-2°

10°

Strajè-Stranieri

Solmi agli stranieri: "Parliamo tutti la lingua della fede"

Solmi agli stranieri: "Parliamo tutti la lingua della fede"
Ricevi gratis le news
0

Luca Molinari
«Proveniamo da Paesi diversi, ma siamo un’unica Chiesa». Lo ripete più volte il vescovo Enrico Solmi durante la messa in duomo per l’Epifania, in cui si celebra la Festa dei popoli. Nella chiesa madre della diocesi ci sono persone provenienti da ogni dove, impegnate ad animare la funzione con canti in varie lingue.
I chierichetti con le bandiere
La processione iniziale si apre con alcuni giovani chierichetti che posano numerose bandiere sulla scalinata che porta all’altare.  «Oggi è un giorno di grande gioia - esordisce monsignor Solmi - perché il Signore si manifesta a tutti e perché la nostra cattedrale è piena di tante persone che provengono da ogni parte del mondo. Vorrei riuscire a parlare tutte le lingue per farmi capire, ma in realtà tutti parliamo la lingua della fede, con la quale ci capiamo».
Le letture, in varie lingue, anticipano il vangelo sulla venuta dei Magi, su cui si sofferma il vescovo nella successiva omelia. «Sono i Magi che viaggiando portano il vangelo - spiega -. Ci parlano del viaggio di Dio che si fa uomo e che viene incontro a ognuno di noi. Loro ascoltano il Signore che parla loro e obbediscono alla chiamata». Tanti stranieri sono giunti a Parma dopo un lungo viaggio «per cercare lavoro, o anche per studiare - prosegue il vescovo -. La vostra presenza ci invita a pensare ad un mondo più giusto, più equo, come se fosse un villaggio in cui deve regnare la giustizia e la pace».
«Noi tutti siamo la Chiesa»
La Chiesa di Parma è composta da ogni credente, parmigiano o straniero che sia. «Noi tutti siamo la Chiesa di Dio e di Parma» sottolinea il vescovo in varie lingue. E in tono scherzoso aggiunge: «Ve l’ho detto in tutte le lingue che conoscevo, a parte il dialetto modenese».
Le tentazioni dell'occidente
Come i Magi, anche i popoli del mondo sono tra noi «per annunciare la fede - rimarca monsignor Solmi -. Noi occidentali, noi emiliani, noi parmigiani abbiamo bisogno di un annuncio rinnovato della fede e la provvidenza ci ha messi assieme. Rimanete saldi nella fede, continuate a pregare e a vivere la vostra fede, educando i vostri figli; non lasciatevi ingannare dalle tentazioni del mondo occidentale».
La presenza di tanti popoli in duomo «è simbolo della Chiesa che noi tutti siamo - conclude monsignor Solmi -. E’ importante ritrovarsi qui a pregare assieme, crescendo come un’unica grande Chiesa di Dio. Tutti assieme dobbiamo impegnarci per portare ad ogni persona, ad ogni parmigiano, l’annuncio del vangelo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

valigia

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

PARMA

Torrini del Battistero danneggiati: la zona è transennata Foto

Controlli dopo il terremoto

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Agenzia europea del farmaco: Milano sconfitta al sorteggio. Vince Amsterdam. Ema: cos'è (Video)

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

il caso

Protesta degli inni: Trump attacca star di Football americano

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq