21°

31°

Strajè-Stranieri

La comunità tunisina alle urne

Ricevi gratis le news
0

 Roberta Vinci

Finalmente liberi. Liberi di esprimere il proprio pensiero attraverso il voto. Sono gli 8 mila tunisini di Parma che, dopo anni di dittatura, ancora oggi e domani  votano per eleggere la nuova assemblea costituente. Il sacrificio del giovane Mohamed Bouazizi, nel dicembre scorso, e la seguente ondata di scontri, che da rivolta ha indossato i panni di una vera e propria rivoluzione suggellata dalla caduta di Ben Alì, sono il segno tangibile di una realtà che vuole cambiare. 
La Tunisia è il primo Paese arabo chiamato al voto democratico, dopo l'ondata di scontri. Un evento storico per un popolo che per decenni ha vissuto sotto il «potere» di un unico partito e di un solo colore. Entusiasti di porre quella croce sulla preferenza si sono recati, ieri mattina, davanti alla sede del seggio della nostra città (via Argonne, 4) dalle prime ore del mattino. Ma c'è un problema. Manca l'inchiostro. Un inchiostro indelebile in cui i votanti immergono il dito indice subito dopo la votazione. Il «marchio» nero resta sulla pelle per una settimana, annientando le possibilità di brogli elettorali e doppi voti. Pare che il mancato arrivo dell'inchiostro sia dovuto a un problema avvenuto all'aeroporto di Milano e che anche altri seggi dell'Emilia Romagna siano «bloccati» per questo motivo. Qualcuno dei presenti azzarda l'ipotesi del boicottaggio, ma le ragioni reali sono tuttora sconosciute. L'attesa termina verso le 15. Il liquido indelebile è finalmente arrivato e lentamente i tunisini di Parma e Piacenza iniziano a marcare le loro preferenze. In via Argonne, 4 sono tanti i nordafricani che sperano la dittatura rimanga solo un ricordo. «Vogliamo una Repubblica democratica sociale. Dove il popolo ha il diritto di esprimere il proprio pensiero e il Parlamento, che costruiremo, elegga un presidente che dia vita a un governo “sano”». E' una volontà corale. Il desiderio di un popolo stanco dell'oppressione politica. Ne hanno abbastanza. «Vogliamo essere liberi ed emanciparci - spiega un ragazzo nordafricano -. Vogliamo indietro la nostra dignità». Raccontano che le loro stesse famiglie hanno sofferto la fame, che i giovani e i vecchi scesi nelle piazze erano stanchi e sperano che ogni tunisino esprima il proprio voto con orgoglio. L'orgoglio di poterlo fare da uomo libero. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti