22°

Strajè-Stranieri

Ancora polemiche sul centro islamico

Ancora polemiche sul centro islamico
0

 La «crociata» di Cesare Piazza contro la moschea di via Campanini va avanti. L'ultima bordata in ordine di tempo è arrivata ieri, quando l'artigiano - il cui capannone è situato a pochi metri dal centro islamico - è andato al Duc a depositare un esposto in cui sollecita il Servizio controllo abusi nel territorio del Comune a sanzionare il Forum interreligioso e il suo presidente Luciano Mazzoni, responsabili di avere organizzato l'incontro di venerdì scorso alla moschea, «in locali - secondo Piazza - abusivi e privi di requisiti di salubrità e sicurezza». 
L'assemblea a cui fa riferimento l'artigiano è quella in cui si era costituito il comitato civico che si propone di scongiurare la chiusura del centro islamico, dopo i ricorsi presentati da un gruppo di artigiani capitanati da Piazza e dopo le pronunce di Tar e Consiglio di Stato che avevano dato ragione ai ricorrenti. Secondo Piazza «l'immobile è attualmente privo di certificato di agibilità» e «carente dei necessari requisiti di sicurezza antincendio» e la sala in cui si è svolta la manifestazione «è priva delle uscite di sicurezza  normativamente prescritte e con porte che si aprono in senso opposto rispetto a quello di fuga».
Piazza spiega anche che venerdì avrebbe voluto partecipare alla riunione: «Mi è stato sconsigliato dalle forze dell'ordine di avvicinarmi per motivi di sicurezza». Sostiene anche di aver appreso «che durante il ramadan gli stessi musulmani avrebbero minacciato alcuni agenti della polizia municipale». E rivolto al Forum interreligioso, ricorda: «Ci sono due sentenze di illegittimità emesse da due tribunali, come può pensare che una qualsiasi autorità possa ignorare tali sentenze?».

Le replica di Mazzoni
«Un'iniziativa che si commenta da sola, l'ennesima azione legale che questo signore continua a esercitare in spregio a qualsiasi minimo grado di consapevolezza che vada al di là del proprio naso». Così il presidente del Forum interreligioso Luciano Mazzoni commenta l'iniziativa di Cesare Piazza, che «si muove per suoi interessi», per i quali «tutta la città deve subire una situazione di arretratezza». Una situazione «che vede opposta da una parte la città e dall'altra un singolo cittadino». E, rivolto a Piazza, Mazzoni osserva che «più che interpellare me, avrebbe dovuto interpellare le autorità, alle quali noi abbiamo inviato un appello proprio per invocare un loro intervento tempestivo». L'iniziativa dell'artigiano di via Campanini, secondo il presidente del Forum, conferma comunque che la questione della moschea «deve essere affrontata in modo urgente». Un onere che spetta in primo luogo alle istituzioni, visto che «se ci troviamo in questa situazione non è per colpa della comunità islamica, ma per colpa del percorso che le istituzioni hanno seguito: il fatto che questo percorso si sia rivelato fallace è un problema obiettivo che va sanato, e a sanarlo devono essere le istituzioni e la politica. Spero che tutte le forze politiche si assumano le proprie responsabilità, a parti-
re da quelle che in Consiglio comunale hanno fatto delle scelte». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

tragedia

39enne muore in moto a Pescara, un rene "donato" a Parma

politica

Elezioni amministrative, si vota l'11 giugno. Ballottaggi il 25

4commenti

carcere

La denuncia di Antigone: "A Parma 603 detenuti per 350 posti"

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

tribunale

Zebre Rugby, concordato in bianco: scongiurato il fallimento

Cambio alla presidenza, nominata la Falavigna, Pagliarini resta socio

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

7commenti

evento

Piovani alla presentazione a Milano del Gola Gola festival Video

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

salute

Lorenzin: "E' allarme morbillo. Urgente applicare il Piano vaccini"

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

SOCIETA'

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

Bolivar

Colombia, in 5 ballano in sala operatoria: licenziati Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon