-2°

Strajè-Stranieri

Permesso lungo: 703 stranieri al test d'italiano

Permesso lungo: 703 stranieri al test d'italiano
0

Mara Varoli

Settecentotre è un buon numero. Tanti sono gli stranieri che a Parma e provincia hanno sostenuto il test di italiano per ottenere la carta di soggiorno. 
Quattro centri
Questionari a risposta multipla che gli immigrati sostengono nei quattro Centri territoriali permanenti: in città, in via Spezia, poi a Fornovo, a San Secondo e a Montechiarugolo. Test indispensabile per poter vivere in Italia e introdotto il 9 dicembre scorso nel testo unico Bossi Fini, articolo 9, comma 2 bis. Un buon numero, 703, senza considerare gli assenti. Basti pensare che secondo i dati pubblicati dal Sole 24 Ore è la sesta città italiana per esami sostenuti, dopo capitali quali Milano con 1.461 test sostenuti, e Roma 1.070. 
Un requisito necessario
«Il test è un requisito necessario per ottenere il  permesso di soggiorno ce per soggiornanti di lungo periodo per chi vive e lavora nel nostro Paese da almeno cinque anni - spiega Umberto Sorrentino vice prefetto aggiunto e dirigente dell'area immigrazione in Prefettura -. Sono esonerati quegli stranieri che hanno ottenuto un diploma di studio, un attestato di conoscenza della lingua italiana da parte degli enti certificatori, oppure che hanno ottenuto da parte di una struttura sanitaria pubblica un certificato che dimostra una patologia o un handicap».
Test di difficoltà 2
In quest'ultima categoria rientrano anche gli anziani, ma per tutti gli altri è obbligatorio sostenere l'esame, dopo i 14 anni d'età: «Il test - continua Sorrentino - pur essendo di difficoltà 2 è comunque molto elementare: si tratta di prove diverse, con risposte a domande semplici. Per esempio agli stranieri si chiede di leggere un testo e poi di rispondere ad alcuni quesiti, che comunque rientrano in domande di utilità pratica.  Alla fine, è uno strumento molto utile che considera la lingua elemento importante di integrazione. Insomma, una conoscenza necessaria». E dal 5 febbraio, ogni sabato nel ctp di via Spezia si fanno gli esami, mentre a San Secondo due volte al mese e a Montechiarugolo e a Fornovo una. «Ogni volta raggiungiamo un massimo di 30 unità - dice ancora il dirigente della Prefettura -. Sono tutte persone che lavorano o che vengono mantenute da coniugi che svolgono un mestiere. La nazionalità è variegata: dall'Est all'Africa, dalla Cina al Sudamerica. I risultati del test si hanno dopo tre giorni e vengono inseriti nel sito della Prefettura di Parma. Anche perché la stessa richiesta dei test si fa on line sul sito del Ministero dell'Interno». 
Promossi e bocciati
Ma vediamo i numeri nel dettaglio per ogni Centro territoriale permanente. A Parma città le domande già sostenute sono state 440, di cui 329 sono gli stranieri che hanno superato l'esame, 45 i bocciati e 66 gli assenti; a San Secondo 161, in 67 li hanno superati, 55 i respinti e 39 gli assenti; a Montechiarugolo  sono 139, di cui 91 stranieri sono stati promossi, 25 bocciati e 23 assenti; infine, 101 a Fornovo, con 85 promossi, sei respinti e 10 assenti. 
«E come si intuisce - conclude Sorrentino - la percentuale dei promossi è molto alta». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Giochi

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

9commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

5commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

11commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti