-4°

Strajè-Stranieri

La comunità tunisina alle urne

Ricevi gratis le news
0

 Roberta Vinci

Finalmente liberi. Liberi di esprimere il proprio pensiero attraverso il voto. Sono gli 8 mila tunisini di Parma che, dopo anni di dittatura, ancora oggi e domani  votano per eleggere la nuova assemblea costituente. Il sacrificio del giovane Mohamed Bouazizi, nel dicembre scorso, e la seguente ondata di scontri, che da rivolta ha indossato i panni di una vera e propria rivoluzione suggellata dalla caduta di Ben Alì, sono il segno tangibile di una realtà che vuole cambiare. 
La Tunisia è il primo Paese arabo chiamato al voto democratico, dopo l'ondata di scontri. Un evento storico per un popolo che per decenni ha vissuto sotto il «potere» di un unico partito e di un solo colore. Entusiasti di porre quella croce sulla preferenza si sono recati, ieri mattina, davanti alla sede del seggio della nostra città (via Argonne, 4) dalle prime ore del mattino. Ma c'è un problema. Manca l'inchiostro. Un inchiostro indelebile in cui i votanti immergono il dito indice subito dopo la votazione. Il «marchio» nero resta sulla pelle per una settimana, annientando le possibilità di brogli elettorali e doppi voti. Pare che il mancato arrivo dell'inchiostro sia dovuto a un problema avvenuto all'aeroporto di Milano e che anche altri seggi dell'Emilia Romagna siano «bloccati» per questo motivo. Qualcuno dei presenti azzarda l'ipotesi del boicottaggio, ma le ragioni reali sono tuttora sconosciute. L'attesa termina verso le 15. Il liquido indelebile è finalmente arrivato e lentamente i tunisini di Parma e Piacenza iniziano a marcare le loro preferenze. In via Argonne, 4 sono tanti i nordafricani che sperano la dittatura rimanga solo un ricordo. «Vogliamo una Repubblica democratica sociale. Dove il popolo ha il diritto di esprimere il proprio pensiero e il Parlamento, che costruiremo, elegga un presidente che dia vita a un governo “sano”». E' una volontà corale. Il desiderio di un popolo stanco dell'oppressione politica. Ne hanno abbastanza. «Vogliamo essere liberi ed emanciparci - spiega un ragazzo nordafricano -. Vogliamo indietro la nostra dignità». Raccontano che le loro stesse famiglie hanno sofferto la fame, che i giovani e i vecchi scesi nelle piazze erano stanchi e sperano che ogni tunisino esprima il proprio voto con orgoglio. L'orgoglio di poterlo fare da uomo libero. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Danneggiamento in via D'Azeglio

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

1commento

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

3commenti

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

FURTI

In "gita" per rubare giubbotti: fermati in due, uno è minorenne

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Dopo l'alluvione

Argini dell'Enza: lavori per 330mila euro tra Sorbolo e Coenzo

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

politica

Nessun accordo, è shutdown in Usa: bloccate le attività federali

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"