-5°

Strajè-Stranieri

La rivincita di Cleophas e Alessandro premiati al Festival del cinema africano

La rivincita di Cleophas e Alessandro premiati al Festival del cinema africano
0

Enrico Gotti

Sono partiti da Parma per raccontare l’Africa. Il loro documentario «Be Ye Ka Ye» ha vinto il primo premio del festival del cinema africano, a Verona. Sono Cleophas Adrien Dioma e Alessandro Ceci, autori di un’opera ambientata in Burkina Fasu.
 «Più di dieci anni fa, quando dissi a mia madre che volevo andare via dall’Africa, per andare in Italia, lei mi disse: “Be Ye Ka Ye?”, che tradotto vuol dire: “Cosa c’è lì che non c’è qui?”. Per dare una risposta a questa domanda, dopo dieci anni, sono tornato in Burkina Fasu», spiega Cleophas, scrittore e documentarista, anima del festival Ottobre africano di Parma. Un anno e mezzo di lavoro, un mese di riprese nella capitale Ouagadougou. Assieme a lui, il parmigiano Alessandro Ceci, regista diplomato alla scuola di Cinema di Buenos Aires. «Alessandro è stato il mio primo amico pramzàn – scherza Cleo – il primo che mi ha aperto la porta, assieme alla sua famiglia».
 Classe 1972, oggi Cleophas lavora come educatore, è fotografo e scrittore. Appena arrivato in Italia, ha vissuto l’inferno di Rosarno. Raccoglieva le arance e dormiva in una casa abbandonata: una notte si sono presentati due uomini con un fucile, si sono avvicinati alla porta e hanno sparato dentro l’edificio. Un’intimidazione, senza feriti, per mandare via gli immigrati che chiedevano di essere pagati. «Tante cose sono simili dall’Africa all’Italia – racconta Cleophas – Noi guardiamo all’Europa come ad un paradiso terrestre, in cui tutto è possibile, poi, quando arrivi, come clandestino, hai l’impressione di essere stato fregato.  In Africa c’è una forte voglia di cambiamento, abbiamo cercato di raccontare i giovani e le donne che hanno voglia di scrivere un nuovo futuro».
Il titolo dell’edizione 2011 del festival del cinema africano è «Revolutions. Primavere Africane e Diaspora». Il documentario «Be Ye Ka Ye» è stato scelto da una giuria ad hoc, coordinata dalla rete di associazioni «Nella mia città nessuno è straniero». Anche Cleophas è stato giudice del trentunesimo festival africano di Verona, ma di un’altra sezione, si è occupato non di documentari, ma di film: assieme al docente universitario Giancarlo Beltrame e alla produttrice Annabelle Alcazar, ha scelto il miglior lungometraggio di produzione africana. Ha vinto «Togetherness supreme», opera del kenyota Nathan Collet, che racconta le elezioni di un paese dal punto di vista degli abitanti di una baraccopoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, la decisione è ufficiale: "Mi ricandido". Il video-annuncio. E Dall'Olio si ritira dalle primarie: "Sostengo Scarpa"

10commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

6commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto