17°

32°

Strajè-Stranieri

Siamo tutti senegalesi ? - In Piazza il sit-in silenzioso contro il razzismo. Bloccato corteo verso la prefettura

63

Da Firenze a Parma

Sì, è una provocazione.

Il titolo che abbiamo scelto, su un tema che molto spesso provoca polemiche e discussioni anche nel nostro spazio commenti, è però, almeno per oggi una scelta obbligata.

La tragica vicenda di Firenze (due ragazzi senegalesi uccisi per mano di un simpatizzante di CasaPound - "CasaPound italia non si riconosce né avvalla alcun tipo di violenza o xenofobia - ha scritto l'associazione in una nota stampa - Aggressioni, in danno a chiunque, non rientrano nelle attività previste e promosse" deve far riflettere tutti. Anche, quasi paradossalmente, chi all'ìimmigrazione si dice contrario.

Oggi, alle 16 in Piazza Garibaldi, si è svolto un sit-in silenzioso, contro ogni forma di razzismo e xenofobia. E comunque la si pensi, in una provincia dove gli immigrati sono ormai una fetta importante della popolazione, è importante che, di fronte alla violenza, ci si senta "tutti senegalesi".

La manifestazione

Il sit-in si è svolto nel pomeriggio con la partecipazione di circa 200 persone. Molti anche i parmigiani, mentre diversi senegalesi della comunità di Parma hanno partecipato direttamente alla manifestazione di Firenze.

La manifestazione, come annunciato, è stata silenziosa. Solo più tardi c'è stato qualche momento di tensione, quando un gruppo di giovani partecipanti ha cercato di dare vita ad  un corteo verso la prefettura, che però non era stato autorizzato. Si sono schierate le forze dell'ordine, ma gli stessi organizzatori del sit-in hanno provveduto a dissuadere i giovani dall'idea del corteo, e tutto si è subito risolto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ParmigianoFiero

    25 Dicembre @ 19.29

    E se invece che tutti senegalesi fossimo tutti NIGERIANI CRISTIANI IN NIGERIA? Come ci sentiremmo? Io mi sentirei decisamente in pericolo! Da noi uno squilibrato ha ucciso due poveretti in preda alle sue psicosi e noi dobbiamo farci l'esame di coscienza, la in Africa i cristiano (bianchi o neri poco importa) sono sistematicamente ammazzati in modo brutale ma di quello tutti i nostri cari benpensanti emancipati SE NE SBATTONO!

    Rispondi

  • ParmigianoFiero

    25 Dicembre @ 19.28

    E se invece che tutti senegalesi fossimo tutti NIGERIANI CRISTIANI IN NIGERIA? Come ci sentiremmo? Io mi sentirei decisamente in pericolo! Da noi uno squilibrato ha ucciso due poveretti in preda alle sue psicosi e noi dobbiamo farci l'esame di coscienza, la in Africa i cristiano (bianchi o neri poco importa) sono sistematicamente ammazzati in modo brutale ma di quello tutti i nostri cari benpensanti emancipati SE NE SBATTONO!

    Rispondi

  • Federico

    22 Dicembre @ 19.43

    mi sa che stiamo dicendo la stessa cosa infatti! le persone di cui parli tu sono le prime che si dovrebbero schierare con gli italiani che si sono stancati! per colpa degli altri poi vengono visti male anche loro! per forza ormai la gente non ne può più! per farti un esempio io mi ricordo mia nonna che fino a una decina di anni fa cercava sempre di aiutare anche le persone straniere che incontrava per strada e chiedevano l'elemosina...adesso non saluta neanche se incontra uno straniero per strada, per forza ormai ha paura e dopo anni che ha dovuto subire centinaia di stranieri che le facevano qualsiasi cosa, le hanno perfino defecato in giardino è normale che la gente scoppi e non li sopporti più! ma bisogna piantarla per questo di dare dei razzisti agli italiani! questo non è dovuto al razzismo dei tempi del fascismo, questo è dovuto ai comportamenti che gran parte degli immigrati hanno! quindi io dico, basta parlare di cultura degli stranieri, iniziamo prima a parlare di cultura italiana e rispetto del paese che ti ospita, una volta che si sono veramente integrati iniziamo noi a conoscere la loro! questo buonismo fatto di parole non fa altro che incrementare la collera della gente che non ne può più!

    Rispondi

  • Geronimo

    22 Dicembre @ 14.30

    Federico tu hai ragione in quasi tutto ma io penso che il razzismo e conseguentemente il razzismo al contrario siano la conseguenza anche della paura della gente ma soprattutto della generalizzazione perchè ci sono persone che non guardano al reato commesso ma solo al colore della pelle e chi frequenta le scuole o è nel mondo dello sport come educatore o vero e proprio allenatore queste cose le vede bene, io ad esempio noto sempre più bambini piccoli “educati” dai propri genitori a stare alla larga dal nero, a non giocarci insieme, a non passargli la palla. Dove collaboravo prima mi era capitata questa situazione ed ero anche stato accusato di essere razzista al contrario per aver più volte ripreso il figlio di papà a criticare il bambino di colore e a prenderlo in giro, anche se poi quel bambino di colore è un bambino normalissimo che non mi ha mai mancato di rispetto e non mi ha tirato addosso bottigliette d’acqua come l’altro. Dove sono ora invece abbiamo costruito un ottimo esempio di integrazione, abbiamo qualche musulmano ma sono parte di noi, loro rispettano gli altri e tutti rispettano loro, quando si fanno le feste se si organizza ad esempio una grigliata c’è il pollo per loro o qualsiasi altra cosa che possano mangiare e ti assicuro che è veramente bello vedere i presunti diversi, divertirsi e ballare insieme a noi. Comunque io sono pessimista per il futuro, ormai l’odio dilaga, non ricordate le proteste di un partito politico quando addirittura in piazza Garibaldi è stato aperto il pane vino e san daniele o qualcosa di simile? è possibile che si è arrivati a discriminare il popolo italiano tra due tipi di prosciutti differenti?

    Rispondi

  • Federico

    21 Dicembre @ 23.15

    secondo me la verità è una e semplice. il problema degli immigrati esiste ed è grande, è inutile fare i buonisti ormai la gente non ne può più. il razzismo al giorno d'oggi esiste da entrambe le parti: - da parte dei bianchi che come questo pazzo seguono ancora certe idee - il semplice fatto che ormai loro sono padroni a casa nostra. fanno quello che vogliono e nessuno fa niente. se qualcuno gli dice qualcosa contro parte subito il vittimismo e si inizia a chiamare tutti gli italiani razzisti. Ormai il razzismo più diffuso è questo razzismo definito "razzismo al contrario", e questo stesso termine indica il problema, per fatti storici è per forza l'italiano che discrimina gli estracomunitari, ma la verità è che al giorno d'oggi è spesso il contrario! e questa cosa è accentuata dai buonisti a tutti i costi, il fatto stesso che ci sia un'attenzione particolare o come in questo sito e in altri ci sia una sezione stranieri vuol dire che voi li vedete come diversi! è inutile negarlo il problema che porta l'immigrazione si vede tranquillamente dalla percentuale di detenuti nelle carceri. ormai la gente non ne può più, e nulla centra il fascismo. (ovvio i pazzi fascisti ci sono ancora ma il problema in larga scala è molto peggiore perchè può portare anche altre persone all'esasperazione) basta parlare di cultura degli immigrati, iniziamo a parlare di cultura italiana! loro sono venuti qua e come prima cosa devono imparare la nostra cultura e rispettare i diritti e doveri, poi se ci insegnano la loro tanto di guadagnato per tutti! e comunque le persone più incazzate dovrebbero essere quelle che si integrano veramente perchè per colpa di tutti gli altri magari vengono visti con disprezzo! io personalmente quando vado all'estero e vengo trattato male perchè sono italiano, mi incazzo perchè non è colpa mia se c'è pieno di italiani casinisti. aspetto con ansia i commenti che mi definiranno fascista razzista che confermeranno così la mia teoria.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da' del viado a Belen, Nina Moric a giudizio per diffamazione

Gossip

Da' del "viado" a Belen, Nina Moric a giudizio per diffamazione

“Fame Reunion 2017”: il cast di “Saranno Famosi” sceglie ancora Salsomaggiore Terme

spettacoli

La reunion del cast di “Saranno Famosi” di nuovo a Salso. Grazie al crowdfunding

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Truffa ai danni di un'anziana

truffa

"Deve pagare la tassa rifiuti: lo dice la Ue": e si porta via 900 euro

1commento

traffico

Parma-Lucchese: ecco le modifiche alla viabilità

Il Comune: "Utilizzate il più possibile la tangenziale". Divieto di vendita e consumo alcolici

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

incidente

Schianto tra tre auto e una moto in A1: grave motociclista

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

3commenti

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

RAID HELP

Moto e solidarietà: sulle strade dell'Europa per aiutare i bimbi bielorussi Foto

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

Gazzareporter

"Strada Stallini: la pianta si mangia il marciapiede"

"Rischio per i pedoni", dice Alessandro, che invia alcune foto

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

2commenti

tg parma

Rugby, le Zebre "respingono" l'ultimatum del presidente Fir Gavazzi Video

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

2commenti

SOCIETA'

polizia

Ritrovata una bicicletta rubata: di chi è?

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

SPORT

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

1commento

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione