15°

29°

Strajè-Stranieri

Trenta infermieri dal Paraguay

Trenta infermieri dal Paraguay
Ricevi gratis le news
2

Giulia Coruzzi
A volte le storie di immigrazione sono particolarmente anomale e curiose.
E’ il caso della comunità paraguayana, la cui vicenda è senza precedenti nella nostra città. Il viaggio che condusse questo gruppo di persone a Parma nel 2003 non è legato a circostanze di persecuzione o indigenza, la loro non fu una fuga, ma semplicemente una risposta a una richiesta proveniente dall’Azienda sanitaria locale.
 L’Ospedale Maggiore propose al Paraguay un contratto destinato a trenta infermieri cui fu proposto di fare un’esperienza di lavoro di un anno rinnovabile per altri dodici mesi.
I trenta infermieri arrivarono.
E molti di loro oggi sono ancora qui, a esercitare una professione in maniera altamente specializzata e a dimostrare quanta soddisfazione possa giungere dal lavoro.
 «Doveva essere un’esperienza di un paio d’anni al massimo, poi si è trasformata in un contratto a tempo indeterminato per molti di noi - hanno spiegato alcuni di loro -. 24 di noi sono rimasti a Parma e piano piano sono stati raggiunti da famigliari. Figli, mariti, mogli si sono riuniti e hanno ricominciato a vivere qui».
Durante il primo anno il gruppo di infermieri fu ospitato al terzo piano del «Rasori» trasformato in una sorta di residence senza troppe pretese.
 «Dormivamo in due/tre per ogni stanza - raccontano -. E’ stata meno dura per noi rispetto agli altri stranieri che si trasferiscono: non eravamo mai soli, abbiamo condiviso gioie e dolori, aspettative e paure, entusiasmi e nostalgie. Certo, abbiamo faticato a imparare l’italiano perché tra noi abbiamo continuato a lungo a parlare spagnolo, ma ora non ci sono difficoltà di comprensione».
Anche perché la preparazione, prima della partenza per l’Italia è stata lunga, intensa e approfondita: mesi di scuola d’italiano, numerose lezioni sul nuovo codice deontologico infermieristico e in seguito, una volta giunti qui, esami e prove. Poi l’inizio del lavoro vero e proprio, i primi confronti tra i due sistemi sanitari, la scoperta di un modo diverso d’intendere il mestiere. E la vita.
 «Abbiamo avvertito subito molte differenze - spiegano gli infermieri - . All’occhio ci è balzata immediatamente la diversità di approccio al paziente. Noi siamo, per natura, molto vicini ai malati. Ci viene naturale dimostrare affetto, vicinanza, fare una carezza, stringere una mano. Qui il personale è abituato a un maggiore distacco. Ci siamo stupiti anche perché molti anziani sono soli. Da noi la famiglia è molto presente nel percorso della malattia e nessuno permette agli infermieri di pensare all’igiene personale dei propri cari».
Ma oltre che per la connaturata umanità, il personale paraguayano si è distinto per l’indiscussa professionalità.
 «Quando negli Stati Uniti nascono nuove strumentazioni e tecnologie e si mettono a punto terapie e farmaci, il giorno dopo tutto è già arrivato in Paraguay. Siamo in prima linea nella ricerca e questo l’Europa ce lo riconosce».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    11 Dicembre @ 10.00

    ma quanta ipocrisia giuliana, e se ne facciamo arrivare 2 milioni con chiamata diretta va bene lo stesso?

    Rispondi

  • giuliana

    02 Dicembre @ 09.53

    Questa è l'unica modalità di immigrazione che un governo e un'amministrazione locale intelligente dovrebbero favorire. Chiamata diretta e seria preparazione preventiva. Tutti gli altri, a casa. Qualche mente illuminata ha invece deciso che è cosa buona e giusta favorre l'ingresso e la permanenza sul nostro territorio di ladri, spacciatori e stupratori.-anche questi dotati di grande umanità e professionalità, vero?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti