11°

22°

Strajè-Stranieri

Il Ramadan si è concluso: il pasto di pace del giovane Adil

Il Ramadan si è concluso: il pasto di pace del giovane Adil
Ricevi gratis le news
3

Roberta Vinci
Il Ramadan è finito. Tra le strade di Parma i profumi d'Oriente annunciavano la festa del mondo islamico già da qualche giorno. «Aid al fitr», si chiama così. E' la festa per la rottura del digiuno. Abbiamo «accompagnato» Adil, studente parmigiano, originario del Marocco, in questa giornata. Come abitudine, ieri mattina, la sveglia ha suonato alle 4.30 prima che sorgesse il sole per la prima preghiera della giornata, il «fajr». Ha letto qualche passo del Corano e ha telefonato ai suoi genitori che vivono in Calabria per fare loro gli auguri. «Sono felice. Oggi potrò condividere con i miei “fratelli” la gioia di un pasto e della pace che il digiuno ha portato in noi». Indossa il «jabador», indumento tipico marocchino. Dopo una breve colazione per rompere il digiuno, subito al centro islamico di via Campanini per la preghiera della festa. Dopo lo scambio degli auguri con i presenti raggiungiamo la casa degli amici con cui Adil condividerà il pranzo. «Le pietanze sono state preparate nei giorni precedenti -, spiega - per permettere anche alle donne di godere del giorno di festa». Subito l'odore del the con la menta ci saluta all'ingresso. Cumino e pepe nero a insaporire l'agnello al vapore e il cuscus con verdure riempiono l'aria già carica di gioia. Prima di gustare il meritato «premio», dopo i 29 giorni di digiuno, i commensali si unisco per il «Dohor», la seconda orazione della giornata.
Le donne si muovono avvolte in bellissimi «kaftan» e anche uomini e bambini indossano abiti tipici. I piccoli, una decina, saltellanti e sorridenti vengono fatti accomodare in un salotto a parte. «Siamo tutti amici di famiglia. Uniti in questo giorno tanto importante per la nostra religione», Adil sorride e si aggiusta l'abito. Poi spiega che per tradizione si dovrebbe prendere il cibo da un'unica portata centrale. Con le mani. Ma questa abitudine un po' si è persa e c'è chi preferisce consumare la propria razione di cibo in modo individuale. «Mangiare tutti dallo stesso piatto fa sentire molto di più la convivialità del pasto soprattutto dopo il digiuno -, commenta Khalifa, cugino di Adil -. Il pasto non ha il solo scopo del nutrimento, ma di vero momento di aggregazione e condivisione, oltre che di sollevamento dal peso e dal piacere di privarsi di cibo e bevande per cercare di forgiare il proprio spirito». Una festa per ringraziare, ma anche per impegnarsi. «Da domani inizia il periodo più difficile. I risultati di un mese di privazioni e riflessione devono specchiarsi nelle azioni di ogni fedele». Sospira Adil e, fiducioso, alza gli occhi al cielo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nervoso

    03 Settembre @ 12.25

    e, aggiungo giuliana, un sereno futuro ai loro paesi d'origine in modo che possano tornarci il più presto possibile

    Rispondi

  • ilasuha

    01 Settembre @ 14.28

    A tutti i Musulmani italiani felicitazioni per la fine di Ramadam e un augurio di un anno di serena e pacifica convivenza con gli altri italiani

    Rispondi

  • giuliana

    31 Agosto @ 22.03

    ...un mese di privazioni? Mangiare di notte non è proprio digiunare. Se Marco Pannella, esperto in digiuni, avesse mangiato durante la notte, i suoi "digiuni" avrebbero fatto ridere fino i polli.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Calcio

Parma, cambia il modulo?

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto