24°

Strajè-Stranieri

Ipsia, la scuola più multietnica: 45% di stranieri

0

Enrico Gotti
La scuola più multietnica, con il maggior numero di lingue e culture diverse, è l’Ipsia Primo Levi. Nell’istituto professionale di piazzale Sicilia la percentuale di alunni con cittadinanza non italiana è del 45,09%, contro il 39,04% della scuola per l'Europa, l'istituto nato per i figli dei funzionari dell'Efsa, scuola pensata fin dall'origine con una didattica multilingue.
A dirlo sono i numeri degli studenti stranieri raccolti dall’anagrafe regionale Emilia-Romagna e aggiornati al 30 ottobre 2011. Il record è del Ctp, il Centro territoriale permanente per l’istruzione e la formazione in età adulta, che offre corsi per ottenere la licenza media a studenti dai 16 anni in su. Il 96,73% di loro è straniero. Su 153 iscritti, solo 5 hanno cittadinanza italiana.
Nella città di Parma la media di stranieri per classe è del 16,25%. In tutta la provincia è del 15%. È aumentata di un punto e mezzo percentuale rispetto al dato del 2010-2011, quel 13,5% che compariva anche nella recente indagine Caritas/Migrantes. L'aspetto sorprendente è il divario fra licei e istituti tecnici e professionali, che diventa sempre più marcato. Nel liceo classico Romagnosi, gli allievi stranieri sono il 2,03%. Nei licei scientifici della città si è intorno al 5%. In media uno straniero ogni venti alunni. I licei continuano ad aumentare gli iscritti, ma sono sempre più separati dai «nuovi italiani». Quasi la metà degli studenti con cittadinanza straniera sono nati in Italia. Preferiscono orientarsi verso istituti tecnici e professionali. Al Giordani il 27,45% degli studenti è straniero, all’itis Leonardo Da Vinci il 19,77% (uno su cinque).
 Numerosi sono gli studenti stranieri iscritti al Bodoni (24%) e al Melloni (18,71%). Meno quelli del Toschi (8,83%), dell’istituto per geometri Rondani (8,98%) e del liceo delle scienze umane, ex magistrali, Albertina Sanvitale (6%).
 Le percentuali più basse di stranieri però sono al di fuori delle scuole pubbliche, e si trovano nelle scuole paritarie: nel liceo Porta gli stranieri sono l’1,27%. Nel liceo scientifico San Benedetto sono lo 0,90%. Passando alle scuole elementari e medie, i numeri cambiano non in base al tipo di indirizzo, ma in base ai quartieri della città. La realtà con la percentuale di stranieri più alta è l’istituto comprensivo Micheli, che comprende la scuola primaria San Leonardo e la Ulisse Adorni nel centro storico della città: uno studente su tre non ha cittadinanza italiana. Al di sopra del tetto massimo del 25% di alunni stranieri fissato dalla Gelmini c'è anche l’istituto comprensivo Parmigianino in OItretorrente, che comprende le elementari Cocconi e Corridoni: qui la percentuale di alunni stranieri è del 28,44%. L'istituto Bocchi, che comprende la Racagni, ha il 21,92% di studenti stranieri, 21,98% anche per la Ferrari, 20,91% per la Salvo D’Acquisto nel quartiere Montanara e 19,41% per la Albertelli-Newton. I numeri più bassi sono al convitto Maria Luigia (4,7%) e alla Giuseppe verdi di Corcagnano (8,37%).
 Nelle scuole elementari paritarie i numeri degli studenti sono più dimezzati rispetto alla media: alla Bruno Munari sono il 7,5%, alla Sant'Orsola sono lo 0,93%. Gli alunni non italiani sono il 6,8% nella scuola media Chieppi, il 5,25% nella Salle e lo 0,69% nella Sanvitale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Bimbi

virale

Il padre che veste quattro baby in un sol colpo Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Sigarette di contrabbando dall'Est in bobine carta e blocchi di gesso: uno dei depositi era a Colorno

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

3commenti

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

1commento

Ozzano

Vandali al cimitero: auto danneggiate

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

"Quarta Categoria"

Oggi un derby "Special": Reggiana-Parma

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

Incidente

Via Montanara, scontro tra quattro auto

Un ferito non grave trasportato al Maggiore. La strada chiusa per un'ora

1commento

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

4commenti

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

2commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon