18°

Strajè-Stranieri

"Genitori immigrati e figli di seconda generazione": sabato convegno all'Ipsia

1

Si parlerà di seconde generazioni, i giovani figli di immigrati nati a Parma, nel convegno “Genitori immigrati e figli di seconda generazione” sabato 1 ottobre all’auditorium dell’Istituto professionale Ipsia “Primo Levi” dalle 8.30 alle 17. Il convegno nasce nell’ambito delle attività del Tavolo comunale Immigrazione e Cittadinanza con la finalità di raccontare e analizzare le problematiche dei figli di immigrati che vivono a Parma, attraverso il confronto con le istituzioni, le scuole superiori, i centri giovani, le associazioni e le testimonianze dirette dei ragazzi.
La giornata avrà i saluti istituzionali dell’assessore al Welfare del Comune di Parma Andreana Bassanetti e dell’assessore al Benessere e alla Creatività giovanile Mario Marini.
“Il tema dei giovani immigrati e delle seconde generazioni - spiega l’assessore Bassanetti - è fondamentale nell’ottica dello sviluppo delle politiche dell’immigrazione, soprattutto nella nostra città dove il tasso di stranieri regolari supera il 14%.
Incontrarsi e ragionare con i giovani, insieme a loro, delle dinamiche, delle azioni e delle emozioni che contraddistinguono il cammino individuale e sociale di ogni percorso migratorio è una sollecitazione importante a cui non possiamo sottrarci”.
Il programma prevede un workshop rivolto ai ragazzi delle scuole medie superiori, in cui i protagonisti racconteranno le loro esperienze, interventi di Maruan Oussaifi dell’associazione ANOLF (Associazione Nazionale Oltre le Frontiere) - Seconde Generazioni, del coordinatore del Tavolo Immigrazione e Cittadinanza, Cleòphas Adrien Dioma, di Simone Ferrarini, pittore e docente di progetti sul graffitismo, del sociologo Adel Jabbar, e una tavola rotonda sui racconti del lavoro quotidiano con i ragazzi nelle scuole superiori e nei centri giovani. A conclusione dei lavori verrà eseguita una performance dell’Urban Dance Factory.
Per seconda generazione s’intendono tutti quei bambini e quei giovani figli di immigrati che sono nati nel Paese di immigrazione, o che comunque vi abbiano compiuto il ciclo della scolarizzazione. La comprensione e l’analisi del fenomeno delle seconde generazioni nella nostra città è indispensabile per costruire una vera politica d’inclusione e di benessere. Non solo perché questi bambini e questi giovani, anche se non sono cittadini di diritto (non hanno cittadinanza italiana), sono cittadini di fatto e hanno il diritto di vivere la loro condizione giovanile in modo paritario con i loro coetanei; ma anche perché le seconde generazioni sono parte integrante del mondo giovanile della nostra società.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    28 Settembre @ 22.42

    Se i bambini, ragazzini e giovani con problemi di apprendimento avessero tutte le attenzioni e le premure che vengono rivolte a questi ragazzi che in realtà non hanno bisogno di nulla di più di quanto viene dato ai loro coetanei, magari anche loro avrebbero qualche possibiltà in più di potersi, un giorno, integrare. La discrimunazione è nei confronti dei bambini figli di italiani. Controllate.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

domenica

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

tg parma

Forza Italia e Fratelli d'Italia: Vaccaro e Bocchi capolista

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

polizia

"C'è un'auto sospetta": era rubata e carica di arnesi da scasso

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

12commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

egitto

Il portavoce di al-Sisi: "Col Papa non si è parlato di Regeni"

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento