-4°

Strajè-Stranieri

La vita in tredici metri quadrati

La vita in tredici metri quadrati
3

Il cielo in una stanza può essere un’immagine poetica, ma quando in una stanza ci vivono in tre, e per di più con una finestra sbarrata da cui il cielo non si vede, la poesia sfuma. Non si parla della cella di un carcere, ma di un’abitazione, quella dove vive una famiglia marocchina: El Hassan Bouaraine, la moglie Jamila e la piccola Khawla, venuta al mondo quattro mesi fa e già costretta a fare i conti con la crisi che toglie il sonno agli adulti.
Già, la crisi, quella che ha fatto perdere il lavoro a papà El Hassan, licenziato per riduzione del personale a ottobre, ma senza stipendio già da qualche mese. Ciò che rende paradossale una storia che ci siamo purtroppo abituati a sentire è racchiuso nella sigla E9 del catasto, classificazione in cui rientrano i tredici metri quadrati in cui la famiglia vive, con «regolare» contratto di locazione. Sotto la sigla E9 sono catalogati tutti quegli «edifici a destinazione particolare, non compresi nelle categorie precedenti del gruppo E». Definizione che può voler dire tutto e niente, ma che sancisce chiaramente che l’immobile in questione non si può chiamare casa (classificate nel gruppo A). E per intenderci, la voce precedente, E8, definisce i fabbricati dei cimiteri. Eppure questa «non casa», situata in via Bixio, è stata affittata ad uso abitativo (fatto per cui, racconta El Hassan, il proprietario è già stato multato) e ogni mese la famiglia ha pagato un canone di 390 euro. Almeno finché ha potuto permetterselo.
Entrando in casa si nota subito la striscia di muffa che orla la porta, ma quello che fa rimanere a bocca aperta è lo spazio claustrofobico in cui sono stipati un letto, un tavolino con due sedie e una specie di cucinotto. Si ha la sensazione che manchi l’aria, e forse non è solo una sensazione. Il bagno poi è un’altra cosa: basti dire che in due quasi non ci si entra.
Quello che colpisce in positivo, invece, è la capacità di Jamila, che ci accoglie con il sorriso e con un caffè sul fuoco, di mantenere un ordine e una pulizia impeccabili in un ambiente così angusto. Lei, che a 43 anni ha avuto la prima figlia, Khawla, e che si è sentita dire: «Voi stranieri fate figli solo per avere le case del Comune». Lei, che in Marocco si è laureata in biologia ma che non ha avuto vergogna di venire in Italia a fare la badante. Anche El Hassan ha studiato, letteratura francese, ma entrambi hanno quasi timore a dirlo: accetterebbero qualsiasi lavoro, e non è il caso di snocciolare titoli di studio quando per sopravvivere si punta a fare il lavapiatti e simili.
«Abitiamo qui da quattro anni. Fino a che eravamo soltanto in due - raccontano - ci siamo fatti andare bene questa sistemazione. I soldi erano pochi ma vivevamo dignitosamente. Adesso, con una bimba di quattro mesi, dobbiamo pensare a un futuro che non può stare in tredici metri quadri». Tra l’altro il pediatra ha già certificato che l’ambiente in cui vivono non è idoneo. Ma nel loro futuro momentaneamente c’è una sola certezza, quella dello sfratto per finita locazione: il contratto scadrà infatti ad aprile 2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    23 Novembre @ 21.22

    Giuly vergongati! Io spero che tu debba provare solo per un giorno in vita tua sulla tua pelle quello che provano loro, almeno così cambieresti opinione. Come mai tu hai il diritto ad avere una casa normale con un mutuo o un affitto e loro devono avere una stanza 4 metri per 3 sempre pagando una cifra enorme?

    Rispondi

  • giuliano

    23 Novembre @ 20.15

    dobbiamo fare qualche cosa su presto comperateci un biglietto prima classe tunisia se volete i soldi chiedete e vi saranno inviati

    Rispondi

  • Geronimo

    22 Novembre @ 10.31

    Che squallore, e dire che per gran parte dell'opinione pubblica la colpa è di questa gente e non di chi affitta e lucra sulla vita dei poveretti. Per chi è incapace di fare i calcoli 13 metri quadrati sono circa una sala di 4 per 3,3 metri, più o meno come una cella del carcere

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

30enne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

7commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Fidenza

Meningite, la 14enne è uscita dalla rianimazione: è fuori pericolo

Parla l'infettivologo sul recupero. La madre della ragazza: «Sono felice. Grazie ai medici e a tutti»

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

1commento

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

6commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery