10°

20°

Strajè-Stranieri

Agroalimentare, da Parma partono aiuti per la Costa d'Avorio

Agroalimentare, da Parma partono aiuti per la Costa d'Avorio
0

di Margherita Portelli

Parma e l’Africa, da oggi, sono più vicine. 10 agosto, San Lorenzo: qui stelle tante, ma là, stalle, ancora troppo poche. C'è chi l’ha capito e si è attivato di conseguenza. Proprio oggi, infatti, ad Abidjan verrà scaricato un primo container di carni partite da Parma, che dà inizio a un rapporto costante tra la nostra provincia e la Costa d’Avorio nell’ambito di un più ampio progetto di collaborazione nel settore agroalimentare. 
Si parte così, ma si punta ad altro: ovvero a dare un qualificato contributo per favorire l’autosufficienza alimentare dello stato africano. A chi ci lavora da oltre tre anni, e in questi giorni assiste alla concretizzazione dell’iniziativa, non piace chiamarlo semplicemente «un progetto»: «È un programma di lavoro ben preciso e in attuazione» puntualizza Gianluca Guarnieri, amministratore unico della Labo Scientifica, piccola azienda parmigiana che si occupa di distribuzione e sviluppo di strumenti scientifici e prodotti per il laboratorio di analisi, perno del rapporto di collaborazione tra la nostra città e la Costa d’Avorio. 
Già presente in Tunisia, Algeria e Burkina Faso, l’azienda da tempo partecipa a programmi di investimento del ministero dell’Ambiente ivoriano, rivolto alla risoluzione di criticità socioeconomiche di rilievo, come il controllo dell’ambiente e la gestione di rifiuti potenzialmente dannosi, l’adeguamento delle strutture deputate al controllo della sicurezza alimentare, l’ammodernamento degli impianti di erogazione dell’acqua potabile e il supporto allo sviluppo di corsi finalizzati alla formazione di un tessuto professionale nel Paese. 
«In questo modo, oltre a diminuire il fenomeno delle migrazioni, si creano opportunità di sviluppo in Africa e nuove occasioni per le nostre imprese in un contesto di crescita reciproca - continua Guarnieri -. Abbiamo ritenuto inevitabile uno sfogo di mercato in Africa, un Paese che bene o male può contare su una cultura di stampo europeo. La cosa bella è che abbiamo smesso gli abiti dei venditori, con il catalogo e la cravatta al vento, e una volta stabiliti i contatti, abbiamo ascoltato le loro esigenze». Bisogno primario: la carne. E da quello si parte. Ma in programma c'è tanto di più: «Il nostro obiettivo, che svilupperemo in collaborazione con l’Università di Parma, è quello di importare in Costa d’Avorio una filiera zootecnica». 
Alcune aziende di Parma, in questo senso, stanno attivando alcuni progetti di collaborazione con la Cobca, una cooperativa ivoriana che riunisce diversi operatori della filiera della carne, per offrire il proprio know how al fine di migliorare le condizioni igienico sanitarie della macellazione e distribuzione della carne. Le attività in corso di svolgimento sono l’organizzazione di corsi professionali, la presenza di tecnici sul territorio e l’allestimento di un sistema di controllo e assicurazione della qualità. «Quello con la Costa d’Avorio (un Paese che conta oltre 20 milioni di abitanti, primo produttore al mondo di cacao, ndr) è bilaterale, ed è in grado di dare nuove opportunità ai nostri imprenditori - conclude Guarnieri -. Là abbiamo trovato persone in grado di fare tanto, forti di un’ottima preparazione». Un secondo container di carni è in preparazione e partirà tra qualche giorno.   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

8commenti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

7commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport