12°

Strajè-Stranieri

I valtaresi d'America vanto dell'Italia

I valtaresi d'America vanto dell'Italia
0

Franco Brugnoli

Si è rinnovata, giorni fa, pur sotto la misteriosa nube della vicenda legata all’uccisione di Bin Laden, la bella occasione per incontrare la comunità valtarese di New York. Un momento di sincera commozione, affetto, allegria e tanta coinvolgente semplicità.
Un evento che ha confermato nuovamente l’impegno e l’entusiasmo dei membri del comitato dei valtaresi residenti nella «Grande Mela», che ormai da 21 anni hanno risposto pienamente alle aspettative di tutti. Una festa, tradizionalmente sostenuta da «Banca Monte Parma», che riesce magicamente ogni anno a riaccendere il grande affetto dei nostri connazionali verso la terra di origine, verso la Patria, ma anche il grande e continuo slancio di generosità, che caratterizza ormai una grande associazione, qual è appunto «The Valtarese Foundation, Inc.», guidata dal dinamico presidente Gianfranco «Frank» Capitelli. Tantissimi gli ospiti, circa 500, convenuti al «Maestròs» di Bronxdale Avenue. Il programma della grande festa, coordinata da Luigi Dellapina e Robert Corti, ha ripercorso, seppur con qualche modifica, un po' lo schema degli anni scorsi: si è iniziato con un ricchissimo cocktail di benvenuto (quest’anno svoltosi nello stesso grande salone delle feste), e, dopo l’esecuzione degli inni nazionali è stato servito a tutti gli ospiti un pranzo di gala, davvero molto ricco e variegato, nel corso del quale si sono tenuti i discorsi i vari momenti ufficiali.  A seguire le danze con l’orchestra «Continental Sound». Come «special-guest» ha preso la parola, a metà del meeting, il dottor Carlo Salvatori, presidente di Banca Monte Parma e di Lazard Italia: una figura davvero di primo piano, con una lunga e brillantissima carriera, che ha ricevuto il premio quale «Man of the year». Salvatori, esprimendosi anche in inglese, ha portato a tutti i presenti, il saluto dell’intero consiglio di amministrazione della banca, elogiando anche l’impegno della comunità valtarese in America: «voi siete il meglio - ha detto - di come può apparire l’Italia, negli Stati Uniti d’America e nel mondo. Vi ringraziamo di averci fatto vivere una così bella esperienza, in questo Paese, dinamico, con persone operose, dai profondi valori morali». Ha parlato poi la dottoressa Giuseppina Frattini dell’Ausl di Parma, direttore del Distretto Sanitario Valtaro-Valceno, la quale, dopo aver elogiato l’opera svolta dal sodalizio italo-americano, ha portato il saluto anche del primo cittadino di Borgotaro Salvatorangelo Oppo (che è pure funzionario dell’Ausl), trattenuto in Italia da altri impegni. «Sono orgogliosa di essere oggi qui con voi - ha detto la dottoressa Frattini - ed intendo ringraziarvi di vero cuore per il vostro impegno costante,  per l’amore e per l’attaccamento che avete sempre dimostrato verso il nostro ospedale di Borgotaro, verso il territorio e verso la vostra terra». Vi è stato anche uno scambio di doni, tra cui una donazione da parte del «Van Nest Club» rappresentato da Dorino Civetta. Altri assenti, a causa anche di ragioni familiari, sono stati Giuseppe Costella e Pier Luigi Ferrari, i quali, mai prima d’ora, avevano disertato questo appuntamento. Un ricordo affettuoso è andato a Giuseppe «Joe» Cacchioli, co-founder della «Valtarese Foundation», scomparso di recente. Per Banca Monte Parma, era presente anche Roberto Leonardi, borgotarese, funzionario della Divisione Mercato della banca. Si è svolta quindi la lotteria e la grande asta, con ricchi premi, donati da privati, aziende e ditte, tra cui un prezioso orologio, portato personalmente dall’orefice ed orafo Romano Moglia di Bedonia ed un dipinto della pittrice Welleda Tomasi Cantù (dal titolo «Impressioni ad Arles»), entrambi presenti alla festa. La trasferta, curata nuovamente da Francesco Capitelli della «Taro Travel»,  è proseguita con una bella escursione a Philadelphia, considerata la culla storico-politica degli Stati Uniti d’America. Qui, nella «old city», è stata visitata anche la storica Chiesa Episcopale (Christ Church), fondata nel 1695, ove professarono poi la loro fede, personaggi come George Washington e Benjamin Franklin.

.I presenti
Una trentina nella delegazione da Borgotaro
Quest’anno la delegazione giunta nella «Grande Mela», da Borgotaro, dalla Valtaro e da Parma era abbastanza numerosa. Circa una trentina i presenti che hanno assistito a tutte le iniziative organizzate per l'occasione a New York dalla «Valtarese Foundation.
Questi i loro nomi: Romano Moglia, Gisella Garulli, Welleda Tomasi Cantù, Alberto Dallaturca, Carla Ferrari, Clelia Turina, Roberto Leonardi, Francesco Capitelli, Franco Brugnoli, Elenita Küster, Carlo Salvatori, Restituta Iucci, Pasquale Rinaldi, Luigi Cavalli, Antonio Caccioli, Antonella Noberini, Fabio Caccioli, Giulia Tambini, Claudio Greci, Carlo Maini, Laura Friggeri, Baldo Borrini, Ester Galli, Giovanni Monica, Rossella Barbieri, Monica Venturini, Pierluigi Bussandri, Angela Marasini.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

6commenti

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

6commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

carabinieri

Spara un razzo fra la folla: era appena uscito dal carcere

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino in via Burla. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Bidoni dei rifiuti a fuoco in viale Mentana

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia