Strajè-Stranieri

Quei 130 ragazzi tunisini scomparsi: "Un mistero. Aiutateci a ritrovarli"

Quei 130 ragazzi tunisini scomparsi: "Un mistero. Aiutateci a ritrovarli"
1

Caterina Zanirato
Sono 560 i ragazzi tunisini che, dopo esser partiti alla volta dell’Italia, sono scomparsi nel vuoto. Per 130 di loro, è l’associazione tunisina di Parma «Giuseppe Verdi» a portare avanti le ricerche, grazie all’instancabile volontà di Rebeh Kraiem e del fratello Alì Cherif.
 I due fratelli sono stati in ambasciata, in consolato, ovunque fosse possibile. Ma la risposta è sempre stata la stessa: nessuno vuole essere coinvolto, nemmeno per cercare i proprio connazionali, quasi tutti poco più che ventenni.
 E’ un vero e proprio mistero quello che avvolge la sorte di questi 130 tunisini, partiti su un barcone per Lampedusa il primo marzo, il 14, il 22 e il 20 dello stesso mese: data in cui chi proveniva dalla loro terra era ancora considerato profugo di guerra e quindi con diritto a un permesso di soggiorno.
 «Inizialmente, non ricevendo nessuna notizia, pensavamo fosse successa qualche disgrazia in mare - spiega Rebeh -. Ma circa 4 mesi fa ho ricevuto varie chiamate delle famiglie dei ragazzi che stavano festeggiando, perché in alcuni servizi del Tg5 su Lampedusa avevano mostrato dei fotogrammi in cui compariva loro figlio. O sopra al barcone, o al centro di accoglienza, o su un autobus: insomma, erano arrivati in Italia e erano vivi».
 Ma proprio per questo si infittisce il mistero: che fine hanno fatto ora? Perché nessuno di loro ha mai chiamato casa per rassicurare i propri famigliari? «Non sappiamo cosa possa essere successo - continua la donna, che da sempre combatte per i diritti dei più deboli -. Abbiamo chiesto aiuto all’ambasciata che non ci ha ricevuto. Abbiamo contattato il console di Palermo, per la Sicilia, e ci ha dato un appuntamento per il 3 settembre. Ci siamo presentati, ma quel giorno lui ha cambiato idea e non si è fatto trovare. Siamo stati sotto al consolato per due giorni, siamo stati ricevuti anche dal viceprefetto di Palermo che ci ha espresso la propria solidarietà. Ma niente, nessuna notizia. Cosa dobbiamo rispondere ai genitori che in lacrime ci hanno chiesto di scoprire il destino dei loro figli? Che nessuno vuole dirci nulla?».
Rebeh ha fatto un giro per la Sicilia, raccogliendo testimonianze: «Uno di questi ragazzi pare essere stato visto anche da alcuni testimoni. Ma non capiamo perché non diano notizia: non devono temere la legge e, anche se fossero andati all’estero, una chiamata per i genitori non mi sembra una cosa così impossibile. Sinceramente temiamo il peggio, anche perché altrimenti non potremmo spiegare la reticenza mostrata dalle autorità tunisine».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    28 Settembre @ 10.58

    I 130 clandestini non si trovano per il semplice motivo che non vogliono essere trovati. Se fossero rintracciati dovrebbero essere espulsi immediatamente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

ManìnBlù: "Questa canzone"

singolo prenatalizio

ManìnBlù, il nuovo singolo: "Questa canzone" Video

E' nato l'ottavo figlio di Mick Jagger

Mick Jagger

New York

E' nato l'ottavo figlio di Mick Jagger Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

Lealtrenotizie

D'Aversa, buona la prima:  1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Nocciolini: "Stesso Parma, ma con più grinta", Scavone: "Bene, ma la strada è lunga" (Video)Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi la squadra ha tenuto" (Video)Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

3commenti

sudtirol-parma 0-1

D'Aversa: "Primo tempo sofferto, poi abbiamo tenuto bene" Video

incidente

Auto contro un palo a Soragna: 21enne ferito

WEEKEND

Natale nell'aria: dagli acrobati ai mercatini i 5 eventi imperdibili

feste

Si accende l'albero in piazza: suggestioni natalizie nella nebbia Video

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

3commenti

Inchiesta

Emergenza truffe: come difendersi

2commenti

tg parma

Incidente a Brescello: quattro feriti, due bambini al Maggiore

musica parma

"Malaccetto", Cattabiani presenta il nuovo album

Venerdì sera all'App@Colombofili - "Così si sente il cantautore" (leggi l'intervista)

MONTICELLI

Addio a Tina Varani, una vita per la famiglia

Originaria di Fidenza, per più di 30 anni aveva gestito "Il Cantuccio" con il marito

Anteprima Gazzetta

Le anticipazioni del bilancio 2017 del Comune di Parma

L'austerity è finita: assessorato per assessorato tutti gli interventi previsti

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

6commenti

politica

Alfieri: "Richiedenti asilo, nel 2017 potrebbero essere 1700"

Parma

Atti vandalici al gattile

1commento

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

13commenti

Gazzareporter

Discarica abusiva a Parma Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

2commenti

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

SOCIETA'

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

SPORT

Storie di ex

Fiorentina avanti in Europa grazie a Chiesa jr.

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis