12°

Strajè-Stranieri

Una pesca nel canale per sfamarsi con le carpe

Una pesca nel canale per sfamarsi con le carpe
Ricevi gratis le news
0

 Andrea Del Bue

Al pomeriggio, fino al tramonto, percorrendo il tratto cittadino di via Martiri della Liberazione, è facile trovare alcuni pescatori alle prese con la cattura dei pesci presenti nel canale che costeggia la strada, qualche metro dopo il passaggio a livello ferroviario, in direzione Vicofertile. C'è poca acqua, sicuramente non cristallina, e il traffico è continuo; eppure c'è sempre qualcuno armato di canna a mulinello e retino. 
Uno pensa: sarà un passatempo. Invece, poi, scopri che si tratta di signori provenienti dall’est Europa che si trovano lì per sfamarsi. Cioè, non rilasciano i pesci che abboccano, ma li portano a casa per cucinarli: ci vogliono stomaci forti, s'intende. Si tratta di persone soprattutto di origine albanese, bosniaca o macedone. 
Dalla Macedonia è arrivato, nel 1994, Dede Stevkoski, 65 anni; lui, disoccupato, residente con moglie e figlio al campo nomadi di Strada del Cornocchio, è il più assiduo, qualsiasi siano le condizioni atmosferiche. Mostra la sua licenza di pesca; alla voce Stato c'è ancora indicato «Jugoslavia». «Vengo spesso qui - spiega in un italiano stentato, reso ancor più difficile da comprendere dall’immancabile sigaretta costantemente tra le labbra -, con ogni condizione di tempo. Spero che oggi ci siano tanti pesci, visto che è piovuto molto negli ultimi giorni». La portata d’acqua del canale, in effetti, è più alta del solito. Mentre parliamo, abbocca un pesce, piccolissimo: «Questi li ributto, non mi interessano». Gli obiettivi sono altri: «Aspetto le carpe, buonissime. Mi è capitato anche di prendere qualche siluro o pesce gatto, ma sono piccoli». Il pesce gatto qualcuno lo mangia; ma siluro e carpe è raro che finiscano in un piatto: carne troppo grassa. «Quello che mi piace - ci sorprende - è proprio il grasso della carpa». Gli chiediamo di descriverci la ricetta; lo fa con piacere e sembra quasi commuoversi: «Pulisco bene il pesce, lo metto su una piastra e lo griglio lentamente girandolo una volta sola; poi un filo d’olio, qualche erba (l'ingrediente segreto? ndr) e il gioco è fatto: buonissima». Nessun dubbio sulla qualità del pesce? «No - risponde -. Faccio come col vino, lo bevo e basta, senza vedere da dove arriva. E poi, insomma, non posso permettermi le sigarette (fuma tabacco sfuso, rigorosamente senza filtro, ndr), figurarsi il pesce». Poi inizia a parlare del lavoro che non c'è, del fatto che si accontenterebbe di poco; nel frattempo, si dirige quotidianamente in via Volturno, in bicicletta, con pane e begatini nello zaino. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS