16°

Strajè-Stranieri

Un parmigiano "made in India"

Un parmigiano "made in India"
0

Giulia Coruzzi

 JF Kennedy disse che <i cittadini del mondo rispettano una nazione in grado di vedere al di là dei propri confini>. A parole, tanti condividono questa visione della responsabilità individuale, ma è sempre più raro imbattersi in esempi concreti e virtuosi di coscienza civile. E quando capita di assistere a un momento forte di estensione del senso di <nazione>, allora ci si ferma a osservare e riflettere. L'occasione l'ha offerta nei giorni scorsi un giovane cittadino di Parma, che ha compiuto una scelta potenzialmente di stimolo per tanti altri ragazzi dal passato simile al suo.

Ambrose Laudani, classe 1973, ha fatto un passo in più per essere cittadino del mondo. Ora possiede una doppia cittadinanza, italiana e indiana, e potrà godere di diritti e responsabilità nuovi. Il documento OcI (Overseas citizen of India) gli è stato consegnato direttamente dal console indiano, a Milano, il 25 marzo. Il nuovo passaporto permetterà al parmigiano di entrare in India senza limitazioni e senza bisogno di visa e di intraprendere attività lavorative, acquistare casa e aprire un conto in banca proprio come ogni cittadino. <L'esperienza di Laudani può essere un invito per tanti altri – ha sottolineato il console Sanjay Kumar Verma -. Consentirà uno scambio tra culture. Creare relazioni crea fiducia e creare fiducia significa poter creare mercato. Questo nuovo cittadino dell'India potrà fare tutto ciò che fanno i cittadini residenti, tranne votare. Ci aspettiamo che continui a essere indiano nel cuore, che resti fedele al suo obbligo primario che lo lega alla nostra terra e che sia esempio di comprensione e collaborazione tra i popoli>.

Nato in India, nello stato del Kerala, Ambrose, danzatore e coreografo di professione, ha vissuto il primo anno con la madre naturale, una contadina della zona rurale intorno a Palakkad. Nel novembre del ’74 la donna giunse all'estrema decisione di lasciare il figlio a un convento di suore. A quei tempi in Kerala le adozioni non erano possibili e quelle nazionali non si praticavano per ragioni culturali. Ma un giorno, tra i bambini dell’istituto ne furono scelti 5 ritenuti, per la loro vivacità, idonei ad affrontare l’esperienza dell’adozione internazionale e capaci di superare il grande trauma legato al cambiamento di paese, di cultura, di abitudini. <Tra quei cinque c’ero anch’io – spiega Ambrose -. Ho vissuto l'infanzia in Sardegna tra panorami stupendi, spiagge, mare e tramonti. Ma è stato anche un periodo difficile per la chiusura dei miei coetanei, non abituati ad avere un ragazzino indiano che parla l’italiano correttamente>. Una laurea in Scienze Biologiche conseguita a Pavia, senza mai abbandonare la passione per la danza, coltivata fino a renderla una professione.

La vita in Italia però non lo ha mai distratto dalle sue radici, che sono rimaste sempre ancorate alla terra di Bharat. <Sono tornato in India, per la prima volta dopo l’adozione, con i miei genitori italiani nel 1992 – spiega Ambrose, vicepresidente della Comunità indiana di Parma <Sejuti> -. E’ stato un viaggio molto emozionante sia per me che per la mia famiglia. E’ stato un ritorno alle origini. Ora questa doppia cittadinanza equilibra la mia natura. Nel 2010 sono stato chiamato a far parte del Tavolo Cittadinanza ed Immigrazione dal Comune di Parma, organo che si occupa di migliorare e organizzare, sul territorio, i servizi e la politica per gli immigrati>. Durante l'incontro con il console, accanto ad Ambrose Laudani c'era anche Cleophas Adrien Dioma, anch'egli operativo nel Tavolo di immigrazione: <E' un momento importante, che sostiene la multiculturalità e il ritorno alle origini senza dover rinunciare alla cittadinanza italiana>.

Foto: Ambrose Laudani, Sanjay Kumar Verma, Cleophas Adrien Dioma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling