12°

22°

Strajè-Stranieri

Ruben: «Via dal Cile delle torture qui ho costruito una vita vera»

Ruben: «Via dal Cile delle torture qui ho costruito una vita vera»
0

La pelle bisogna difenderla». A volte bastano poche parole per intuire quanto una vita sia diversa dall’altra. Parole come «ricercato», «torture» e «morte». Un libro? Un film? No, la sua storia.
Ruben Omar Leal Lopez nasce a Santiago del Cile, 57 anni fa. E’ arrivato negli anni Settanta a Parma e oggi è un informatico. «Studiavo nel sud del Paese. Biologia e chimica. Erano anni “caldi” per il Cile e io ero un dirigente studentesco e politico che appoggiava l’allora presidente Salvador Allende».
Giovane ribelle e convinto dei propri ideali, Ruben Omar diventa un ricercato all’età di 19 anni. L’11 settembre 1973, infatti, i militari cileni effettuano il colpo di Stato che porterà alla morte del presidente Allende. «Tutti i sostenitori dovevano essere uccisi. Anche io», continua Ruben Omar.
Inizia così la fuga disperata per raggiungere la famiglia che viveva nella capitale. A Santiago. «I militari uccidevano senza pietà. Ho perso 36 amici, tra colleghi di università e di partito - la voce si fa cupa -. Uno dei miei più cari amici è stato rinchiuso in una casa di tortura e non si è più saputo niente. L’avranno buttato in mare». Case di conoscenti, nascondigli segreti e poi il contatto con i nonni.
«Grazie a loro ho potuto rivedere mia madre. Mio padre era scappato, anche lui rischiava la morte».
L’unica via d’uscita era l’ambasciata colombiana, ma non riuscendo ad entrare «ho scavalcato il muro di quella italiana e sono rimasto là per sette mesi». Qui Ruben Omar ha riabbracciato suo padre che, due mesi dopo, è stato trasferito a Parma diventando ingegnere per le ferrovie dello Stato. «Dopo sette mesi ho ottenuto il lascia passare. Ho raggiunto Parma e dopo poco ho iniziato a lavorare all’Ospedale Maggiore come tecnico di laboratorio farmaceutico». Nel 1976 la famiglia si riunisce con l’arrivo della madre. La loro vita torna alla normalità e nel 1990 l’Ospedale Maggiore offre un posto come informatico.
«Ho sempre avuto la passione per l’informatica. Il mio hobby è divenuto la mia professione». Nello stesso anno il padre è tornato in Cile. «Soffriva di nostalgia. Troppo forte per restare in Italia», spiega l’informatico che nel suo Paese torna ogni due anni. «E' un’emozione difficile da spiegare. Quando uno è costretto a lasciare la propria terra il legame che ne deriva è più forte che mai». E conclude: «Sono felice di vivere a Parma. Qui ho costruito una vita vera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

ravanelli

GUSTO LIGHT

La ricetta - Sformato di carote e ravanelli

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

2commenti

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

politica

Bilancio di fine mandato, Pizzarotti: "Attuato il 73% del programma" Video

3commenti

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

1commento

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

INCIDENTI

Scontro tra mezzi ferroviari: due operai morti sulla Bolzano-Brennero Foto

SOCIETA'

torino

Stamina, nuova inchiesta: fermato Vannoni. Stava per lasciare l'Italia

gran bretagna

10 anni dal caso Maddie. E ora Scotland Yard segue una nuova pista

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport