22°

Strajè-Stranieri

Carmen, madre viaggiatrice con un sogno

Carmen, madre viaggiatrice con un sogno
0

di Federica Beretta 

Se da piccola mi comportavo bene mio padre mi portava all’aeroporto o alla stazione dei treni. Ho sempre desiderato viaggiare» così ha esordito Carmen Demozzi, giovane madre che ha vissuto per sedici anni a Londra e, dopo innumerevoli viaggi, si è stabilita a Noceto con la sua famiglia. «Ho imparato alcune lingue straniere ed a vent’anni ho realizzato i miei progetti, andando a vivere in Inghilterra». Perché hai deciso di vivere a Londra? «E’ una città in cui si respira libertà: di vestirti, di pensare e soprattutto di viaggiare. E’ infatti dotata di ottimi collegamenti per visitare varie parti del mondo. Inoltre offre innumerevoli occasioni di svago e dà la possibilità di conoscere nuovi amici, con cui sono tutt’ora in contatto. E’cosmopolita eppure ha saputo mantenere le sue tradizioni tipicamente inglesi. Londra ti fa sentire davvero a casa, lì la gente non ti giudica solo per il tuo modo di vestire. Sogni nel cassetto? «Vorrei creare un centro per famiglie su modello inglese a Noceto, con ostetriche, infermiere, assistenti sociali ed uno spazio dedicato alle neo mamme, dove i nuovi nuclei famigliari possano socializzare e conoscersi. Oppure mi piacerebbe anche insegnare l’inglese ad adulti e bambini». Alcuni aneddoti divertenti accaduti durante i suoi viaggi? «Sorrido ancora adesso a pensare a quando pioveva a dirotto in Nuova Zelanda: un ragazzo australiano mi ha rassicurata spiegandomi che siamo fatti per il 70% d’ acqua. Cosi abbiamo corso sotto la pioggia scrosciante. Era calda. Un’esperienza incredibile. Oppure quella volta che col mi amico Zac abbiamo deciso di dormire all’ aperto con un falò, nel parco di Yosemite, mangiando dolci cotti sul fuoco e parlando di storie d’orrore. La mattina dopo ci siamo svegliati tutti neri di fuliggine perche eravamo stati troppo vicino al fuoco ed i nostri sacchi a pelo erano pieni di formiche. Qual è l’emozione più intensa che prova quando viaggia? Scherzando io dico sempre che viaggiare «aumenta l’apertura alare della mente». Si respira libertà. Il viaggio è ciò che ti fa scorrere meglio il sangue, ti fa sentire viva, ti matura, ti fa conoscere nuove culture e persone. Con la gente che incontri si crea subito un legame molto stretto. Diventano come i tuoi migliori amici perché stanno condividendo la tua stessa esperienza di vita, le tue gioie e le tue difficoltà. In inglese c'è un espressione «itchy feet». Significa avere il  «prurito ai piedi» ed è utilizzata per indicare una persona che non vede l'ora di partire per scoprire nuovi paesi. Io ho sempre questo prurito e mi basta pensare al prossimo viaggio per essere felice».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

7commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon