-2°

Strajè-Stranieri

Famiglia tunisina vive senza acqua da oltre un anno

Famiglia tunisina vive senza acqua da oltre un anno
5

 Senza luce e soprattutto senza acqua, così si ritrova a vivere una famiglia tunisina, da cinque anni residente in via Musini.  Il debito di quattromila euro accumulato con Iren ha fatto sì che agli inquilini (su cui peraltro incombe uno sfratto) venissero pian piano staccate tutte le utenze: ultima l’acqua, un anno fa, quando i tecnici di Iren hanno rimosso addirittura il contatore. Il punto è che in casa, oltre a Mithak e alla giovane moglie, c’è un bimbo di undici mesi che non ha mai visto scendere acqua dal rubinetto di casa sua: «Non si può privare una famiglia di un servizio essenziale come la fornitura dell’acqua, soprattutto se in presenza di minori – spiega Katia Torri della Rete diritti in casa -. Speriamo che prevalga il buon senso e che almeno la fornitura idrica venga ripristinata. Sarebbe un atto di civiltà che certo non manderebbe in fallimento nessuno». 

Originario della Tunisia, Baadakh Mithak è arrivato in Italia quindici anni fa ed ha sempre fatto il muratore e il saldatore. Da due anni però non trova un lavoro fisso: «Solo cose occasionali, traslochi, o qualche lavoretto in nero perché purtroppo le ditte non offrono altro». 
Una volta al mese può ritirare una busta spesa alla Caritas contenente qualche pacco di pasta, della passata di pomodoro, fagioli e piselli in scatola: «Per fortuna possiamo appoggiarci ad altre famiglie di connazionali che volentieri ospitano mia moglie e mio figlio per la notte: il bambino ha bisogno di una casa con le utenze, deve essere lavato, gli vanno preparate le pappe e in  più deve fare quotidianamente l’aerosol per problemi respiratori. Io mi arrangio qui con le taniche di acqua, ma questa non è vita».G. Viv.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pina

    29 Maggio @ 00.36

    è vero che l'acqua per legge non può essere staccata se ci sono minori...peccato che in emilia-romagna la legge non venga rispettata.....piuttosto che garantire l'acqua a una creatura si rendono adottabili i bambini i cui genitori versano in difficoltà.Stato vergognoso.....e molti lettori che qui hanno commentato contro questi poveri disgraziati scommetto che la domenica vanno a mangiare ostie a tradimento. L'acqua è di tutti non solo dei ricchi....garantisca questo il governo invece di garantire i privilegi alla casta....VERGOGNA

    Rispondi

  • condomina disperata

    24 Aprile @ 22.03

    Infatti, caro Aldo, bisogna viverle in prima persona le cose! Basta vivergli sotto e vedi come ti passa la compassione. Questo signore tunisino ha la partita iva viva e attiva dal 2004, quindi invece di fare qualche lavoretto in nero (come da articolo), potrebbe emettere regolare fattura e pagare le tasse come facciamo tutti noi, italiani e non. Io non so perchè non gli scorra un filo d'acqua dai rubinetti, quando il mio soffitto è fradicio di umido proveniente da quell'appartamento!!!! Un gentile invito: alla sig.ra Katia e alla sig.ra cronista di verificare le notizie, prima di pubblicarle; alla gentilissima proprietaria dell'appartamento di curare maggiormente i suoi affari nel suo interesse e nel beneficio di tutti e all' amministratore di condominio che ha sottovalutato la situazione, fin dal principio. Insomma un grazie generale a tutti!!!!!

    Rispondi

  • amber

    20 Aprile @ 22.36

    Caro Mauro e Giovanni, mettetevi un pò nei panni di questa famiglia disagiata! Purtroppo non tutti possono permettersi di pagare le bollette perchè a volte devono fare una scelta: questo mese,compriamo iun pò di pane o paghiamo le bollette? Ma non credo che riuscirete mai a capire i casi come quello perchè per comprenderli,secondo me si deve viverli in prima persona... Spero che questa famiglia venga aiutata al più presto...

    Rispondi

  • mauro

    19 Aprile @ 13.23

    ma insomma sto' tuinisino e'un caso particolare?non abbiamo sempre detto e scritto che loro hanno l'asilo gratis, la scuola gratis. la casa gratis, la sanita' gratis, la luce gratis, l'acqua gratis,ma allora come mai questo invece sta sen'acqua.? perche' non ha pagato le bollette come scrive giovanni?..... ah ma se e' cosi' tutto quelllo che si e' sempre detto son tutte balle. e allora tutti quelli che l'hanno scritto chiedano scusa: bugiardi sapendo di esserlo.

    Rispondi

  • STEFANO

    17 Aprile @ 09.29

    Cara Katia Torri, anche a me , se non pago le bollette vengono staccate tutte le utenze.Se tu sei tanto brava paga le bollette arrettrate cosi i servizi verranno ripristinati.E al proprietario dell'appartamento che sono anni che non viene pagato che però su quell'immobile ci paga le tasse nessuno ci pensa. ASltrimenti può sempre tornare in Tunisia , e nessuno ne sentirà la mancanza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Altri sport

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio