11°

Strajè-Stranieri

I valtaresi d'America vanto dell'Italia

I valtaresi d'America vanto dell'Italia
Ricevi gratis le news
0

Franco Brugnoli

Si è rinnovata, giorni fa, pur sotto la misteriosa nube della vicenda legata all’uccisione di Bin Laden, la bella occasione per incontrare la comunità valtarese di New York. Un momento di sincera commozione, affetto, allegria e tanta coinvolgente semplicità.
Un evento che ha confermato nuovamente l’impegno e l’entusiasmo dei membri del comitato dei valtaresi residenti nella «Grande Mela», che ormai da 21 anni hanno risposto pienamente alle aspettative di tutti. Una festa, tradizionalmente sostenuta da «Banca Monte Parma», che riesce magicamente ogni anno a riaccendere il grande affetto dei nostri connazionali verso la terra di origine, verso la Patria, ma anche il grande e continuo slancio di generosità, che caratterizza ormai una grande associazione, qual è appunto «The Valtarese Foundation, Inc.», guidata dal dinamico presidente Gianfranco «Frank» Capitelli. Tantissimi gli ospiti, circa 500, convenuti al «Maestròs» di Bronxdale Avenue. Il programma della grande festa, coordinata da Luigi Dellapina e Robert Corti, ha ripercorso, seppur con qualche modifica, un po' lo schema degli anni scorsi: si è iniziato con un ricchissimo cocktail di benvenuto (quest’anno svoltosi nello stesso grande salone delle feste), e, dopo l’esecuzione degli inni nazionali è stato servito a tutti gli ospiti un pranzo di gala, davvero molto ricco e variegato, nel corso del quale si sono tenuti i discorsi i vari momenti ufficiali.  A seguire le danze con l’orchestra «Continental Sound». Come «special-guest» ha preso la parola, a metà del meeting, il dottor Carlo Salvatori, presidente di Banca Monte Parma e di Lazard Italia: una figura davvero di primo piano, con una lunga e brillantissima carriera, che ha ricevuto il premio quale «Man of the year». Salvatori, esprimendosi anche in inglese, ha portato a tutti i presenti, il saluto dell’intero consiglio di amministrazione della banca, elogiando anche l’impegno della comunità valtarese in America: «voi siete il meglio - ha detto - di come può apparire l’Italia, negli Stati Uniti d’America e nel mondo. Vi ringraziamo di averci fatto vivere una così bella esperienza, in questo Paese, dinamico, con persone operose, dai profondi valori morali». Ha parlato poi la dottoressa Giuseppina Frattini dell’Ausl di Parma, direttore del Distretto Sanitario Valtaro-Valceno, la quale, dopo aver elogiato l’opera svolta dal sodalizio italo-americano, ha portato il saluto anche del primo cittadino di Borgotaro Salvatorangelo Oppo (che è pure funzionario dell’Ausl), trattenuto in Italia da altri impegni. «Sono orgogliosa di essere oggi qui con voi - ha detto la dottoressa Frattini - ed intendo ringraziarvi di vero cuore per il vostro impegno costante,  per l’amore e per l’attaccamento che avete sempre dimostrato verso il nostro ospedale di Borgotaro, verso il territorio e verso la vostra terra». Vi è stato anche uno scambio di doni, tra cui una donazione da parte del «Van Nest Club» rappresentato da Dorino Civetta. Altri assenti, a causa anche di ragioni familiari, sono stati Giuseppe Costella e Pier Luigi Ferrari, i quali, mai prima d’ora, avevano disertato questo appuntamento. Un ricordo affettuoso è andato a Giuseppe «Joe» Cacchioli, co-founder della «Valtarese Foundation», scomparso di recente. Per Banca Monte Parma, era presente anche Roberto Leonardi, borgotarese, funzionario della Divisione Mercato della banca. Si è svolta quindi la lotteria e la grande asta, con ricchi premi, donati da privati, aziende e ditte, tra cui un prezioso orologio, portato personalmente dall’orefice ed orafo Romano Moglia di Bedonia ed un dipinto della pittrice Welleda Tomasi Cantù (dal titolo «Impressioni ad Arles»), entrambi presenti alla festa. La trasferta, curata nuovamente da Francesco Capitelli della «Taro Travel»,  è proseguita con una bella escursione a Philadelphia, considerata la culla storico-politica degli Stati Uniti d’America. Qui, nella «old city», è stata visitata anche la storica Chiesa Episcopale (Christ Church), fondata nel 1695, ove professarono poi la loro fede, personaggi come George Washington e Benjamin Franklin.

.I presenti
Una trentina nella delegazione da Borgotaro
Quest’anno la delegazione giunta nella «Grande Mela», da Borgotaro, dalla Valtaro e da Parma era abbastanza numerosa. Circa una trentina i presenti che hanno assistito a tutte le iniziative organizzate per l'occasione a New York dalla «Valtarese Foundation.
Questi i loro nomi: Romano Moglia, Gisella Garulli, Welleda Tomasi Cantù, Alberto Dallaturca, Carla Ferrari, Clelia Turina, Roberto Leonardi, Francesco Capitelli, Franco Brugnoli, Elenita Küster, Carlo Salvatori, Restituta Iucci, Pasquale Rinaldi, Luigi Cavalli, Antonio Caccioli, Antonella Noberini, Fabio Caccioli, Giulia Tambini, Claudio Greci, Carlo Maini, Laura Friggeri, Baldo Borrini, Ester Galli, Giovanni Monica, Rossella Barbieri, Monica Venturini, Pierluigi Bussandri, Angela Marasini.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

In casa con l'arsenale: arrestato

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

i nuovi arrivati

Faggiano: "Parma, mercato per fare il salto" Il videocommento di Piovani

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

3commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

1commento

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

1commento

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

tg parma

22enne di Parma travolto da un treno in stazione: è gravissimo in Rianimazione Video

1commento

dopo l'Inchiesta Stige

Bola: "Per Gigliotti mai ruoli societari nel Gs Felino"

Il presidente: "Non sono dimissionario". Domenica manifestazione di sostegno con i bambini del settore giovanile

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

2commenti

Lutto

Langhirano piange il veterinario Alfio Monti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

Maltempo

L'uragano Friederike flagella il Nord Europa: 5 morti

La Spezia

Bimbo di 5 anni muore in ospedale per meningite

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

ASSICURAZIONI

Rc Auto: saranno riconosciute le coppie di fatto

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova