-4°

Strajè-Stranieri

Immigrazione: nasce il portale dell'integrazione

11

Roma (Ansa) Dalla collaborazione tra quattro ministeri, Regioni, Comuni e terzo settore nasce il Portale dell’Integrazione ('Integrazione Immigratò), rivolto in primo luogo ai migranti ma anche agli operatori del settore e alle imprese. A presentarlo stamani, presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, sono stati il sottosegretario Maria Cecilia Guerra e il direttore generale immigrazione del Welfare, Natale Forlani.
"Il portale è frutto di un lungo periodo di gestazione – ha spiegato Guerra – e ha come obiettivo in primis quello di fornire informazioni utili ai migranti e ai soggetti che operano nel settore. Il progetto è cofinanziato dal Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi terzi e si avvale del supporto delle agenzie tecniche Isfol e Italia Lavoro. A coordinarlo è il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, in collaborazione con i Ministeri dell’Interno, dell’ Istruzione e dell’Integrazione.
Già online, il portale offre una mappatura dei servizi per l'integrazione offerti su tutto il territorio nazionale sia a livello pubblico che privato, con l’obiettivo – ha spiegato Forlani – di favorirne l’accesso ai cittadini stranieri. È in lingua italiana, ma alcune sezioni sono multilingue. Ad oggi permette l’accesso a informazioni relative a circa 8 mila servizi, offerti da una rete di 900 tra associazioni ed enti.
Oltre ai servizi, il nuovo portale mette in evidenza le più importanti novità sul piano della normativa, delle iniziative istituzionali e delle attività a livello internazionale, nazionale, regionale e locale. Ad arricchire la sezione della documentazione, sei enti di ricerca che svolgono studi mirati sull'integrazione. Sarà anche possibile apprendere online la lingua italiana.
Nei prossimi mesi, i Comuni provvederanno alla mappatura degli interventi di integrazione sociale realizzati sul territorio. A partire da febbraio, poi, il sito si arricchirà di un servizio telefonico erogato dal Formez, che attraverso un numero verde fornirà informazioni in varie lingue.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    26 Gennaio @ 23.03

    Giuly allora saprai bene che ci sono diverse etnie in romania, non tutte disoneste e senza voglia di lavorare. Appunto perchè sei stato in Romania non ti fa onore generalizzare sempre quando si parla di qualche popolo o provenienza geografica tipo zingari (lo sai che abbiamo rom italiani e anche rom parmigiani da generazioni? se vuoi ti porto dove sono, alcuni nel comune di parma, altri in provincia), terroni, neri, extracomunitari....Mi spiace ma non posso comunque rispondere affermativamente alla tua ultima frase visto che questo è un forum e ognuno ha diritto di dire la sua.

    Rispondi

  • giuliano

    26 Gennaio @ 18.18

    caro Maurizio io in romania ci sono stato quando abbiamo fatto la super strada dal lago balaton a brazov e se vai a poiana brazov ci sono tutti a nait clebs che vuoi con gli accessori.quelli che non sono di etnia rumena sono polacchi ,e si distinguono bene tanto che non comunicano tra di loro c'è discordanza tra di loro. e ti dico di più là in romania gli italiani che ci sono stacci lontano,che obbligano le donne ad andare in strada in italia si sà ma in romania in strada ci mandano anche i bambini,io parlo di allora dei miei tempi ,io c'ero quando c'erano le macchine a miscela quindi è passato un pò di tempo.io la scuola l'ho fatta in diretta sul posto quindi zitto.

    Rispondi

  • marco

    23 Gennaio @ 16.17

    <<Dalla collaborazione tra quattro ministeri...>> ORMAI, LE COSE INUTILI E PRETESTO X CONSULENZE E CORRUTTELE VARIE... si percepiscono dall'INCIPIT della notizia.

    Rispondi

  • Geronimo

    23 Gennaio @ 16.05

    Giuly ho sbagliato Rumeni sono comunitari, comunque conosco decine di rumeni onesti che lavorano anche se ci sono tanti che delinquono oltre ad alcuni, ma questo a noi italiani piace perchè soddisfa la nostra voglia sessuale, che sfruttano le loro connazionali obbligandole ad andare in strada. Non sono certamente io che generalizzo ma almeno qualcosina di quel paese la so essendomi interessato a documentari piuttosto che grande fratello e cavolate varie, penso che tu giuly non sai nulla della Romania, della dittatura comunista e delle condizioni di vita ma ti chiedo, visto che sei uno di quelli che identifica Prodi come la causa di tutti i mali (come può tra l’altro una persona da sola comandare l’intera Europa in una democrazia? Misteri che un giorno riuscirete a spiegarmi visto che voi li sapete...), come mai i problemi ci sono solo in Italia e Francia e non in altri paesi più ricchi e con norme ancor meno rigide rispetto alle nostre? Ultima cosa sui Rumeni, non tutti sono di etnia rom, non tutti quindi sono zingari, ti consiglio di ritornare a scuola.

    Rispondi

  • giuliano

    21 Gennaio @ 08.56

    Caro Maurizio certo che hai portato un bel paragone certo che sono extracomunitari i rumeni ma vedi anche cosa fanno! se li metti tutti insieme certo fai un bel popolo però preferisco che te lo tenga tu a disposizione.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta