10°

20°

Strajè-Stranieri

Immigrazione: nasce il portale dell'integrazione

11

Roma (Ansa) Dalla collaborazione tra quattro ministeri, Regioni, Comuni e terzo settore nasce il Portale dell’Integrazione ('Integrazione Immigratò), rivolto in primo luogo ai migranti ma anche agli operatori del settore e alle imprese. A presentarlo stamani, presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, sono stati il sottosegretario Maria Cecilia Guerra e il direttore generale immigrazione del Welfare, Natale Forlani.
"Il portale è frutto di un lungo periodo di gestazione – ha spiegato Guerra – e ha come obiettivo in primis quello di fornire informazioni utili ai migranti e ai soggetti che operano nel settore. Il progetto è cofinanziato dal Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi terzi e si avvale del supporto delle agenzie tecniche Isfol e Italia Lavoro. A coordinarlo è il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, in collaborazione con i Ministeri dell’Interno, dell’ Istruzione e dell’Integrazione.
Già online, il portale offre una mappatura dei servizi per l'integrazione offerti su tutto il territorio nazionale sia a livello pubblico che privato, con l’obiettivo – ha spiegato Forlani – di favorirne l’accesso ai cittadini stranieri. È in lingua italiana, ma alcune sezioni sono multilingue. Ad oggi permette l’accesso a informazioni relative a circa 8 mila servizi, offerti da una rete di 900 tra associazioni ed enti.
Oltre ai servizi, il nuovo portale mette in evidenza le più importanti novità sul piano della normativa, delle iniziative istituzionali e delle attività a livello internazionale, nazionale, regionale e locale. Ad arricchire la sezione della documentazione, sei enti di ricerca che svolgono studi mirati sull'integrazione. Sarà anche possibile apprendere online la lingua italiana.
Nei prossimi mesi, i Comuni provvederanno alla mappatura degli interventi di integrazione sociale realizzati sul territorio. A partire da febbraio, poi, il sito si arricchirà di un servizio telefonico erogato dal Formez, che attraverso un numero verde fornirà informazioni in varie lingue.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    26 Gennaio @ 23.03

    Giuly allora saprai bene che ci sono diverse etnie in romania, non tutte disoneste e senza voglia di lavorare. Appunto perchè sei stato in Romania non ti fa onore generalizzare sempre quando si parla di qualche popolo o provenienza geografica tipo zingari (lo sai che abbiamo rom italiani e anche rom parmigiani da generazioni? se vuoi ti porto dove sono, alcuni nel comune di parma, altri in provincia), terroni, neri, extracomunitari....Mi spiace ma non posso comunque rispondere affermativamente alla tua ultima frase visto che questo è un forum e ognuno ha diritto di dire la sua.

    Rispondi

  • giuliano

    26 Gennaio @ 18.18

    caro Maurizio io in romania ci sono stato quando abbiamo fatto la super strada dal lago balaton a brazov e se vai a poiana brazov ci sono tutti a nait clebs che vuoi con gli accessori.quelli che non sono di etnia rumena sono polacchi ,e si distinguono bene tanto che non comunicano tra di loro c'è discordanza tra di loro. e ti dico di più là in romania gli italiani che ci sono stacci lontano,che obbligano le donne ad andare in strada in italia si sà ma in romania in strada ci mandano anche i bambini,io parlo di allora dei miei tempi ,io c'ero quando c'erano le macchine a miscela quindi è passato un pò di tempo.io la scuola l'ho fatta in diretta sul posto quindi zitto.

    Rispondi

  • marco

    23 Gennaio @ 16.17

    <<Dalla collaborazione tra quattro ministeri...>> ORMAI, LE COSE INUTILI E PRETESTO X CONSULENZE E CORRUTTELE VARIE... si percepiscono dall'INCIPIT della notizia.

    Rispondi

  • Geronimo

    23 Gennaio @ 16.05

    Giuly ho sbagliato Rumeni sono comunitari, comunque conosco decine di rumeni onesti che lavorano anche se ci sono tanti che delinquono oltre ad alcuni, ma questo a noi italiani piace perchè soddisfa la nostra voglia sessuale, che sfruttano le loro connazionali obbligandole ad andare in strada. Non sono certamente io che generalizzo ma almeno qualcosina di quel paese la so essendomi interessato a documentari piuttosto che grande fratello e cavolate varie, penso che tu giuly non sai nulla della Romania, della dittatura comunista e delle condizioni di vita ma ti chiedo, visto che sei uno di quelli che identifica Prodi come la causa di tutti i mali (come può tra l’altro una persona da sola comandare l’intera Europa in una democrazia? Misteri che un giorno riuscirete a spiegarmi visto che voi li sapete...), come mai i problemi ci sono solo in Italia e Francia e non in altri paesi più ricchi e con norme ancor meno rigide rispetto alle nostre? Ultima cosa sui Rumeni, non tutti sono di etnia rom, non tutti quindi sono zingari, ti consiglio di ritornare a scuola.

    Rispondi

  • giuliano

    21 Gennaio @ 08.56

    Caro Maurizio certo che hai portato un bel paragone certo che sono extracomunitari i rumeni ma vedi anche cosa fanno! se li metti tutti insieme certo fai un bel popolo però preferisco che te lo tenga tu a disposizione.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Sorbolo: i vini della Botte Gaia

PGN FESTE

Sorbolo: i vini della Botte Gaia Foto

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Si rompe un tubo: strada allagata fra via Montebello e via Galimberti, traffico deviato

parma

Si rompe un tubo: strada allagata fra via Montebello e via Galimberti, traffico deviato Foto

1commento

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: arrestato

In manette un 31enne tunisino

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

BORETTO

Sfilano i cavi di un edificio in disuso per rubare il rame: denunciati un parmigiano e un complice Foto

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

1commento

Calcio

Parma in crisi, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

9commenti

SACERDOTE

Da Tabiano alla Siberia, la storia di Don Ubaldo

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

CREMONA

La grande commozione all'addio ad Alberto Quaini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

Crisi

Alitalia, Lufthansa: "Nessuna intenzione di acquistarla"

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Eia, qualcuno ha visto Edward?

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

SPORT

CALCIO

Il Venezia vince la Coppa Italia di LegaPro. Inzaghi: "Ho vinto tanto, ora tocca ai miei ragazzi"

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling