18°

Strajè-Stranieri

Yassine El Fathaoui ha vinto la sua corsa per l'integrazione

Yassine El Fathaoui ha vinto la sua corsa per l'integrazione
0

Ilaria Moretti
Ha corso contro tutte le difficoltà. E la vittoria più bella, al di là delle imprese sportive, è stata quella di farsi conoscere e apprezzare. Non è un tipo che si arrende il marocchino Yassine El Fathaoui, 29 anni compiuti il 23 marzo, una sfilza di successi nelle gare di corsa, a livello provinciale e regionale. Sia su pista che su strada.
«Ho subito cercato di stare in mezzo alla gente»
«Lo sport? Secondo me è il mezzo migliore per integrarsi», racconta mentre riavvolge il nastro di una vita raccontata sempre con il sorriso. Con la famiglia - mamma, papà e tre sorelle - Yassine è arrivato a Bazzano alla fine del '99. All’inizio non è stato semplice entrare in sintonia con tutti: il paese era piccolo, gli stranieri ancora pochi. «Io però non mi sono chiuso in me stesso - prosegue - ho cercato di stare in mezzo alla gente. Così ho cominciato a giocare nella squadra locale di calcio amatoriale. Subito negli spogliatoi non avevo tante persone con cui parlare, ma è normale: nessuno mi conosceva. Col tempo mi sono inserito e ho iniziato a uscire con i miei compagni».
 Oggi è davvero tutta un’altra storia: «Un articolo che parlava di me è stato ritagliato e appeso nel bar e tante persone del paese adesso mi chiedono addirittura una foto», sorride il giovane che è  stato anche premiato come miglior sportivo locale. Insomma, Yassine ha preso il volo e le sue ali sono le sue gambe.
«Ehi ragazzo, guarda che il tuo sport è correre»
A qualcuno era bastato vederlo giocare in piazza quando era ancora un ragazzino: «Guarda che il tuo sport è correre», gli avevano detto. «E durante le partite di pallone - aggiunge lui - andavo avanti e indietro per il campo senza stancarmi mai: gli avversari mi dicevano che li facevo morire».
A portarlo sulla giusta strada è stato un amico: «Correva da sempre insieme alla moglie - ricorda Yassine - e così un giorno ho detto: "Vengo anch’io con voi". Sono andato con le scarpe da lavoro, quelle da montatore meccanico. Abbiamo corso tutti e tre per nove chilometri intorno a Traversetolo. Quando alla fine mi hanno visto ancora fresco, mi hanno chiesto di percorrere 1300 metri vicino alla chiesa, un giro che loro avevano fatto diverse volte, cronometrandosi. Ho fatto subito il record».
La prima gara nel 2007, due anni dopo diventa cussino
E’ stato solo l’inizio. Yassine disputa la prima gara nel 2007: in una competizione su strada a Fontanellato si piazza quarto. Dal primo gennaio 2009 diventa un atleta del Cus Parma, allenato da Fabio Terzoni.
«Ci tengo molto a diventare cittadino italiano»
Nelle competizioni su pista annovera anche titoli regionali «virtuali»: in pratica è arrivato primo ma senza la cittadinanza italiana non è stato proclamato vincitore e campione. Un re senza corona.
Il tema della cittadinanza gli sta particolarmente a cuore: «Ci tengo molto: mi piacerebbe tantissimo potere partecipare ai campionati italiani».  Ma non è solo una questione sportiva: «Questo Paese mi è piaciuto subito. Certo, ho nostalgia dei miei nonni e torno spesso in Marocco ma la mia mentalità ormai è italiana».
Corre Yassine e non importa se c'è da sudare: «Lavoro alla Fornovogas di Traversetolo come montatore meccanico: inizio alle 8 e finisco intorno alle 6 di sera. Quindi dal lunedì al venerdì mi alleno due ore al giorno al Campus o al Lauro Grossi». E al sabato corre nei grandi spazi aperti di Bazzano, «e  non importa se nevica o piove».
«Voglio correre la maratona sotto le 2 ore e 20»
Il sogno nel cassetto? «Correre la maratona sotto le 2 ore e 20. Ma sono già contento così perché ho conosciuto tanti amici, a Parma a Bazzano. Grazie allo sport ho potuto dimostrare il tipo di persona che sono».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

domenica

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

tg parma

Forza Italia e Fratelli d'Italia: Vaccaro e Bocchi capolista

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

polizia

"C'è un'auto sospetta": era rubata e carica di arnesi da scasso

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

11commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

assemblea

Ordine commercialisti: approvato il bilancio (positivo)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

egitto

Il portavoce di al-Sisi: "Col Papa non si è parlato di Regeni"

ambiente

Lupo ucciso e scuoiato: "taglia" per trovare i responsabili

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula uno

Gp di Russia: la prima fila è della Ferrari. Vettel in pole

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento