-2°

Strajè-Stranieri

Ausl e Ciac rinnovano l'impegno comune per aiutare gli immigrati vittime di tortura

4

Nuovo protocollo d’intesa a favore delle vittime di tortura - dopo la collaborazione stabilita per il periodo 2009-2011 - fra l’Ausl di Parma e Ciac-Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione Internazionale. Il protocollo, di durata biennale, punta alla costituzione del Coordinamento Interdisciplinare Socio-Sanitario e a integrare il lavoro in modo coordinato con equipe multiprofessionali individuate nei servizi in ognuno dei quattro distretti dell’Ausl parmigiana.

Grazie al protocollo - si legge in una nota - sarà possibile dare vita ad una rete di professionisti, sul territorio provinciale, «per realizzare sinergie mirate a migliorare la qualità dei servizi offerti alla popolazione immigrata, con particolare riferimento alle vittime di tortura».

Quattro i progetti in corso: "Terra d’asilo - categorie ordinarie", progetto che svolge funzioni di accoglienza abitativa e integrazione sociale per 27 rifugiati; "Terra d’asilo - categorie vulnerabili - servizio disagio mentale", che svolge funzioni di accoglienza abitativa e integrazione sociale per quattro rifugiati in condizioni di disagio psichico; "Salut-Are: formare, confrontare, cambiare per migliorare i servizi di tutela socio-sanitari rivolti ai richiedenti e titolari di protezione internazionale", che vede la costituzione di 10 equipe multidisciplinari su territorio nazionale e la realizzazione di venti percorsi formativi rivolti al personale socio-sanitario; "DiversaMente: rete nazionale per l’accoglienza e la riabilitazione per i richiedenti asilo e rifugiati portatori di disagio mentale", progetto che prevede interventi di accoglienza, riabilitazione e integrazione socio-economica dei rifugiati con disagio mentale.

Nel Parmense i destinatari sono in tutto 29, suddivisi nei diversi progetti, di cui sei in un apposito progetto di "Pronta accoglienza" di Prefettura, Questura, Provincia, Comuni di Parma e Fidenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    05 Aprile @ 20.46

    in un altro articolo in home page ci fate un bella moralina sugli insulti che finiscono "direttamente" nel cestino. Una bella moralina Ma allora perche' il signore che scrive di "spacciatori perdigiorno" e' qui e non nel cestino? non sono insulti? tanto piu' che gli "spacciatori perdigiorno" sono gli stessi soggetti dell'articolo. Le vittime di tortura pero' se la toglieste la censura....

    Rispondi

  • katiatorri

    05 Aprile @ 19.08

    ma sapete cosa significa essere vittime di tortura?ne avete mai visto una,parlato con chi ha subito cose simili?secondo me la vostra infinita cattiveria è data dal fatto che non conoscete il mondo oltre il vostro raggio,aprire la mente e gli occhi rende migliori,il ciac è una delle migliori realtà di Parma

    Rispondi

  • oberto

    05 Aprile @ 16.40

    si bravi così poi organizzano il mercatino della marjuana in casa ( vedi i due ganesi alcuni articoli sopra) VISTO CHE GLI ITALIANI SI STANNO TOGLIENDO LA VITA PER LA SITUAZIONE IN CUI SONO COSTRETTI SARA' BENE PENSARE A NOI ITALIANI VITTIME DI TORTURA. Concordo pienamente con RENZ che non conosco ma nel 99,999 % delle volte mi ritrovo pienamente con i cuoi pensieri.

    Rispondi

  • marco

    05 Aprile @ 15.44

    Solo SCARTOFFIE E FINANZIAMENTI ! AIUTATE GLI ITALIANI, se proprio volete far del bene ! Questi "aiuti umanitari" soccorrono solo spacciatori e perdigiorno. << Una rete di professionisti, sul territorio provinciale, «per realizzare sinergie mirate a migliorare la qualità dei servizi offerti alla popolazione immigrata,>> C'E' ANCORA QUALCUNO CHE PRENDE SUL SERIO SIMILI FANFALUCHE ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017