Strajè-Stranieri

L'integrazione passa anche per un diploma

L'integrazione passa anche per un diploma
0

Roberta Vinci
I come italiano. I come integrazione. Una lettera in comune per un connubio che rafforza il legame tra il nostro Paese e il resto del mondo.
Detentori di questo legame, gli studenti stranieri di Parma e provincia che, ieri mattina all’istituto tecnico «Bodoni», hanno ritirato i certificati di competenza linguistica in italiano.
E' un traguardo  raggiunto grazie alla frequenza di corsi dedicati nell’ambito del progetto «Interventi a supporto dell’integrazione nelle scuole superiori parmensi» 2010-2011, promosso dalla Provincia con l’Università  di Parma - dipartimento di Italianistica -, i Centri territoriali permanenti, l’Ufficio scolastico provinciale e gli istituti scolastici  superiori del nostro territorio.
«Il Bodoni  è l’istituto tecnico con il maggior numero di studenti stranieri e siamo orgogliosi del traguardo raggiunto - introduce la preside, Luciana Donelli -. Un certificato che valorizza il merito». Nel Paese dove la meritocrazia sembra non esistere, ecco che Parma dimostra il contrario.
«Tanti hanno superato i corsi, ma alcuni non ce l’hanno fatta - rivela Marco Mezzadri, coordinatore scientifico del progetto -. Questo perchè è stato un viaggio difficile e chi ha tagliato il traguardo lo ha fatto davvero con merito». Le certificazioni coronano  un percorso di mediazione linguistica e culturale che ha visto protagonisti studenti e insegnanti.
«La lingua  è il primo strumento di integrazione. I ragazzi hanno seguito percorsi differenti e impegnativi - dichiara Giuseppe Romanini, assessore provinciale Politiche scolastiche -. Speriamo sia solo un passaggio del loro cammino di apprendimento».
Sono 294  gli alunni meritevoli. Ben 255 hanno ottenuto la certificazione «Italstudio», rilasciata in via sperimentale dall’Università di Parma e fissa due livelli: uno elementare di competenza che dimostra progressi in atto; e uno che certifica la capacità dello studente di studiare quasi autonomamente in italiano.
Gli altri  39 studenti stranieri hanno acquisito, al Centro territoriale permanente di Parma, la certificazione Cils, dell’Università per stranieri di Siena, che afferma una buona e operativa padronanza della lingua in diverse situazioni di vita reale. «Migliorare le capacità linguistiche permette di integrarsi più facilmente», specifica Francesco Castria, assessore provinciale Ufficio Europa, supportato da Umberto Sorrentino, vice prefetto in rappresentanza del Ministero dell’Interno: «Speriamo sia solo un punto di partenza».
Una ricchezza  per loro, ma non solo.
«L'italiano permette agli stranieri di comunicare in maniera più proficua la loro cultura - conclude Roberto Greci, preside Facoltà di Lettere -, e di esportare la nostra in altri Paesi del mondo».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)