quello che è capitato ad Abiola Wabara è un caso che ha fatto parlare tutto il mondo del basket. Mercoledì scorso in gara2 dei quarti play-off tra Como e Geas Sesto S.Giovanni la giocatrice nata a Parma da genitori nigeriani, cresciuta nelle giovanili del Basket Parma ed oggi in forza al Geas, è stata oggetto di pesanti insulti  razzisti e sputi. Solo per poco è stata evitata una clamorosa rissa a fine gara. La storia ha avuto ampio risalto anche a livello nazionale, riproponendo il ciclico tema del razzismo nello sport.

Oggi, dopo la solidarietà espressa dal presidente della Fip Dino Meneghin, sono arrivate le parole di condanna di Gianni Petrucci, presidente del Coni, di Aurelio Mancuso, presidente della rete di diritti civili Equality Italia e la stessa giunta di Sesto S.Giovanni si è riunita in sessione straordinaria per condannare la vicenda.

Un ampio servizio sulla Gazzetta di Parma in edicola sabato 9

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Wabara David

    15 Aprile @ 21.04

    (Gabriele Balestrazzi risposta) Ho appena letto il tuo commento e accettto pienamente il concetto "Stranieri-Strajè" e ti faccio le mie piu' sincere scuse. Ho cercato il video "Il giro dell'isolato" su youtube ma sfortunatamente non sono riuscito a trovarlo. Io al momento sono a londra ma mi farebbe piacere avere la tua email e discutere questo fattaccio piu' a fondo, e cosa potrebbe essere possibile fare per cambiare le cose o almeno provare. Il caso vuole che la persona presa di mira dall'ignoranza di gente ingorante e' mia sorella,ma questo e' un argomento che mi e' stato sempre a cuore, siccome anch'io ho vissuto esperienze simili in prima persona. Se posso contribuire a far capire anche se solo ad un piccolo gruppo di persone, la gravita' della situazione in Italia, sono piu' che disposto. E' un problema che coinvolge tutti, ma la voce degli afroitaliani il piu' delle volte non e' sentita, anche perche' in italia essere afroitaliano non e' legalmente riconosciuto. Grazie della tua risposta e' stata molto apprezzata. David Wabara

    Rispondi

  • bios

    14 Aprile @ 01.58

    Se è vero come sostengono gli spettatori presenti, che non c'è stata nessun insulto razzista, e come si vede chiaramente dal filmato della partita pubblicato dal Corriere della Sera la cestista ha insultato il pubblico, dovrà essere sospesa e sanzionata dalla federazione,

    Rispondi

  • Lucia

    12 Aprile @ 13.41

    Il Razzismo in Italia c'e' ne' eppure tanto, purtroppo nn si fa niente abbastanza per sconfiggerlo. questo episodio poteva benissimo essere maneggiato con l'intervento arbitrale sospendendo la partita e invece no si e' douto continuare, lasciando cosi quei mentecatti continuare il loro sporco gioco, pero' non do la colpa a loro, (poveri ignoranti) do la colpa alla societa', al sistema italiano che anche se succedono casi pesanti come questo , va bene lo stesso, si stende un velo pietoso per le vittime e tutto torna al suo posto. Purtroppo non e' un qualcosa abbastanza forte da muovere la gente e prendere atto, penso ke la societa' abbia' paura del cambiamento , ma perche' dovrebbe? Altri paesi europei come Francia, Germania, Inghilterra sono passati al cambiamento e il risultato e' abbastanza notevole. Se si continua cosi avremmo piu' gente incazzata e grossi problemi ancora piu' grandi di quelli ke viviamo ogni giorno salteranno fuori, e chi daremo poi la colpa eh? Ai soliti stranieri eh ? No, incolperemo noi stessi . E' davvero questo il modo di vivere? Per Abiola: Non ti demoralizzare, non sei la unica...hai tutto il mio appoggio e supporto !

    Rispondi

  • Geronimo

    12 Aprile @ 11.51

    Gianluca, in teoria dovrebbe essere così ma come vedi dai commenti ci sono i vincitori e i vinti, chi esulta per l'arresto del bianco e per l'arresto del nero, ogni volta il reato o la crudeltà passa in secondo piano, meglio fare statistiche per molti piuttosto che interrogarsi sul problema. Venendo a questa notizia mi chiedo, se ci giocassimo contro gli usa la finale dei mondiali, canestro del +1 all'ultimo secondo e nostra vittoria fischieremo ancora? ma soprattutto con che faccia andremo a festeggiare?

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    11 Aprile @ 20.46

    Capisco e condivido la tua rabbia per l'indegno episodio toccato a tua sorella, ma sbagli nel giudizio sulla nostra sezione, e provo a spiegarti perchè. Innanzitutto, come puoi vedere, la sezione ha un nome particolare "Stranieri-Strajè". Abbiamo messo insieme due parole di cui una in dialetto, che identifica i nostri emigrati: e lo abbiamo fatto per ricordare che da sempre capita a tutti di potere o dovere lasciare la propria terra per vivere altrove. Quindi il suo significato è quello di creare un contenitore (non certo un ghetto !) dove ospitare tutto quello che può essere utile a capire la questione, e possibilmente a favorire gli scambi di culture, proprio partendo dal ricordo dei tanti "strajè" parmigiani che sono andati a vivere in giro per il mondo. Non è quindi un problema di carta d'identità, o di prima/seconda generazione. - In questo contenitore (che come tutto il sito è ancora solo all'inizio della sua avventura) stiamo lavorando anche con le associazioni: abbiamo appena proposto un questionario realizzato dal "Tavolo per l'immigrazione e la cittadinanza". Abbiamo lavorato insieme a Forum solidarietà, e molte cose le vogliamo fare in seguito. - Quindi, "Stranieri-Strajè" è un luogo dove far convergere i temi, le iniziative (e purtroppo anche i problemi, come l'episodio di Como) che incontriamo sulla strada dell'integrazione. Spero tu possa vedere il video "Il giro dell'isolato", che io stesso ho fatto e che puoi cercare in videogallery, per capire lo spirito con cui lavoriamo. L'utopia che sta nel titolo è proprio quella che un giorno la lingua degli stranieri e il dialetto si mescolino.- Naturalmente, se vogliamo fare davvero qualcosa di utile, non possiamo nascondere il lato oscuro: il razzismo (magari contro una parmigiana come a Como...), la stupidità, l'ignoranza, e anche i tanti dubbi in buona fede, soprattutto di alcuni anziani. E' un lavoro lungo. E al di là del tuo giudizio , che comunque rispetto (anche noi ci siamo posti all'inizio questo dubbio), sono sicuro che remeremo nella stessa direzione. Se passi dalle parti della Gazzetta, sarò ben contento di fare con te, e se c'è anche con Abiola, una chiacchierata, o magari anche un'intervista per rafforzare questi messaggi. E sono sicuro che alla fine avrai di noi un'altra opinione. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino,speziato ed elegante

IL VINO

Tenuta del Buonamico: c'è un bel Fortino, speziato ed elegante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

5commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

3commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

L'ora della Brexit. Non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

argentina

Pesanti insulti al guardalinee(Video): 4 turni di squalifica a Messi

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara