Strajè-Stranieri

Marocchina 17/enne frustata da padre, arrestato

14

(ANSA) - PESARO, 31 AGO - Frustata dal padre con un filo elettrico perche’ aveva comportamenti ’troppo occidentali’. E’ successo ad una diciassettenne marocchina, residente in Italia da dieci anni con la famiglia, in un paesino in provincia di Pesaro Urbino. L’uomo, che era arrivato anche a sequestrare la ragazza in una soffitta quando aveva scoperto la sua relazione con un giovane connazionale, e’ stato arrestato dai carabinieri. Denunciata a piede libero la moglie per maltrattamenti in famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • patric

    26 Settembre @ 13.14

    il corano non sanno neanche cos è.Questi episodi ci fanno capire a quale punto arriva la loro intelligenza, quanto sono ottusi, ignoranti e antidemocratici.

    Rispondi

  • ilasuha

    01 Settembre @ 14.26

    A certe gente bisognerebbe insegnare che non sta scritto da nessuna parte sul Corano di frustare i figli o di obbligarli a seguire le proprie orme (anzi l'Islam prevede un percorso di ragionamento complesso della persona). In nessuna parte del Corano sta scritto di portare il Chador o di non portare i vestiti occidentali. E soprattutto santa pazienza in Marocco ci si veste ancheall'occidentale senza problemi! Dite a questa persona che il Marocco è un po' cambiato

    Rispondi

  • coruzzi angela

    01 Settembre @ 09.46

    Questo è un periodo di transizione e a farne le spese è la generazione dei figli di immigrati. Come dice MUET negli anni '60 erano i figli degli immigrati dal Sud Italia a combattere contro mentalità diverse, soprattutto le figlie e le madri. Sono anche i contesti storici che aiutano a maturare e a crescere: prima della guerra noi donne occidentali avevamo un ruolo ben definito e molto lontano da quello odierno! Per quanto mi riguarda, appartengo ad una famiglia di parmigiani, sono cresciuta a Milano, eppure la prima volta che ho messo i jeans - si era in piena rivoluzione studentesca - litigando in famiglia è stato a 15 anni (nel 1975... sigh!), perchè mia mamma li considerava non adatti ad una ragazza. Già, però io ho potuto litigare e tutto si è risolto a parole, tra persone civili! Auguro a tutte queste bambine, ragazze e donne di riuscire a far sentire la propria voce.

    Rispondi

  • Filippo

    01 Settembre @ 09.19

    D'accordo con tutti ma secondo me in Svezia stanno scrivendo le stesse cose di noi italiani a riguardo dell'episodio del Siciliano arrestato questa settimana per aver "tirato un schiaffo" a suo figlio (http://archiviostorico.corriere.it/2011/agosto/31/Schiaffo_figlio_due_notti_cella_co_9_110831042.shtml)....Da un estremo all'altro...

    Rispondi

  • giuliano

    01 Settembre @ 07.59

    certe razze non cambieranno se non con generazioni ci vuole tempo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti