-5°

Strajè-Stranieri

Il re degli Akan abbraccia il popolo della Costa d'Avorio

Il re degli Akan abbraccia il popolo della Costa d'Avorio
0

di Chiara De Carli

Profumi, colori e sapori della Costa d’Avorio hanno invaso la Villa del Fulcino di San Polo di Torrile in occasione della festa degli Akan. Una serata impreziosita dalla presenza del re Yao Kouamé Yves. Il sovrano degli Akan è arrivato accompagnato dal parlamentare ivoriano Jean Paul Soro. «Questa non è una semplice festa: è bella ma non ci si deve fermare all’aspetto ludico. Questi momenti devono servire per tramandare le nostre tradizioni visto che le nuove generazioni le stanno un po' perdendo. Lo scopo della serata dev'essere quello di aiutare soprattutto i più giovani, cresciuti lontano dalla Costa d’Avorio, a mantenere quei rituali e quei valori che per noi sono importanti in modo che, quando rientreranno “a casa” sapranno come comportarsi correttamente», ha commentato il re. 
L'incontro è stato anche l’occasione per approfondire tematiche politiche di questo Paese sfibrato da un decennio di contrasti terminati solo lo scorso anno dopo un sanguinoso conflitto. Un incontro  informale, dato che la tradizione vuole che il re parli attraverso un portavoce. «Non intervengo come re ma come un fratello chiamato da altri fratelli per parlare di cultura – ha esordito Yao Kouame Yves -. Il mio popolo è emigrato in Costa d’Avorio nel 1720 in seguito alla guerra del 1701 in Ghana. La colonizzazione ha poi diviso il regno degli Akan in due gruppi distinti fino al 1960 quando, al raggiungimento dell’indipendenza della Costa d’Avorio, il primo presidente ha iniziato il ripristino dell’autorità morale dei re. Da allora, la scolarizzazione delle donne ha quasi raggiunto quella maschile ed è stata abolita ufficialmente la pratica dei matrimoni combinati». 
Una guida moderna, impegnata oggi nella ricostruzione dell’identità unitaria della tribù nonostante la diaspora. «Il mio appello agli ivoriani è di lavorare uniti: l’Europa, dove siamo ora, ha conosciuto tante crisi ma è sempre riuscita a superarle con la coesione. In questo momento l’apporto degli ivoriani all’estero è molto importante per tutta la Costa d’Avorio». L'intervento del re si è concluso con un appello: «Ricordate che siete stranieri e che il razzismo esiste anche da noi. Vivete in armonia: il popolo africano non conosce la violenza e tutti i problemi hanno sempre una soluzione serena. Il rispetto delle leggi e delle regole di chi vi ospita è fondamentale: se vi comporterete correttamente, ci sarà sempre qualcuno disposto ad aiutarvi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

4commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

11commenti

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto